> una nuotata con fucile nel deserto di sabbia - Pesca in Apnea - AM FORUMS Jump to content

una nuotata con fucile nel deserto di sabbia


Recommended Posts

è finita la mia prima settimana di ferie con 3 uscite bellissime che ci hanno permesso di riempire il freezer fino all'orlo.

Così, pienamente appagato, domenica non ho potuto tirarmi indietro dal passare la giornata in spiaggia.

Per sicurezza, io l'attrezzatura in macchina l'ho messa comunque.

Dopo un panino i bambini giocano tranquilli con i cuginetti e mia moglie chiacchera con cognati e sorelle: è il momento buono! interrompo i discorsi con un: Cara, e se mi faccessi un giretto col fucile? che ne dici? OK, nessun problema, ma non starci troppo!

Felice come un ragazzino, prendo l'attrezzatura e senza farmi notare appoggio tutto sul serfino, mi allontano dai bagnanti e mi vesto in acqua.

Purtroppo mi aspetta solo sabbia sabbia e ancora sabbia, niente catture "sportive", ma non si sa mai....in passato, parecchio al largo, ho incontrato anche ricciole e orate.

Comunque meglio della spiaggia bollente e super affollata.

La tecnica non esiste, più batti il fondale più aumentano le possibilità di incontrare esseri viventi ed io, abituato a lunghissime battute, ho gambe adatte.

L'acqua è cristallina, mi sposto al largo di 800-900 mt su un fondale di 15-18 metri dove posso osservare una bella corsia di sabbia.

Dopo un ora ho visto solo razze e sogliolette, stelle marine di sabbia e pesci pettine. due palle!

Ed ecco che nel nulla, appoggiata sulla sabbia appare una gallinella, facile più di una seppia ma molto più buona! dopo neanche 10 minuti un altra più piccola, ferma immobile, forse convinta di avere una corazza invulnerabile.

Poco distante una bella e inquietante tracina viene fulminata con la focina.

Niente emozioni, niente azioni di caccia, niente che possa definirsi "sportivo".

E invece no.....

Mi attraversa una pallonata di pesciolini schizzati.....prima davanti, poi dietro.....mi sa che c'è qualcos'altro in acqua.

Un instante dopo vengo letteralmente travolto da un branco enorme di pesci serra, ma qui non c'è proprio niente dove appostarsi! provo a mezz'acqua ma non tornano....provo sul fondo ma non tornano: spariti nel blu.

Provo allora qualcosa che talvolta ha funzionato con le spigole: lancio il mio pedagno da mezzo chilo a 15 metri di distanza e scendo sul fondo sperando che il tonfo possa essere "sentito".

Ed eccolo lì il branco che ritorna, non voglio rischiare di perdere l'occasione e miro al primo pesce in arrivo di muso con un 110 in legno doppia gomma (ebbene sì, ero col cannone sulla sabbia).

Parte il tiro e vedo il serra nell'asta ma il fucile tira dall'altra parte....svanisce il branco e vedo insagolato un altro serra: coppiola!!!

Finisce qui, torno in spiaggia e senza farmi notare (tutto nel serfino) passo fucili e pescato, mi cambio in acqua e torno un comune bagnante.

Questa "battuta" non a niente in comune con il fondale roccioso ma la preferisco comunque all'agonia in spiaggia nelle giornate bollenti di agosto e poi......quei pesci son comunque gustosi!!!

 

Adesso si lavora una settimana, poi altra settimana di ferie......sulla roccia!!!!

3.jpg

Link to post
Share on other sites

Ciao, complimenti per la perseveranza e per le splendide catture.

Ci descriveresti com'è sto serfino?? ma soprattutto come sei riuscito a passare inosservato ai bagnanti???

io in questi periodi quando sono sulla spiaggia entro in acqua solo con maschera e pinne...poi quando mi sono allonatnato un pochetto faccio un segno a mia moglie che mi raggiunge con un enorme busta scura con dentro tutto il resto ( boa da gonfiare, fucili scarichi ..etc etc ).

Link to post
Share on other sites

ma soprattutto come sei riuscito a passare inosservato ai bagnanti???

 

Perchè? se proprio devi,usa un un vistoso pezzo di velcro intorno alla canna o il fusto del fucile per far capire che è completamente scarico,e passa la paura.

Ma guarda te,come siamo combinati :(

Link to post
Share on other sites

Entrare in acqua dalla spiaggia affollata è comunque una rottura.

Qualche anno fà una gentile coppia di turisti mi ha accompagnato dall'uscita dall'acqua fino alla macchina con domande tipo: sai contento di averli uccisi quei poveri pesci? che male ti hanno fatto? e se lo fanno a te? io, siccome sono una persona educata, alla fine gli ho mandati sonoramente a F.............O dando sempre del Lei o del Voi :angelnot:

Sicuramente non ho vergogna e non temo i controlli, sono a casa mia e, nel limite della legalità, faccio quel che mi piace senza recare danni o disturbo ai bagnanti.

il proplema è che uso la muta senza costume e il mio pisciarino è XXL...... :whistling:

 

comunque.......per non farmi notare, sotto l'ombrellone ho fissato tutto sul serfino....ci ho messo sopra le pinne e sopra ancora la muta. ho girato tutto al contrario (sopra serfino e sotto tutto fissato e nascosto dalla muta).....ho raggiunto il punto in acqua più lontano dove ancora toccavo con i piedi e li mi son vestito......mi son messo sul serfino e raggiunti 3-400 metri dalla riva ho srotolato la sagola e preso in mano il fucile.

 

Il mio sefino è una tavola da bodyboard (Bodyboard 100 42’ slick comprata on line su un noto sito di attrezzature e abbigliamento sportivo) "giallo vispo acceso" e pagata 26 euro.

Dallo stesso sito ho comprato anche 11 plug (altri 20 euro) ossia le vitone di plastica che passano il serfino per legare la cordicella.

Queste viti sono piatte da una parte mentre dall'altra hanno il passaggio per un cordino/elastico. ho fissato i plug sul serfino ricavando i fissaggi per: torcia, bottiglia integratore, busta stagna per documenti, fucile, cavetto p. pesci, avvolgi sagola, contenitore stagno per le chiavi della macchina (3 euro), un fischietto.

Un bullone inox passante e sporgente 5 cm è il mio attacco per il tubo reggi bandierina che rimane alta, grande e sempre aperta grazie ad un ferretto che la regge anche in caso di bonaccia totale.

Ogni cosa è assicurata con cordino e moschettone in plastica (1 euro l'uno).

Magari metto una foto che rende meglio.

Il serfino mi è costato un pò, ma ora è proprio come lo volevo: leggero sull'acqua (pesa 1,4 kg), non rovescia mai, inaffondabile, non "sgonfiabile", funzionale con gli attacchi, mi regge il peso sulle lunghe attraversate. Unico difetto: è bassa sull'acqua come tutte le plancette (anche quelle professionali da 90 euro che pesano 5 kg).

 

per matteo......la prossima vosta che scendi non portarti attrezzatura, servono pozzetti e freezer!!!!! ai pesci ci pensiamo noi!! ho ancora due settimane di ferie.....

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...