> Un attimo di terrore - Pesca in Apnea - AM FORUMS Jump to content

Un attimo di terrore


Recommended Posts

Più di una volta ho pubblicato post chiedendo di ai possessori o condutori di barche di stare attenti alle boe segna sub, ho insistito perchè sapevo la loro pericolosità. Oggi ho provato da vicino cosa significa rischiare la vita per un incoscente, ho visto da vicino lo scafo e la scia dell'elica passarmi a meno di un metro mentre ringraziando Dio avevo ancora il fiato per schiacciarmi sul fondo. Ho provato il rumore assordante che ti riempie le orecchie e non ti fa capire da dove arriva, il terrore di non vedere più le persone amate, ho visto gli occhi di mia moglie, i visi delle mie bimbe, ho sentito il cuore in gola. Ed il tutto a meno di 10 m dalla mia boa segnasub, alle sette di sera. Riemerso, ho urlato tutta la mia rabbia, ho imprecato, lui dopo avermi sentito è tornato indietro e si è scusato ammettendo di aver scambiato la boa per un segnale di reti e si è offerto di riportarmi a riva. Ero talmente infuriato che ho rifiutato e mi sono concesso una lunga nuotata per scaricare i nervi e pensare alle cose importanti della mia vita mia moglie e le mie figlie che stavano per essermi portate via da un attimo di ignoranza e distrazione.

Link to post
Share on other sites

Come orami i più sanno io in questo periodo non vado in acqua.... troppi cogl..ni...

 

anche li bisognerebbe cercare di andare sempre in coppia non solo per l'assistenza in caso di problematiche legate al tuffo del compagno ma anche perchè 2 occhi in più possono far tanto.....(ma secondo me quello non è più svago....

 

spero tutto ok?

Link to post
Share on other sites

è anche vero xò che ci sono dei pescasub che hanno la boa talmente piccola che è facile scambiarla x una boa segna rete!!

ricordiamoci tutti di avere una boa con un'asta bella lunga e con sopra una grande bandiera segna sub...

ps cmq il calasole è bandito troppo pericoloso! :boxed:

Link to post
Share on other sites

Ormai vado in acqua con una fattispecie di surf autocostruito

uno perchè posso prendere mare quando c'è un poco d'onda e due perchè ho notato che i naviganti ci stanno alla larga

quando sento l'elica risalgo sulla verticale del surf che sempre al limite potrebbe farmi da scudo in caso di urto, ci ho messo un bel bandierone 50x40 cm ho fatto un mese a passare in un tratto di mare trafficato ed oltre a vedere e farmi vedere i naviganti rallentavano pure, 10 nodi a 1000m dalla costa è la velocità che dovrebbero tenere

specialmente in estate la boa gonfiabile la lascio a casa

una bella tavola in vetroresina e quando sono stanco mi ci metto a pancia sotto e chiano chiano me ne torno a riva

sarebbe meglio un gommone ma è scomodo da tenere sotto braccio

 

penso che i naviganti capiscano che se c'è un surf in acqua ci sia anche una persona vicina

sett. scorsa invece mi sono incazzato non poco col mio compagno perchè se nè uscito con una plancetta bandierina 10x15cm mare onda 1,5m, praticamente non si vedeva e l'ho perso di vista, due ore ad aspettarlo in mezzo al mare con tutti i pensieri del caso

addirittura avevo montato la bandiera sulla punta del fucile ma dopo un poco il vento se l'è portata, quindi io non vedevo lui e lui non vedeva me alla fine...

 

Anche io penso che la boetta in certi periodi serva solo a non prendere verbali visto che molti la scambiano per le segnalazioni di reti e palamiti

 

 

Link to post
Share on other sites

Ero a San Giorgio al largo del brigantino, La boe era visibilissima con tanto di bandiera più alta e grande del normale solo che il tizio, come ha ammesso l'ha scambiata per un gavitello, non la conosceva per nulla. Tango Anche io nel periodo luglio Agosto evito ormai da qualche anno di andare in acqua per poi godermi settembre, ma fino ad oggi non vi era stato e non vi era un traffico nautico intensissimo. Inoltre erano le 18.45 un orario in cui la maggiorparte dei cafonauti è rientrata in porto. Per fortuna sto bene ma continuo a rivedere l'immagine di quella lunga scia bianca che mi passa sopra dove un attimo prima c'era il nulla. se mi fossi trovato in emersione non sarei qui a raccontarlo

Link to post
Share on other sites

Bello SanGiorgio ha pure una campionessa olimpica Anna Sidoti nella marcia

ho due cugini a Patti e ho passato qualche annetto in zona da giovincello

non penso assolutamente che tu sia stato in torto ho detto cosa faccio io ultimamente conoscendo il traffico nautico

solo i patentati studiano il significato dei segnali marittimi e pure quelli fanno cazzate, altri noleggiano gommoni da 40 cv senza manco sapere un minimo di regolamento e magari pure ubriachi

io ho visto che il surf funziona meglio prendilo come un consiglio spassionato

ma se si vuole risolvere il problema almeno riconoscere il natante sarebbe utile, dispiace a tutti leggere di queste esperienze!

Link to post
Share on other sites

Tango tanquillo avevo capito perfettamente lo spirito del tuo post, la mia risposta era per julu. ps se fai una scappata da queste parti fatti sentire che organizziamo (a settembre però......)

 

be' non era x farti una critica personale ci mancherebbe!!

la mia era solo una riflessione visto che sono stato al mare x 3 giorni di seguito e ne ho viste di tutti i colori comprese le boe sbiadite dal mare di colore bianco e dalle bandiere minuscole! :frustry:

Link to post
Share on other sites

Capisco quello che hai provato, è successo anche a me tanti anni fa , sono un miracolato anche io essendo stato sfiorato da una pilotina a tutta velocità ... il passaggio fino a terra lo accettai però perchè da quanto mi tremavano le gambe non riuscivo a pinneggiare.

Oggi mi sento un po piu tranquillo , perchè oltre al pallone con la bandiera maggiorata e rigida , mi porto dietro il kayak ...anche quello con bandierone bello alto, ma non è escluso che qualche imbecille si avvicini troppo comunque per vedere un kayak "abbandonato a se stesso"

Non mi ripeto sulla necessità che le case costruttrici investano di più in questo settore per la sicurezza di noi sub , però vieterei il noleggio di imbarcazioni a motore di qualsiasi cilindrata a chi non ha la patente nautica, ho constatato di persona che sopratutto nei posti turistici si danno barche con motori da 30 0o 40 cv a persone totalmente a digiuno di qualsiasi norma di navigazione , qualche anno fa all'isola di Ponza ho riportato a riva 2 barche , una aveva preso in pieno una cima nell'elica ... e fuso il motore, l'altra aveva macinato il piede motore fra gli scogli affioranti, per la paura gli occupanti si tuffarono in acqua sfracellandosi piedi e gambe ... vi risparmio di descrivervi i tipi a cui erano state noleggiate le barche ... figuriamoci se sanno cos'è una boa segnasub .

Link to post
Share on other sites

Rispondo a tutti con un grande in bocca al lupo per la solita estate di terrore che ci aspetta. Per Julu: ho una boa a plancetta visibilissima con una bandiera degna del Palio di Siena, ma nonostante tutto ho già passato i miei momenti da sorci verdi con cafonauti a pochi metri da me.

Vi invito ad andare al link dell'argomento che ho inserito pochi minuti fa. Traete poi le vostre conclusioni.

:bye:

 

http://www.apneamagazine.com/ibf/index.php?showtopic=83375

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...