> Sondaggio su che fucile preferite - Page 2 - Forum Attrezzature - AM FORUMS Jump to content

Sondaggio su che fucile preferite


Recommended Posts

Io continuo a non capire.

Il Cayman 2000 che critica Step rientra fra gli arba "tradizionali" con fusto un alluminio e elatici a coppia imboccolati in testata.

Come si fa a dire che spara poco o meno rispetto ad altri della stessa categoria?

Evidentemente è solo un problema di elastici che vanno cambiati, non può esserci dell'altro.

Step, io ho pescato per anni con un Apache 100 con elastici dessault da 16 e asta da 6 prendendo anche grossi dentici e parliamo, perciò, di un fucile analogo al Cayman che ti hai reputato poco adatto....

Ovviamenti quel genere di fucili sono adatti a configurazioni medio leggere ma ti assicuro che, correttamente usati, fanno perfettamente il loro lavoro.

Purtroppo, vedo, che si continuano a confrontare fucili diversi fra loro con campi di utilizzo altrettanto differenti.

Piero io ho sparato sia con un apache 100 vecchio...probabilmente quello di cui parli...apache 100 campione del mondo manico bianco...sia con un cayman 2000 90.Ci ho sparato nello stesso periodo e con la stessa frequenza e anche con lo stesso allestimento e posso garantirti che sono due mondi diversi...anzi due universi diversi.Con il cayman 2000 avro' sbagliato l'80% dei pesci che mi sono venuti a tiro, con l'apache forse meno del 20%.Sara' feeling...sara' l'impugnatura...sara' il meccanismo di sgancio sara' sara' sara' ma non sono affatto uguali tra loro.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 36
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Ho detto che non è un fucile valido per me..semplicemente perche quando mi è capitata l'occasione del pesce che si lascia mirare,in un tiro non cosi estremo e lo padelli clamorosamente per ti scarta l'asta,non è, evidentemete un problema di tecnica,perche il pesce sta li e si è fatto sparare,non è un problema di mira,perche è l'unica cosa che non mi manca,è proprio perche in quella occasione la gettata,la velocita dell'asta,non è stata all'altezza del momento,sono sicuro che con qualsiasi altro fucile di pari lunghezza(vuoi per l'elastico di serie differente, per il congegno di scatto,per la testata aperta apposto di quella chiusa)avrei tramortito la spigolotta che aveva deciso di farsi sparare

Ora da quando mi sono tolto di mezzo quel fucile i pesci li ho presi con quello o li sbagliavo o non ci arrivavo sopratutto la seconda ,per la mia esperienza non lo consiglierei se non per una pesca alle triglie,poi non dico che in mano ad un altro pescatore non vada bene,nelle mie mani era un fallimento totale

 

Poi di una cosa sono convinto piu passa il tempo e piu i pesci tendono a smalizziarsi,gia sono in minor numero,e quelli che ci sono rimasti sopratutto nel sottocosta e a basso fondale sono continuamente tartassati dalle fucilate dei pescasub,che oggi piu che mai è diventato molto piu facile praticare,vedi anche la pesca invernale,qualche tempo fa era molto piu difficile rimanere in acqua a gennaio,oggi ci puoi passare le ore,tutti questo ha portato a far diventare il pesce difficile,e fucili che fino a qualche anno fa ti potevano dare delle belle soddisfazioni oggi sono inefficenti,ovviamente non parlo di pesca in tana,o su quote dove arrivano 1 pescatore su 50

 

Poi queste affermazioni non sono l'unica verita,ma la mia personalissima idea

Link to post
Share on other sites

Se mi trovo un sarago di 300 etti davanti saprei cosa farmene di un doppio roller da 130

 

Scherzo :P

 

tu guarda se alla fine ci sparo alle triglie.. rigorosamente sulla sabbia per non frantumare l'asta :D

Link to post
Share on other sites

Se mi trovo un sarago di 300 etti davanti saprei cosa farmene di un doppio roller da 130

 

Scherzo :P

 

tu guarda se alla fine ci sparo alle triglie.. rigorosamente sulla sabbia per non frantumare l'asta :D

Link to post
Share on other sites

Io continuo a non capire.

Il Cayman 2000 che critica Step rientra fra gli arba "tradizionali" con fusto un alluminio e elatici a coppia imboccolati in testata.

Come si fa a dire che spara poco o meno rispetto ad altri della stessa categoria?

Evidentemente è solo un problema di elastici che vanno cambiati, non può esserci dell'altro.

