> In media da che distanza sparate il dentice? - Pesca in Apnea - AM FORUMS Jump to content

In media da che distanza sparate il dentice?


Recommended Posts

Ciao a tutti

questa domanda nasce dal fatto che, guardando una prova di tiro di ciconat postata su youtube l'altro ieri, ho visto che sperimentava la potenza di fuoco di arba mostruosi con bersagli sino a oltre 7 metri!

Ora, data la mia esperienza, i pochi dentici che all'aspetto sono riuscito a portare a casa, gli ho sparati a non + di 3 metri dalla punta del fucile.

Molte volte però è capitato che non abbia neanche tentato il tiro in quanto i dentici non accorciavano la distanza sotto i 4 metri e non mi sembrava possibile riuscire a beccarli così lontani.

Da qui la mia domanda: non sbaglierò io a non provare il tiro anche oltre i 3-4 m dalla punta del fucile?

Ovviamente sono conscio che il comportamento di questi predatori cambia a seconda di molti fattori ma, considerato il classico aspetto sui -20, voi da che distanza riuscite a colpirli?

(Lasciamo fuori da questo discorso i rari e fortunati casi di agguato in basso fondo)

 

In base alle risposte di chi tra voi abitualmente insidia questo affascinante predatore, magari riesco a capire se devo essere meno prudente e tentare da distanze maggiori.

Io utilizzo un Mr carbon 104 con elastici da 18 e asta da 6.5..

Edited by Umbè
Link to post
Share on other sites
  • Replies 129
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Ma la distanza dipende molto dall'arma che possiedi...

Guarda questo mio video...

 

Questa è proprio la condizione di cui parli...aspetto intorno ai -20...

Io qui sto' usando un superjedi con asta da 7 e doppio circolare da 17,5...elastici tirati...difficile da caricare.

Come noterai il pescione in oggetto non è stato trapassato da parte a parte dall'asta e si è sfilato dopo pochi secondi.

Era a circa 4,5/5 metri da me.

Con un doppio roller, un monoroller con elastico grosso o un triplo elastico l'avrei portato a casa con me.

Con il tuo fucile forse non sarebbe nemmeno arrivata al bersaglio l'asta.

Dipende dall'arma che hai in pugno.

Link to post
Share on other sites

Guarda, i dentici grossi che ho preso si contano sulle dita di una mano mentre quelli bellocci sono di più ma non da giustificare una casistica attendibile.

In linea di massima tiro piuttosto corto anche a causa dei fondali di casa mia che sono spesso torbidi.

Ricordo però un bel pesce di 4 kg preso in Corsica con un tiro scoccato più per rabbia che per convinzione.

Credo saranno stati oltre 4 metri effettivi ma continuo a dire che si è trattato di un caso, di un colpo di fortuna.

Link to post
Share on other sites

Io ho una pessima mira e sono pure un po' miope, quindi anche avendo in mano l'alabarda spaziale, difficilmente potrei centrare un pesce da più di 4m di distanza.

La mia media è sui 3m da un paio d'anni a questa parte (cioè da quando uso un Totem doppio elastico), mentre si attestava sui 2m fino a pochi anni fa, quando il mio fucile da dentici (ma anche da un po' di tutto) era il Viper 100 in alluminio.

 

P.S.

Fino ad ora i dentici più grossi li vanta il Viper...

Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti

questa domanda nasce dal fatto che, guardando una prova di tiro di ciconat postata su youtube l'altro ieri, ho visto che sperimentava la potenza di fuoco di arba mostruosi con bersagli sino a oltre 7 metri!

Ora, data la mia esperienza, i pochi dentici che all'aspetto sono riuscito a portare a casa, gli ho sparati a non + di 3 metri dalla punta del fucile.

Molte volte però è capitato che non abbia neanche tentato il tiro in quanto i dentici non accorciavano la distanza sotto i 4 metri e non mi sembrava possibile riuscire a beccarli così lontani.

Da qui la mia domanda: non sbaglierò io a non provare il tiro anche oltre i 3-4 m dalla punta del fucile?

Ovviamente sono conscio che il comportamento di questi predatori cambia a seconda di molti fattori ma, considerato il classico aspetto sui -20, voi da che distanza riuscite a colpirli?

(Lasciamo fuori da questo discorso i rari e fortunati casi di agguato in basso fondo)

 

In base alle risposte di chi tra voi abitualmente insidia questo affascinante predatore, magari riesco a capire se devo essere meno prudente e tentare da distanze maggiori.

Io utilizzo un Mr carbon 104 con elastici da 18 e asta da 6.5..

 

Sarebbe interessante conoscere il parere diretto di Ciconat.

 

La cosa incuriosisce molto anche me.

 

Purtroppo non ho nelle mie corde quel tipo di catture, ma sono molto convinto che la stragrande maggioranza dei tiri di pesca avviene entro i 4 metri dalla punta del fucile, che non dimentichiamolo, sono circa 6 metri dal nostro occhio.

