> Elastici graphite - C4 - SKORPIO - AM FORUMS Jump to content

Elastici graphite


Recommended Posts

Per calcolare con criterio la lunghezza dell'elastico circolare, serve conoscere quanto elastico serva in testata per "fare il giro" di quello specifico fucile. E' questa la porzione di gomma che non partecipa alla propulsione, quella che è a contatto e pressata dalla sua stessa tensione, quindi tutto può fare tranne che scorrere a 20-30mt al secondo...l'elevato attrito glielo impedisce con buona pace di chi sostenga il contrario.

Per il mod. Graphite sono circa 3cm da calcolarsi "per fare il giro", per Urukay sono 4,5cm e per il Joker 4cm.

 

Serve anche conoscere la lunghezza delle ogive, ovvero la misura tra la tacca d'aggancio e la legatura dell'elastico. Normalmente sono circa 7cm, ma dipende dalle ogive o sagola che si utilizza.

 

Ora per calcolare la lunghezza del circolare si procede così: dato che il ns fucile Graphite 99 ha una lunghezza tra ultima tacca e punto d'appoggio delle gomme in testata di 99cm appunto, si sottrae da 99 - 7cm ( l'ogiva ) e si ottiene 92cm ( spazio utile o di contrazione d'elastico ).

Ad esempio usando un fattore 4 avremo 92 : 4 = 23cm da moltiplicarsi x2 = 46cm ( i due bracci agenti del circolare ) + 3cm ( per fare il gro ) = 49 cm misura circolare.

Se fosse un fucile con testata avremmo gli elastici lunghi 23cm.

 

Non esiste un "fattore ideale" per una gomma, esiste un limite da non superare per mantenere ottima resa elastica e durata nel tempo, per il Superelax o SuperelaxPlus l'allungamento percentuale non deve superare il 420-430%. Più alto per diametri piccoli, meno allungato percentualmente per diametri grandi.

 

Sceglieremo il diametro opportuno perchè esso, teso alla percentuale che vogliamo, dia i Kg di precarica che desideriamo ( o che riusciamo a caricare ). I Kg di precarica sono fondamentali perchè il loro accoppiamento con l'asta o meglio il peso dell'asta, determina l'accellerazione a cui il ns sitema sarà sottoposto.

 

E' fondamentale l'accellerazione o meglio e più facilmente quello che possiamo definire come rapporto peso/potenza....al di sotto di certi valori il tiro risulta "lento" tanto che il pesce può schivarlo...I valori minimi sono diversi secondo i parametri dell'asta dato che ad essa corrisponde una diversa misura o distanza del bersaglio.

 

Forse sono andato un pò troppo oltre la domanda...scusate :-)

 

 

 

 

 

Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.
×
×
  • Create New...