> rottura airbalete - OMERSUB - AM FORUMS Jump to content

rottura airbalete


Recommended Posts

salve,io ho avuto un problema nello smontaggio della testata del fucile.siccome dopo aver sparato il pistone si era bloccato e non riuscivo più a caricare il fucile,ho cercato di svitare la testata x-power,dopo aver scaricato l'aria ovviamente, ma gia' mentre usciva l'aria dalla valvola musciva un p'ò di grasso di colore rosso ruggine.quindi mentre svitavo la testata che andava sempre forte,mi sono accorto che ruotava anche la canna e il pezzo dove c'è stampata la matricola. una volta che poi sono riuscito a togliere la testata ho estratto il pistone che,non credevo ai miei occhi,era arruginito nella parte posteriore.e poi mi sono accorto della rottura della spina di innesco dello sgancio,avvenuta credo durante la rotazione per svitare la testata.ho gia' consegnato il fucile al mio negoziante e esposto l'accaduto al sig mariani via mail,che gentilissimo mi ha prontamente risposto.ora volevo sapere se per smontare la testata si devono prendere delle precauzioni,insomma ho sbagliato qualcosa? dai video che ho visto la testata si svita con le sole mani e una comune chiave da 22,perche il mio fucile si è rotto?fucile con 6 mesi di vita e che non ha mai perso un bar di pressione,caricato a 20 atm e non aveva mai dato alcun problema.e perche si e' ossidato così il pistone?

Link to post
Share on other sites

Ciao Giuliano,

rispondere a tutte le tue domande è impossibile senza aver visto il fucile (inoltre sappi che Mariani è il tecnico che ha progettato l'AIRbalete e quindi è la persona in assoluta più preparata a fornire certe risposte).

Di sicuro però hai fatto qualche errore nello smontare la testata X-Power. Non è infatti possibile ruotare la canna (e così facendo rompere il meccanismo di sgancio all'interno del fucile) quando si svita la testata (almeno la testata originale ma credo sia la stessa cosa con l'X-Power).

Il fatto che il pistone si sia ossidato significa che del salino è filtrato all'interno della canna ma di per sè questo è un problema che può facilmente essere risolto sostituendo il pistone e controllando la noce di aggancio).

Adesso bisognerà valutare i danni che sono stati fatti e quindi procedere alle riparazioni.

Ciao

Lorenzo

 

Link to post
Share on other sites
Ciao Giuliano,

rispondere a tutte le tue domande è impossibile senza aver visto il fucile (inoltre sappi che Mariani è il tecnico che ha progettato l'AIRbalete e quindi è la persona in assoluta più preparata a fornire certe risposte).

Di sicuro però hai fatto qualche errore nello smontare la testata X-Power. Non è infatti possibile ruotare la canna (e così facendo rompere il meccanismo di sgancio all'interno del fucile) quando si svita la testata (almeno la testata originale ma credo sia la stessa cosa con l'X-Power).

Il fatto che il pistone si sia ossidato significa che del salino è filtrato all'interno della canna ma di per sè questo è un problema che può facilmente essere risolto sostituendo il pistone e controllando la noce di aggancio).

Adesso bisognerà valutare i danni che sono stati fatti e quindi procedere alle riparazioni.

Ciao

Lorenzo

Grazie per il chiarimento.

anche se comunque mi resta il dubbio su come smontare la testata senza fare danni.

 

Link to post
Share on other sites

Ciao Giuliano,

ieri sera è arrivato un AIRbalete dal nostro rivenditore di Lecce e credo proprio sia il tuo. Il sig. Rossoni ha appena terminato di ripararlo e mi sono fatto spiegare cosa sia successo.

Secondo Rossini il problema non è nato quando hai cercato ri svitare la testata bensì quando l'hai montata. E' infatti risultato evidente come la testata fosse stata stretta troppo quando è stata montata e l'eccessivo serraggio della tetsta ha causato una piccola crepa che ha fatto filtrare un po' di salino che poi ha provocato il problema al pistone etc. Quando hai cercato di svitare la testata, questa essendo stata stretta troppo, era ormai diventata un blocco unico con la canna ed il meccanismo e quindi il fucile si è rotto.

Rossoni ha comunque sostituito tutte le parti rotte (meccanismo, boccola tra fusto ed impugnatura, pistone, messo il nuovo grasso etc). Ha poi provveduto a rimontare la testata STC. Il fucile è adesso perfettamente funzionante. Al nostro rivenditore fattureremo solo il costo dei ricambi abbuonando l'ora abbondante di mano d'opera (per smontare il fucile Rossoni è diventato matto).

In futuro fai molta attenzione a non serrare troppo le parti che compongono i fucili pneumatici :)

Ciao

Lorenzo

Link to post
Share on other sites

ciao Lorenzo,ho appena letto il messaggio;

la prima volta che ho montato la testata, dopo qualche giorno la pressione era scesa a 12 atm, per questo ho serrato di più, e infatti dopo è rimasto a 20 atm per4 mesi, fino al blocco del pistone. come dovevo fare allora per evitare che si scaricasse lentamente? dovevo cercare di stringere di meno? se poi mi fate sapere a quante atmosfere e stato caricato così poi lo posso tenere sotto controllo nel tempo. E' forse meglio pomparlo ogni tanto se perde poco che stringerlo rischiando di fare danni?

comunque non vedo l'ora di provarlo in mare, sono in piena crisi di astinenza!!

Link to post
Share on other sites

Ciao Giuliano,

non so esattamente spiegarti il motivo per cui appena montata la testata perdeva aria (forse stretta troppo poco?). Di sicuro però so che alla fine l'avevi stretta decisamente troppo.

Rossoni, dopo aver fatto la revisione, ha montato la testata originale e collaudato il fucile a 22 atm e a 30 atm. Quindi ha rimontato la testata X-Power e ritestato il fucile a 22 bar e cos' dovresti riceverlo.

Ciao e fammi sapere come va il fucile.

Lorenzo

Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.
×
×
  • Create New...