 

Il problema è che un pesce molto reattivo, probabilmente non verrà colpito dall'asta oltre una certa distanza, oppure verrà preso male e strappato, che è peggio.

 

Allora a che serve un fucilone di quel genere?

 

L'impiego pratico che ci trovo io è che per determinate prede, avere un'asta da 8 scagliata alla stessa velocità di una da 6,5, quindi con un fucile e degli elastici adeguati, aumenta in modo esponenziale la possibilità di portare a termine la cattura.

 

Il fatto di dimostrare che un fucile spara in modo efficace a 6 metri dalla punta del fucile, cioè circa 8 dall'occhio, serve più a valutare la forza dirompente dello stesso, che non a garantire che colpiremo un dentice da 5 kg. a quella distanza, fermo restando che le vie del Signore sono infinite...

 

Rimane il fatto che se si conoscono i dati oggettivi della velocità dell'asta si possono fare valutazioni diverse.

 

Posso dirti che il roller 90 che ho io con asta da 7, mi ha fatto perdere diversi pesci "normali" perchè mi schivavano l'asta, eppure se guardi i video dei test che ho girato in piscina, a 5 metri dalla punta del fucile è di una precisione mostruosa.

 

Il colmo l'ho raggiunto sbagliando un'orata da 7/8 etti, sorpresa con un agguato da manuale e sparata a pesce immobile ed ignaro, con tutti i crismi del tiro lento mirato, quello dove di solito riesco bene... :whistling:

 

Potrò sicuramente migliorare la velocità di uscita dell'asta, ma non sarà più una massa d'impatto così importante.

 

Concludo dicendo che molto spesso, anche i pescatori più esperti non riescono a stimare le distanze effettive della preda, per cui talvolta siamo convinti che il pesce è lontanissimo eppure finisce in sagola lo stesso.

 

Dai filmati, è arduo stabilire la distanza di un pesce, troppa soggettività della video camera, inoltre, esperienza fatta personalmente, 3 metri dalla punta del fucile visti in lunghezza dal punto di vista del pescatore sono un conto, visti dall'alto sembrano molto più distanti.

 

Ti dico questo perchè durante una prova pratica di Tiro Sub con gli allievi di Gaspare Battaglia, siccome la piscina era profonda ben 5 metri, guardando dal bordo mi sembrava che il limite della linea di tiro dei 3 metri fosse molto più lontano, tanto da indurmi a verificare la distanza che con mia sorpresa, era giusta.

 

Sono curioso di leggere gli altri commenti.

 

Ciao. Pepu.

Link to post
Share on other sites

Sono daccordo con te Pepu, difficilmente riuscirei a colpire un dentice di media grandezza da oltre 3 metri dall'asta..

le poche volte che ho tentato il tiro ho ciccato miseramente

questo però non mi consola affatto perchè vuol dire che evidentemente sbaglio qualcosa nell'aspetto se nella maggiorparte dei casi non riesco a farli avvicinare sotto i 3/4 m

la cosa assurda è però che il + grosso l'ho portato a casa a -13 con un viper 90 con elastici da mutanda sparato a 1 metro e mezzo!

mi è ricapitato sullo stesso punto e sono rimasti oltre i 5 m! boh..

Link to post
Share on other sites

Sinceramente nn so come si possa parlare con così tanta precisione di metri di distanza dal fucile. Un conto è mettere un bersaglio fisso ad una distanza precalcolata, altra cosa è dire che quel tal pesce l'ho sparato a 2,5 mt piuttosto che a 4.

Pesco da 36 anni e di dentici ne ho presi un po' ma se vi dovessi dire a quale distanza li sparo nn saprei proprio.

Diciamo che li sparo quando sono a tiro, anche se a volte questo giudizio è influenzato dalla limpidezza dell'acqua e dalle dimensioni dei pesci.

E anche se sapessi di poterli sparare a 4 mt non mi risolverebbe nulla perchè tanto ogni singolo caso è a sè stante.

Come si vede nel video di vinx1980 il dentice fa quasi sempre uno scarto proprio all'ultimo momento e questo è ciò che ci frega a volte. Inoltre ha uno scatto fulmineo al momento del tiro diciamo paragonabile alla corvina ferma, solo che la corvina in movimento è meno scattante mentre il dentice è proprio in movimento che da il meglio di sè, quindi sparare di muso a 20/25 mt un pesce scattante a 4 mt di distanza e riuscire a centrarlo bene è secondo me più una questione di fortuna che di vera e propria abilità.

 

stefano gentile

Link to post
Share on other sites

Aggiungo che data la capacità di scatto del dentice è importante farlo avvicinare molto perchè il tempo che ci mette l'asta ad arrivare al bersaglio è di solito sufficiente al pesce per spostarsi e quindi far sbagliare il tiro o essere centrato in un punot di scarsa tenuta.

