> LACUSTRI - Page 51 - Pesca in Apnea - AM FORUMS Jump to content

Recommended Posts

Complimenti per i tuoi bei persici, Teo. Spero tu non mi stia svuotando le Fornaci.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 1.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Posted Images

Domattina ore 6.30/7 sono alla spiaggia del Vò (nota anche come spiaggia del canneto, sul confine tra Desenzano e Lido di Lonato), se qualcuno mi vuole fare compagnia è ben gradito.

Link to post
Share on other sites

Ehm Teo... Emanuele non Daniele :banging::whistling::1eye: :1eye:

 

Il fondale è molto variegato:

- sulla destra verso punta del Vò c'è un bassofondo che si estende molto in fuori fatto da ghiaietta e radi massoni (persici, cavedani, anguille)

- davanti hai il limite sinistro del bassofondo formato da una franata di sassi anche qui con radi massoni (anguille e persici)

- a sinistra (Lido di Lonato) non ci sono mai stato ma dovrebbe ricalcare il fondale di villa Garuti ovvero fango con alghe (persici, tinche, lucci)

- spostandosi ancora più in fuori (ci sono stato alcuni anni fa con la barca di un amico) c'è un fondale piatto che alterna rilievi e buche, allora cosparso di alte alghe tra le quali si nascondevano persici e lucci

- ancora più fuori c'è la nota secca del Vò zona molto ambita ma fuori portata del sottoscritto.

 

Questa è una delle zone dove ogni tanto si beccano persici enormi, oltre il chilo e mezzo... ma anche due.

Link to post
Share on other sites

Mi sa che io vengo a farti compagnia :)

Aho, non prometto niente, ci sono stato con Federico un mesetto addietro e abbiamo visto solo persichetti, qualche cavedano, un anguilla io e una tinca lui... però quella volta siamo andati a destra, domani voglio battere la zona davanti alla spiaggia e sulla sinistra.

Ah, è una spiaggia nudista per cui lasciate a casa il costume :whistling: :whistling: eheheh

Link to post
Share on other sites

Ehm Teo... Emanuele non Daniele :banging::whistling::1eye: :1eye:

 

Il fondale è molto variegato:

- sulla destra verso punta del Vò c'è un bassofondo che si estende molto in fuori fatto da ghiaietta e radi massoni (persici, cavedani, anguille)

- davanti hai il limite sinistro del bassofondo formato da una franata di sassi anche qui con radi massoni (anguille e persici)

- a sinistra (Lido di Lonato) non ci sono mai stato ma dovrebbe ricalcare il fondale di villa Garuti ovvero fango con alghe (persici, tinche, lucci)

- spostandosi ancora più in fuori (ci sono stato alcuni anni fa con la barca di un amico) c'è un fondale piatto che alterna rilievi e buche, allora cosparso di alte alghe tra le quali si nascondevano persici e lucci

- ancora più fuori c'è la nota secca del Vò zona molto ambita ma fuori portata del sottoscritto.

 

Questa è una delle zone dove ogni tanto si beccano persici enormi, oltre il chilo e mezzo... ma anche due.

 

Quella di cui parli credo sia un'altra secca (credo di aver capito quale), che è abbastanza lontana da riva.

Ma la vera secca del Vò è davvero lontana... Pensa che è più vicina a Punta S.Vigilio ed a Bardolino che alla punta del Vò! (Infatti non ho mai capito perchè si chiami secca del Vò...)

Comunque per il fondale confermo, si può trovare più o meno di tutto, anche se per battere quelle zone, se possibile, sarebbe meglio avere un gommune o una barca vicino, perchè sono abbastanza trafficate, e per avere, appunto, la possibilità di visitare quella secca (ed anche altre, molto interessanti).

 

:bye:

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...