Step, io ho pescato per anni con un Apache 100 con elastici dessault da 16 e asta da 6 prendendo anche grossi dentici e parliamo, perciò, di un fucile analogo al Cayman che ti hai reputato poco adatto....

Ovviamenti quel genere di fucili sono adatti a configurazioni medio leggere ma ti assicuro che, correttamente usati, fanno perfettamente il loro lavoro.

Purtroppo, vedo, che si continuano a confrontare fucili diversi fra loro con campi di utilizzo altrettanto differenti.

Piero io ho sparato sia con un apache 100 vecchio...probabilmente quello di cui parli...apache 100 campione del mondo manico bianco...sia con un cayman 2000 90.Ci ho sparato nello stesso periodo e con la stessa frequenza e anche con lo stesso allestimento e posso garantirti che sono due mondi diversi...anzi due universi diversi.Con il cayman 2000 avro' sbagliato l'80% dei pesci che mi sono venuti a tiro, con l'apache forse meno del 20%.Sara' feeling...sara' l'impugnatura...sara' il meccanismo di sgancio sara' sara' sara' ma non sono affatto uguali tra loro.

 

 

Come concezione sono uguali, anzi, il Cayman, avendo lo sgancio arretrato, guadagna qualcosa in potenza tirando maggiormente gli elastici.

Poi è ovvio che un'impugnatura e uno sgancio è diverso dall'altro e ognuno ha le sue preferenze.

Lo scatto del Cressi, che ho usato per anni e anni, è favoloso ma rispetto a quello del Cayman paga qualcosa con elastici molto tirati e diventa inutilizzabile con la doppia gomma.

Se tu hai fatto tante padelle con un fucile di quel tipo è solo perchè, evidentemente, l'impugnatura mal si adattava alla tua mano e al tuo modo di pescare.

Link to post
Share on other sites

Ho detto che non è un fucile valido per me..semplicemente perche quando mi è capitata l'occasione del pesce che si lascia mirare,in un tiro non cosi estremo e lo padelli clamorosamente per ti scarta l'asta,non è, evidentemete un problema di tecnica,perche il pesce sta li e si è fatto sparare,non è un problema di mira,perche è l'unica cosa che non mi manca,è proprio perche in quella occasione la gettata,la velocita dell'asta,non è stata all'altezza del momento,sono sicuro che con qualsiasi altro fucile di pari lunghezza(vuoi per l'elastico di serie differente, per il congegno di scatto,per la testata aperta apposto di quella chiusa)avrei tramortito la spigolotta che aveva deciso di farsi sparare

Ora da quando mi sono tolto di mezzo quel fucile i pesci li ho presi con quello o li sbagliavo o non ci arrivavo sopratutto la seconda ,per la mia esperienza non lo consiglierei se non per una pesca alle triglie,poi non dico che in mano ad un altro pescatore non vada bene,nelle mie mani era un fallimento totale

 

Poi di una cosa sono convinto piu passa il tempo e piu i pesci tendono a smalizziarsi,gia sono in minor numero,e quelli che ci sono rimasti sopratutto nel sottocosta e a basso fondale sono continuamente tartassati dalle fucilate dei pescasub,che oggi piu che mai è diventato molto piu facile praticare,vedi anche la pesca invernale,qualche tempo fa era molto piu difficile rimanere in acqua a gennaio,oggi ci puoi passare le ore,tutti questo ha portato a far diventare il pesce difficile,e fucili che fino a qualche anno fa ti potevano dare delle belle soddisfazioni oggi sono inefficenti,ovviamente non parlo di pesca in tana,o su quote dove arrivano 1 pescatore su 50

 

Poi queste affermazioni non sono l'unica verita,ma la mia personalissima idea

 

Step, non sono d'accordo quasi su niente.

A parità di allestimento asta/gomme i fucili della stessa categoria si equivalgono tutti, ma proprio tutti.

La differenza la fa solo l'adattamento all'impugnatura e feeling generale che si instaura con l'arma.

Link to post
Share on other sites

Step, non sono d'accordo quasi su niente.

A parità di allestimento asta/gomme i fucili della stessa categoria si equivalgono tutti, ma proprio tutti.

La differenza la fa solo l'adattamento all'impugnatura e feeling generale che si instaura con l'arma.