Cosa completamente diversa rispetto all'orata. L'orata è un pesce che nel 90% dei casi ha un nuoto rettilineo quindi è possibile anticiparla in caduta o all'aspetto con un tiro lungo perchè difficilmente si sposterà dalla sua traiettoria. E allora riescono bene anche tiri molto lunghi o col pesce in fuga.

 

stefano gentile

Link to post
Share on other sites
Sono daccordo con te Pepu, difficilmente riuscirei a colpire un dentice di media grandezza da oltre 3 metri dall'asta.. le poche volte che ho tentato il tiro ho ciccato miseramente questo però non mi consola affatto perchè vuol dire che evidentemente sbaglio qualcosa nell'aspetto se nella maggiorparte dei casi non riesco a farli avvicinare sotto i 3/4 m la cosa assurda è però che il + grosso l'ho portato a casa a -13 con un viper 90 con elastici da mutanda sparato a 1 metro e mezzo! mi è ricapitato sullo stesso punto e sono rimasti oltre i 5 m! boh..

 

Non saprei dirti cosa passa per la testa del dentice, ma tanto per consolarti, al ponte dei morti ero in Corsica con due amici.

 

Uno di questi pesca "esclusivamente" a dentici e ricciole e davvero non gli interessa sparare altro.

 

L'unico pesce che ha preso in quattro giornate di pesca, era un dentice del peso di 3 kg. che gli è arrivato subito all'aspetto.

 

Quando ha provato la prima volta a spararlo si è accorto che aveva dimenticato la sicura del Super Sten della Mares (quella che ti copre il grilletto) riuscendo a toglierla e nonostante tutto il movimento fatto, a sparare il pesce ancora tranquillamente a tiro, portandolo in superficie nello stesso tuffo, durato relativamente poco!

 

Gli altri dentici visti da tutt'e tre (escludiamo me :oops: , ma gli altri due sono bravi e conoscono benissimo il posto) erano impossibili da fare avvicinare.

 

Penso che si possano catturare i pesci anche con tiri molto lunghi, solo che non sono convinto che la cattura sia scontata.

 

Ciao.

Link to post
Share on other sites

ho preso e prendo qualche dentice con tiri sempre inferiori a 4 metri...considerando che uso lo stesso fucile da circa 10 anni . con i moderni non posso esprimere pareri perchè non li ho mai provati però penso abbiano delle discrete percentuali di errore su bersagli mobili a mio avviso poi non lo sò è facile che mi sbaglio. :bye: .

Link to post
Share on other sites

Premetto che non ho una grande esperienza di pesca in acqua limpida,percio mediamente quando vedo un pesce se colpito è insagolato

 

ma tornado alla tua domanda come dice vinx,dipende tutto da fucile che usi,per me se vuoi colpire con una percentuale di successo un pesce a 3 metri devi avere un arma che raggiunga almeno i 5 metri con una discreta velocita e precisione

 

I fucili testati che sparano a 6-7 metri sono buoni per colpire pesci anche di grosse dimensioni percio avere un impatto potente ma a distanze del 40-50% inferiori a quello del test,credo che anche ciconat che è un super pescatore ho dei dubbi che spara a pesci a 9 metri dal suo occhio

Link to post
Share on other sites

Nei limiti della mia esperienza i pesci si tirano, come altri hanno scritto, quando è il momento. E non è del tutto una battuta. Diciamo che una distanza media è 3-3,5 mt dalla punta dell'asta. Oltre siamo nel campo del casuale. Sia perchè la velocità dei dentici è tale da schivare l'asta (quante volte un dentice sparato di muso poi viene trapassato sul fianco?), sia perchè i tiri a maggiore distanza si fanno "alla disperata" quando non hai altre possibilità da giocare. I fuciloni di Ciconat tirano certamente lungo come anche un due-tre elastici da 120 o un grosso pneumatico ma prenderci, a quelle distanze, è davvero dura. Non per niente dal video stesso di Cico, si nota come la rosata sia molto ampia. Quindi bersagli molto grandi, poco smaliziati, lenti. E anche tante opportunità; cosa che consente di padellare a cuor leggero.

Link to post
Share on other sites

Il problema non è la distanza a cui si sparano, ma la crescente assenza dei dentici sul litorale laziale.

 

Ove prima c'erano branchi stanziali, ora ci sono solo castagnole e enormi branchi di mangianza, segno evidente che mancano i grandi predatori...

Link to post
Share on other sites

In effetti, il vero problema con i dentici, per quanto mi riguarda, è che li stanno finendo gli altri! Prima erano una risorsa per il pescasub... nel senso che c'erano spesso se non sempre... adesso sono sempre di meno, di certo non per il nostro prelievo ma per quello di pesca professionale, traina, jigging etc..

 

In ogni caso, i tiri lunghi sono sempre da evitare per le ragioni già esposte, in primis la velocità di reazione del pesce. Personalmente mi sono stancato di strappare o padellare pesci per tentare tiri lunghi, quindi mi risolvo a premere il grilletto in simili circostanze solo quando ho concluso di non avere altra alternativa.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...