> vi e mai successo? - Fan Club Acque Basse - AM FORUMS Jump to content

Recommended Posts

ciao a tutti,non so se improntare qui nei basso fondisti questa discussione ma di sicuro non sarà disprezzata da altri lettori pesca sub "professionisti".

In pesca o da destri o da mancini credo che tutti noi usiamo la mano libera per aggrapparci in una pietra o quant'altro anche sulla sabbia E POI METTERE LO SNORKEL IN RISALITA ma a quanti di voi e successo di sentire come una fotissima puntura sul labro e poi di conseguenza gonfiarsi in maniera spropositata e dover uscire dall'acqua?? mi e successo 2 volte la prima volta sono dovuto andare subito in farmacia e prendere il cortisone e non capire cosa fosse successo realmente pensando fosse una medusa che non ho visto ma la seconda volta ho controllato il guanto e ho notato

un ..........non lo so descrivere che ha procurato questa forma di puntura solo che questa volta lo percepita subito e pulendomi con l'altra mano ho limitato quasi del tutto il gonfiore ma ho temuto tanto cosa ne pensate?? VI E MAI SUCCESSO??? CIOAO A TUTTI

Link to post
Share on other sites

vedete quello che ho visto era come un piccolo tubicino quasi trasparente ma come dicevo non so descriverlo bene

Link to post
Share on other sites

Mi è successo un paio di volte, su alcuni frangiflutti pieni anemoni. Se metti la mano col guanto su un anemone e dopo, ( anche a qualche minuto di distanza), ti tocchi il labbro per afferrare lo snorkel, fai di sicuro il danno. "So uscito che parevo Valeriona" :ajo:

Link to post
Share on other sites

bravissimo!!!io già di mio ce l'ho carnoso ma dopo la puntura mi e gonfiato a salvagente

BE ALL'ORA GRAZIE MI HAI TOLTO UN PESO VEDRO DI STARCI PIU ATTENTO e per tutti quelli che leggeranno state attenti a non sottovalutare sta cavolo di anemone fa maleeeee :boxed: :boxed: :boxed: :boxed: :boxed: :boxed: :boxed: :boxed: :boxed: :boxed: :banging: hihihhihihihiiiocchi aperti il nemoco e sempre in agguato

Link to post
Share on other sites

keceru potresti post un'immagine del tipo di anemone in discussione grazie un po per tutti per evitare il problema ciao e grazie ancora

Link to post
Share on other sites

Si come ti hanno detto sono degli anemoni, da noi in sardegna vengono chiamate anche orziadas, che sono ottime impanate con la semola e fritte.

ho provato ad allegare un immagine, nel caso non si vedesse digita pure su google anemone di mare e ti renderai conto si cosa si tratta... prima di portare le mani al viso sfregale energeticamente come se le stessi lavando, vedrai che non avrai problemi!

Link to post
Share on other sites

dal sito www.medicinasubacquea.it

 

Le attinie(anemoni di mare), come i coralli, provocano reazioni locali cutanee urticanti e sistemiche come l’Actinia equina, A. sulcata e Adamsia palliata diffuse nel Mar Mediterraneo, lungo le coste orientali dell’Oceano Atlantico e infine l’Alicia mirabilis che è diffusa anche nei mari tropicali nell’Atlantico Centrale e l’Actinodendron plumosum nell’Indopacifico. Le attinie si limitano generalmente solo ad irritare la pelle per 2 o 3 giorni, ma gli effetti possono essere molteplici e più o meno pronunciati, secondo la specie, e si distinguono in: dermonecrotici, cardiotossici, emolitici, neurotossici (come per le meduse). Le lesioni possono essere eritemato-edematose emorragiche, vescicolari o bollose e talora necrotizzanti. I sintomi soggettivi e sistemici, se sono molto severi, possono necessitare ospedalizzazione in ambienti di rianimazione. La gravità dei sintomi è legata al tipo di contatto che il soggetto ha avuto con le attinie, che spesso non è più del semplice sfioramento come avviene di solito per le meduse. Il contatto cutaneo provoca dolore, a causa della biotossina ad azione chinino-simile. La regione colpita diventa gonfia, si copre prima di vescichette e poi di ulcere necrotiche. Possono seguire mal di testa, brividi, febbre. In casi gravi si manifesta una dispnea marcata con sensazione di angoscia; questa dispnea diminuisce lentamente per dar luogo ad uno stato depressivo e a un senso di estrema spossatezza muscolare. Può avere una evoluzione tragica con paralisi muscolare e decesso per collasso cardiaco. In particolare l’a. sulcata ha delle nematocisti che contengono almeno 4 polipeptidi tossici con attività dermonecrotica, cardiotossica ed emolitica. L’Actinodendron plumosum o “anemone fuoco dell’inferno” vive in acque basse ed è molto comune. Ha dei tentacoli corti e sferici, color grigio-verde e un disegno bianco punteggiato attorno alla bocca ed è particolarmente urticante. Nei casi peggiori la tossina raggiunge presto anche i linfonodi. Provoca sensazione di dolore e bruciore che può persistere per ore. Si possono avere dolori lancinanti addominali, crampi, febbre e vomito. Le attinie, come anche le meduse, potrebbero lasciare sequele cutanee più o meno importanti di tipo atrofico-cicatriziale.

Link to post
Share on other sites

si si anemone 99 %, alle volte capita pure in primavera quando ti attacchi alla posidonia, non sò dire se dipenda da essa o da qualche parassita che si insinua tra le foglie....L'Importante è che come quando vieni punto da una medusa non strofianarsi, (anche se purtroppo viene naturale grattarsi) ma mantenere la calma per qualche minuto altrimenti peggiori il danno all'ennesima potenza.

... Ciao Vale

Link to post
Share on other sites

A me è successo, anche più di una volta. Confermo quanto ribadito dagli altri, è stato a causa di pezzettini di tentacoli urticanti di un'attinia rimasti attaccati ai guanti.

Edited by g.doddis
Link to post
Share on other sites

Ho avuto una volta un esperienza micidiale con una tracina e mi è bastato per tutta la vita,da allora mi è venuto abitudine di non toccare mai e poi mai il fondale con le mani (anche coi guanti) ,appena arrivo sul fondo punto il boccaglio come appoggio che poi si piega su stesso ,questo non per gli anemoni anche perchè gli vedo,ma proprio per non toccare qualcosa di mimetizzato sulla sabbia o su un scoglio.

Link to post
Share on other sites

ma voi non siete dei pescatori ma dei dottori hihihihihihhihihihi grazie raga siete stai preziosi

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...