 

Il fucile nasceva con una coppia da 16

la prima volta che ci sparo,delusione,credo sparasse piu lontano il mio medisten :D

gli cambio la gomma e ci monto una 18 qualcosa era migliorato ma non poi chissa quanto,notai che anche se aumentavo la potenza della gomma il risultato non era proporzionale all'incremento di potenza,guardando il fucile da carico si vedeva un evidente flessione del tubo in alluminio,che annullava la potenza della gomma,per quello il fucilo non aveva mai un tiro prestazionale,pur non avendo piu provato un fucile monoelastico perche sono passato direttamente al doppio,sono convinto che un fucile con un fusto preformato tipo hf rende molto meglio del tubo in allumino,proprio perche non perde potenza flettendosi,questo era l'esempio quando dico rispetto a qualsiasi altro fucile di pari lunghezza,ovvio che se prendo un altro tubo,le prestazioni non cambiano con il nome stampato sopra

 

oggi quel fucile l'ho accorciato ad 80 mettendo un asta da 6.35x115,con un elastico da 18 tira molto piu veloce e lontano che da 100

 

 

Con questo non è che il fucile sia un flop,dico solo che vale per quello che si paga,anzi rispetto ad altri fucili vedi hf,è molto piu costoso in proprzione all'aspetto nell'insiem del fucile

Forse ancora oggi si trovano i vecchi modelli hf(quelli con il grilletto in plastica) a prezzi identici al cayman 2000,fra i due se mi dovessi comprare un fucile monoelastico non avrei dubbi

Edited by step_78
Link to post
Share on other sites

Ho detto che non è un fucile valido per me..semplicemente perche quando mi è capitata l'occasione del pesce che si lascia mirare,in un tiro non cosi estremo e lo padelli clamorosamente per ti scarta l'asta,non è, evidentemete un problema di tecnica,perche il pesce sta li e si è fatto sparare,non è un problema di mira,perche è l'unica cosa che non mi manca,è proprio perche in quella occasione la gettata,la velocita dell'asta,non è stata all'altezza del momento,sono sicuro che con qualsiasi altro fucile di pari lunghezza(vuoi per l'elastico di serie differente, per il congegno di scatto,per la testata aperta apposto di quella chiusa)avrei tramortito la spigolotta che aveva deciso di farsi sparare

Ora da quando mi sono tolto di mezzo quel fucile i pesci li ho presi con quello o li sbagliavo o non ci arrivavo sopratutto la seconda ,per la mia esperienza non lo consiglierei se non per una pesca alle triglie,poi non dico che in mano ad un altro pescatore non vada bene,nelle mie mani era un fallimento totale

 

Poi di una cosa sono convinto piu passa il tempo e piu i pesci tendono a smalizziarsi,gia sono in minor numero,e quelli che ci sono rimasti sopratutto nel sottocosta e a basso fondale sono continuamente tartassati dalle fucilate dei pescasub,che oggi piu che mai è diventato molto piu facile praticare,vedi anche la pesca invernale,qualche tempo fa era molto piu difficile rimanere in acqua a gennaio,oggi ci puoi passare le ore,tutti questo ha portato a far diventare il pesce difficile,e fucili che fino a qualche anno fa ti potevano dare delle belle soddisfazioni oggi sono inefficenti,ovviamente non parlo di pesca in tana,o su quote dove arrivano 1 pescatore su 50

 

Poi queste affermazioni non sono l'unica verita,ma la mia personalissima idea

 

Step, non sono d'accordo quasi su niente.

A parità di allestimento asta/gomme i fucili della stessa categoria si equivalgono tutti, ma proprio tutti.

La differenza la fa solo l'adattamento all'impugnatura e feeling generale che si instaura con l'arma.

 

Dimentichi il maìeccanismo di sgancio, ma, sporattutto, la forma e la qualità del fusto...

Un fucile col fusto che si "imbanana" non spara come un fucile, di caratteristiche uguali per quanto riguarda asta e gomme, ma con il fusto più rigido!

Anche la presenza o meno di uno scorriasta e la forma della testata non sono da sottovalutare.

Link to post
Share on other sites

Sarebbe interessante sopratutto per chi vuole rinnovare la propria attrezzatura avere pareri di altri utenti su fucili di ultima generazione diciamo dal 2010 ad oggi,cosi si possono avere piu punti di vista

 

I fucili arbalete che ho provato io sono:

 

Omer cayman 2000 nella lunghezza 100 quello in alluminio nasce con testata chiusa e elastico da 18 asta 140x6.5

lo comprai come mio primo fucile e devo dire che è buono solo per chi è alle prime armi,quanto poi mi sono trovato una spigola di 2 kg che nonstante avessi avuto tutto il tempo di prendere la mira,mi ha schivato l'asta ho capito che mi serviva qualcosa di piu performante,è un fucile economico e credo sia utile solo nelle misure piu corte il mio l'ho modificato ad 80 con un asta da 6.35

