> Un mostro di 20 kg - Page 2 - Pesca in Apnea - AM FORUMS Jump to content

Recommended Posts

  • Replies 35
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Confermo che dal punto di vista gastronomico è ottimo.

C'è parecchio scarto ma la coda si mangia tutta e nella testa ci sono due specie di filetti che in un pesce così grosso devono essere spettacolari.

 

:siiiii: :siiiii:

Link to post
Share on other sites
Guest RickCT75

Quindi, almeno in teoria, si cucina più alla brace/forno che in umido? Quella del fegato non la sapevo, davvero interessante. Sai, se mi capitasse mai il culo di riconoscerne una.....

Link to post
Share on other sites

Grande,spero che abbiate conservato il fegato che è una prelibatezza.I Giapponesi lo chiamano Ankimo e lo cucinano in modo da farlo sembrare come il Foie Gras francese.Ho avuto occasione di provarlo ed è veramente eccezionale.Ti posto la ricetta è in Inglese ma è correlata di fotografie :Complimenti,il pesce piu' buono e simile all'aragosta.http://www.shallwego...283D0EE7AF.html

confermo il tutto squisito in cucina uno dei migliori, complimenti :thumbup:

Link to post
Share on other sites

davvero si tratta di un mostro, una rana pescatrice di queste dimensioni io non l'ho mai vista neppure in pescheria.

 

Ecco il racconto:

ero andato a pescare a Castro, nota località lungo la costa adriatica del basso salento, il mare era di tramontana tendente a maestrale, e quello è uno dei pochi posti dove con quelle condimeteo lo trovi una tavola, la visibilità considerando che siamo in adriatico era eccellente 10 metri dalla superficie, avevo finito di pescare e stavo rientrando, razzolando ad una distanza di circa 4 metri dalla costa sul mio fianco destro, e da una rete non segnalata posta sotto di me sul fianco sinistro, mi trovavo su una franata di roccia sormontata da un masso piu grande e lei era proprio li sopra, immobile, in attesa che qualche pesce passasse a distanza utile dalle sue fauci, non avevo molte possibilità di avvicinarla, avrei potuto tentare una caduta in verticale ma poi l'asta abrebbe inesorabilmente picchiato sulla roccia non avrebbe trapassato il pesce e l'aletta si sarebbe aperta, avrebbe retto alla spinta poderosa del pescione?

Approcciare frontalmente non avrebbe avuto senso, lei era in dominio di quota rispetto al fondale posto un paio di metri sotto di lei e mi avrebbe avvistato.

Poi tengo a precisare che non è una preda che si incontra soventemente per cui li per li non avevo la benchè minima idea di quale sarebbe stato l'atteggiamento del pesce, sarebbe venuto all'aspetto, sarebbe schizzato via, chi lo sa.

Poi ho realizzato che probabilmente lei mi aveva già avvistato ed il suo immobilismo oltre ad essere un normale atteggiamento di caccia in quella situazione era dovuto proprio al fatto che già mi aveva percepito come un pericolo, quindi ho pensato di fare una capovolta, passare ad un paio di metri sopra di lei spostato di un altro paio di metri verso la costa, e cosi ho fatto, dopo essermi posizionato parallelamente al fondale ho smesso di pinneggiare a 4 metri dalla pescatrice ma ho continuato per inerzia ad avanzare e contestualmente la tenevo in puntamento, poi ad un certo punto ho materializzato che se avessi colpito male il pesce la sua reazione la avrebbe portata a prendere il largo e si sarebbe irrimediabilmente ingarbugliata nella rete ed io avrei perso pesce ed asta, cosi ho mirato nel punto che in quel momento mi sembrava piu vulnerabbile..........l'occhio sinistro, un occhio enorme che mi ossevava, era l'unica cosa di lei che si muoveva mentre lentamente le planavo accanto, il colpo parte rapido, preciso e si va ad infilzare proprio li dove avevo mirato, io rapidamente butto dietro il fucile ed afferro la sagola come quando si spara un grosso pesce in tana, nel tentativo di contrastare la fuga verso la rete ( anche se poi dopo qualche ora ho realizzato che probabilmente quel pescione era diventato di quella mole proprio perche aveva imparato da tempo ad evitare le reti), fuga che in realta non c'è mai stata, il colpo ha tramortito il pesce che ha iniziato a muoversi lentamente verso la costa come se fosse narcotizzato, io ho gradualmente iniziato il recupero, ero solo come potevo doppiarla, dal peso si capiva che se avesse avuto una reazione importante l'aletta singola della mia asta non avrebbe retto lo sforzo, quando è arrivata a distanza di braccio ho dato un rapido colpo all'asta trapassando completamente il pesce, poi il resto è stato facile ho guadagnato la riva gli ho piantato un coltello in testa e l'ho adagiata su un masso.

La rana pescatrice è uno dei pesci piu buoni che esiste le sue carni parlo di quelle della coda sono sode e compatte, la morte sua e farci il sugo alla pescatrice e cosi faro, ancora non l'ho mangiata ma vi posso dire che per sezionarla ci sono volute due ore di accetta e coltello.

Grazie a tutti per i complimenti.

Edited by ivan73
Link to post
Share on other sites

LA rana pescatrice è difficile solo da incontrare ma per il resto credo sia piu facile da catturare di un polpo...

PS: Il salento, è si adriatico, ma la visibilità di 10 metri è un classico anche con mare mosso...

PS2: ma come l'hai pulita? noi a suo tempo andammo in pescheria a farcela pulire .. troppo lattiginosa nn c'era verso di tagliarla...

Link to post
Share on other sites

LA rana pescatrice è difficile solo da incontrare ma per il resto credo sia piu facile da catturare di un polpo...

PS: Il salento, è si adriatico, ma la visibilità di 10 metri è un classico anche con mare mosso...

PS2: ma come l'hai pulita? noi a suo tempo andammo in pescheria a farcela pulire .. troppo lattiginosa nn c'era verso di tagliarla...

 

Ivan complimenti per la cattura :clapping: ... però SDB ha pienamente ragione :thumbup:

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...