> Predatori in calo...allarme sardine - Pesca in Apnea - AM FORUMS Jump to content

Predatori in calo...allarme sardine


Recommended Posts

bisogna che si decidano: qualche anno fa denunciavano la precocità della riproduzione degli individui di aringa (mi pare; ma forse sardina) come forma di autodifesa contro l'estinzione. La cosa fa un attimo a cazzotti con la storia della scomparsa dei predatori. E comunque, più base alimentare uguale a più pesci che diventano grossi. Tutto si riaggiusta, basta avere i co***oni di fermare la pesca industriale: altro che consigli per gli acquisti alla massaia. Studi del cactus e conclusioni ancora peggio.

Link to post
Share on other sites
bisogna che si decidano: qualche anno fa denunciavano la precocità della riproduzione degli individui di aringa (mi pare; ma forse sardina) come forma di autodifesa contro l'estinzione. La cosa fa un attimo a cazzotti con la storia della scomparsa dei predatori. E comunque, più base alimentare uguale a più pesci che diventano grossi. Tutto si riaggiusta, basta avere i co***oni di fermare la pesca industriale: altro che consigli per gli acquisti alla massaia. Studi del cactus e conclusioni ancora peggio.

Eppoi è il solito segnale sincopato controproducente della stampa asinistrata... come il PIL che solo ieri era a fondo oggi a dicembre + 20% :D Ieri il pesce non c'era oggi le sarde ti saltano in faccia solo che apri la sdraio a Ostia :lol: ..ma tanto a lorsignori giornalisti che je frega? Il pesce azzurro farà bene ma che se lo magnino i poveracci. B) Loro spiluccano solo spigola allevata biologicamente al ristorante "Il marchesino" sotto la Scala :lol: Naturalmente è vero sushi di pesce fracico ripassato al monossido alla modica cifra di 100 euri/porzione eh eh :vomito:

Link to post
Share on other sites

Rapporto di predazione quasi esclusivo, fluttuazioni con ritardo di fase di 2-3-X anni delle popolazioni di preda e predatore.....certi giornalisti per scrivere notizie scientifiche sarebbe il caso si facessero prima delle sufficienti basi.

 

E un sistema di stabilizzazione demografica secondo co-regolazione, e se le oscillazioni sono regolari e comunque alternate significa che tutto funziona..

 

:bye:

Link to post
Share on other sites
bisogna che si decidano: qualche anno fa denunciavano la precocità della riproduzione degli individui di aringa (mi pare; ma forse sardina) come forma di autodifesa contro l'estinzione. La cosa fa un attimo a cazzotti con la storia della scomparsa dei predatori. E comunque, più base alimentare uguale a più pesci che diventano grossi. Tutto si riaggiusta, basta avere i co***oni di fermare la pesca industriale: altro che consigli per gli acquisti alla massaia. Studi del cactus e conclusioni ancora peggio.

Eppoi è il solito segnale sincopato controproducente della stampa asinistrata... come il PIL che solo ieri era a fondo oggi a dicembre + 20% :D Ieri il pesce non c'era oggi le sarde ti saltano in faccia solo che apri la sdraio a Ostia :lol: ..ma tanto a lorsignori giornalisti che je frega? Il pesce azzurro farà bene ma che se lo magnino i poveracci. B) Loro spiluccano solo spigola allevata biologicamente al ristorante "Il marchesino" sotto la Scala :lol: Naturalmente è vero sushi di pesce fracico ripassato al monossido alla modica cifra di 100 euri/porzione eh eh :vomito:

Ma tempo fà non si parlava della magica ricomparsa delle cernie-delfini-dugonghi-vattelaapiarndercoolo ecc ecc???? :rolleyes:

Link to post
Share on other sites

Aringhe, sardine, acciughe e un po tutti i cupleidi hanno una elevata "stocasticità riproduttiva", ovvero riescono a variare anche di 12 volte la loro densità di popolazione producendo più o meno uova e larve, a questo bisogna aggiungere ulteriore variabilità indotta dalla predazione densità indipendente dello zooplancton gelatinoso (meduse e ctenofori) e dalla predazione densità dipendente interspecifica da parte dei grandi predari, questi ultimi in calo. Tutto ciò significa che è impossibile prevedere di anno in anno la dimensione di una popolazione di queste specie target, ma si posso solo fare delle stime, ecco il classico detto dei pescatori "quest'anno c'è abbondanza", puo essere che il prossimo hanno di sardine ecc.... c'è ne siano pochissime, il fatto è che i giornalisti oggi giorno improvvisano alla grande, come ad esempio l'altro giorno si sono arenate numerose balene in australia, dicendo che erano dei piccoli di balena che da adulti avrebbero raggiunto 15m, peccato che erano tutti globicefali che intanto non sono specie minacciate e inoltre la loro dimensione massima da adulti non supera i 6m poverette

Link to post
Share on other sites

C'è da aggiungere che molte aziende che lavoravano il pesce azzurro, le "conserviere", hanno chiuso.

Nella mia zona ne esistevano una decina, oggi nessuna.

Tante tonnellate di azzurro non pescato, che resta libero in mare.

Fatto à che circa un mese addietro, mai e poi mai avevo visto branchi di sarde e alacce (sarde di dimensioni più grandi) così numerose.

Mi sono visto in uno di quei documentari, dove si vedono tonni, delfini, balenottere e squali, banchettare in un mare colmo di pesci.

La cosa che mi ha affascinato, è stata la linea virtuale che contornava il branco.

Dal fondo verso l'alto, un tetto piano e nessun pesce fuori posto.

Spettacolo.

:bye:

 

Link to post
Share on other sites
C'è da aggiungere che molte aziende che lavoravano il pesce azzurro, le "conserviere", hanno chiuso.

Nella mia zona ne esistevano una decina, oggi nessuna.

Tante tonnellate di azzurro non pescato, che resta libero in mare.

Appunto: anche l'uomo era un predatore di pesce azzurro e ora non lo è più perchè vuole solo il sushi. Siccome l'uomo preda tonni rossi invece di sardine allora oggi le alici ci saltano letteralmente addosso :fish: .. ma io ci credo poco :lol:

Link to post
Share on other sites
C'è da aggiungere che molte aziende che lavoravano il pesce azzurro, le "conserviere", hanno chiuso.

Nella mia zona ne esistevano una decina, oggi nessuna.

Tante tonnellate di azzurro non pescato, che resta libero in mare.

Appunto: anche l'uomo era un predatore di pesce azzurro e ora non lo è più perchè vuole solo il sushi. Siccome l'uomo preda tonni rossi invece di sardine allora oggi le alici ci saltano letteralmente addosso :fish: .. ma io ci credo poco :lol:

 

Anch'io ci credo poco....

Come mai l'UE ha vietato la pesca del novellame per salvaguardare il piccolo pesce azzurro? E come mai nelle mie zone per andare a pesca con i palamiti, non si trova una cassa di sarde nemmeno a pagarla oro?

Io personalmente, ho assistito ad un aumento della popolazione di sarde alacce, mentre alici e sugarelli in diminuzione totale...

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...