 

Omer cayman E.T.95 dopo i primi tiri un po in conflitto con la mia mira,ho trovato il giusto feeling con questo tipo di fucile,lo provai in ersione originale elastico da 18 e asta 135x6.5 devo essere sincero nulla di che ma una volta trasformato con un doppio circolare da 16 è diventato il fucile acchiappa tutto,è molto preciso,ha pochissimo rinculo un arbalete molto equilibrato,mi ci sono trovato cosi bene che quando c'è un po di torbido uso un 85 nella stessa configurazione

 

Seatec geko 110 credo non ha bisogno di presentazioni è un bellissimo fucile nasce con doppio circolare da 17.5 e asta da 150x7,io l'ho sostituita con una da 140x7

Preso in mano fuori dall'acqua si vede che è un fucile importante,il cayman et in confronto sembra un fuciletto,una volta in acqua pero' è molto equilibrato,anche se lo vedo molto efficace per l'aspetto specialmete in questa misura,forse su misure piu corte è piu versatile

Essendo un fucilone ho deciso di amplificare questa sua caratteristica decidendo di trasformarlo in roller con elastico da 18,lasciando l'asta originale,questa estate si vedra' come si comporta

 

mares phantom carbon 75 è un buon fucile anche se non mi ha entusiasmato,il congegno di scatto e fin troppo sensibile tant'è che la prima volta che lo provai mi fece sbagliare perche prendendo la mira appoggiando il dito sul grilletto parti, il colpo involontariamente,e la cosa mi fece proprio incazzare :D

 

 

a voi le vostre esperienze in materia di fucili :bye:

 

Per quanto riguarda il cayman 2000, devo dire che se l'hai usato per iniziare, dovevi prenderlo più corto. Già non è il massimo iniziare con un 100, in più un fucile come quello nelle misure più lunghe non è un granchè (non che lo sia se più corto).

Per il Geko, invece devo dire che, pur non avendolo provato ne ho sentito parlare benissimo, anche se non credo che nelle misure più corte abbia molto senso prenderlo. Quello è un fucile da aspetto e basta, se si vuole un fucile più versatile è meglio lo Snake, quello sì, magari, nelle misure un poco più corte.

Occhio però ora che è roller, già è un fucilone di suo, se l'hai rollerizzato devi stare ancora più attento a tirare quando il pesce è lontano da rocce, se non vuoi cambiare un'asta ogni colpo... :P

 

P.S. Io ho un Geronimo Elite Mimetico 105, mi trovo abbastanza bene, anche se all'inizio ho sbagliato non pochi pesci.

 

:bye:

 

il cayman 2000,non mi ha dato problemi perche un 100,ma perche è un 100 che non tira come un qualsiasi fucile di quella misura,infatti anche io non lo reputo valido in quella misura

 

per il roller geko,non sara' un fucile da tutti i giorni ma gia so' che lo usero' raramente me se scendo in mano con un fucile come quello non è per sparare a saraghi di 300etti(forse i primi 10 tiri per alineare la mira :D),quello sara' il fucile delle imbiancate,ma se piglia piglia bene!!

 

Per l'asta non ho particolari problemi considere che in 2 anni di pesca in tutti i fine settimana,pesco sempre con le aste originali di dotazione,semplicemente perche guardo cosa c'è dietro il pesce,e se il pinnuto non vale un asta da 40€ vuol dire che puo' ancora nuotare felice :D

 

sono convinto anche io che il fucile non fa il pescatore,ce lo siamo detto gia molte volte,in questo 3D volevo proprio valutare anche i vari settaggi dei fucili,che anche con una base di partenza valida piu' o meno per tutti,alcuni accorgimenti su particolari fucili gli danno quella marcia in piu :bye:

 

Continuo a credere che un 100 per iniziare sia troppo, ma chiaramente il più grande problema stava nl fatto che fosse "quel" 100.

Per quanto riguarda l geko, sono d'accordo con te, non è un fucile da tutti i giorni, ma ti darà grandi soddisfazioni, in tutti i sensi (almeno lo spero per te). Anche io faccio il tuo ragionamento per l'asta, il mio voleva solo essere un consiglio, che, evidentemente, tu già mettevi in pratica.

 

:bye:

Link to post
Share on other sites

Continuo a credere che un 100 per iniziare sia troppo, ma chiaramente il più grande problema stava nl fatto che fosse "quel" 100.

Per quanto riguarda l geko, sono d'accordo con te, non è un fucile da tutti i giorni, ma ti darà grandi soddisfazioni, in tutti i sensi (almeno lo spero per te). Anche io faccio il tuo ragionamento per l'asta, il mio voleva solo essere un consiglio, che, evidentemente, tu già mettevi in pratica.

 

:bye:

 

 

il mio inizio era inteso, inizio con un arbalete,avevo pescato solo con oleopneumatici,il fatto di iniziare con un fucile piu corto puo' essere un modo per entrare nell'utilizzo di un oggetto con piu calma,ma alla fine anche se un cento stiamo parlando di un fucile che è alla base del mestiere,per di piu con testata chiusa percio' ancora piu facile utilizzarlo,di certo se prendevo in mano il geko mi complicavo un po le cose

Link to post
Share on other sites

Quando parlo di fucili della stessa categoria mi riferisco a fucili che differiscono fra loro solo per il tipo di impugnatura.

Un tubo di alluminio da 28/30 darà caratteristiche al fucile diverse da un legno o un profilato a osso di seppia.

Io adesso uso i Cayman HF ma vi assicuro che prima con gli apache/comanche Cressi ho preso di tutto.

L'HF permette delle configurazioni più cattive ma ancora oggi credo che la polivalenza e il brandeggio del tubo cilindrico siano ineguagliabili.

Come sempre bisogna fare delle scelte e le mie, oggi, privilegiano un giusto compromesso fra massa, asta da 6,5 e discreta potenza nelle gomme.

Da qui la scelta di un fucile come l'HF che reputo, in questa fascia, un ottimo compromesso.

Per una pesca finalizzata solo al pesce bianco e alla velocità avrei scelto il fusto cilindrico con asta da 6 e gomme poco tirate mentre per un pesca più "hard" la scelta sarebbe ricaduta su un legno o sui nuovi roller di cui sento parlare un gran bene.

Ognuno deve capire come, effettivamente, pesca e come riesce a sfruttare al meglio un fucile.

Il resto sono chiacchere.

Link to post
Share on other sites

x vinkx80...molla quelle pagaie di legno e passa agli oleo!!!

che ne dici di 3 giorni alle eolie a natale??

WEEEEE DAVIDE CARO ma sei anche qui?!! Quindi oltre a sopportarti in acqua mo' pure sul forum :lol:

No Da' a Natale c'è vento di terra....i cappotti preferisco farli vicino casa:)

P.:S:Resta qua che io ho casa libera dal 22 al 29....oltre alla pesca organizziamo pure qualche festino :subg:

Link to post
Share on other sites

microsaetta , mi ricordo ancora il gemito della molla

sl 55 bellissimo e leggerissimo, per la pesca i tana favoloso

mirage 84 grilletto rosso . mitico , un missile , pesante in prua ma bestiale

sten 100 , ne ho seccati di saraghi :)

poi l'illumnazione

omer coach 75 lo uso ancora semplice e facile da usare all'agguato

omer excalibur sport 90 preso quest'anno , non male anche se l'asta originale sembrava fatta

di gomma, cambiata con una d 6,5 e gomma da 16, mettero' anche il circolare da 16

poi mi hanno regalato un spora insctic, messo in testa australiana e gomma da 18 asta da 6,5

boh vedremo come va

ma tanto io pesco per divertimento e anche quando faccio cappotto prendo sempre qualcosa: 4 ore di relax inmare

l'unico difetto e' che spara un po basso

Link to post
Share on other sites

Continuo a credere che un 100 per iniziare sia troppo, ma chiaramente il più grande problema stava nl fatto che fosse "quel" 100.

Per quanto riguarda l geko, sono d'accordo con te, non è un fucile da tutti i giorni, ma ti darà grandi soddisfazioni, in tutti i sensi (almeno lo spero per te). Anche io faccio il tuo ragionamento per l'asta, il mio voleva solo essere un consiglio, che, evidentemente, tu già mettevi in pratica.

 

:bye:

 

 

il mio inizio era inteso, inizio con un arbalete,avevo pescato solo con oleopneumatici,il fatto di iniziare con un fucile piu corto puo' essere un modo per entrare nell'utilizzo di un oggetto con piu calma,ma alla fine anche se un cento stiamo parlando di un fucile che è alla base del mestiere,per di piu con testata chiusa percio' ancora piu facile utilizzarlo,di certo se prendevo in mano il geko mi complicavo un po le cose

 

Ah, ok, allora è tutta un'altra cosa!

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...