> Arbalete sbilanciato - Forum Attrezzature - AM FORUMS Jump to content

Arbalete sbilanciato


Recommended Posts

Il mio solito vecchio arbalete in legno e' decisamente sbilanciato: lasciato libero in acqua la punta picchia verso il basso. Inoltre, carico con la sua asta, e' negativo.

1) E' normale che un arbalete carico sia negativo?

2) Che devo fare per migliorare il bilanciamento? Appesantire la zona del calcio (come ha fatto Leonardo in un modello simile della stessa marca, ma non vorrei spingermi tanto in la') o alleggerire la punta?

La seconda soluzione mi sembra difficilmente realizzabile. Dato che il manico e' in plastica ed e' cavo, l'appesantimento (con pallini di piombo o altro) potrebbe essere risolutivo? Che ne pensate?

--Carlo

Link to post
Share on other sites

Stai parlando sempre del modello Hunter II, della Undersea?

L'asta originale è da 8 mm, probabilmente avedo il tuo fucile un fusto di legno esiguo, il peso dell'asta è sufficiente ad affondarlo.

Normalmente tutti fucili cachi tendono ad essere negativi.

Però negativo è una cosa, pesante in punta è un'altra...

Il fucile potrebbe anche galleggire gon l'asta ma restare fortmente pesante in punta, perchè sbilanciato.

Innanzitutto come si diceva tempo addietro puoi adattare una freccia europea a quel fucile... Ti ricordi??? Ne abbiamo ampiamente parlato.

Per quanto riguarda i suo pessimo bilanciamento nell'articolo che hai lincato c'è indicato i modo per togliere galleggiabilità alla parte posteriore del manico. Cioè sostitiure l'asse dell'appoggio con un tubo di alluminio, procuare vari fori disposti in modo giusto da far allagare l'appoggio posteriore immediatamente durante l'immersione, eventalemte sostituire la testa con una più leggera (ne avevamo già parlato).

Se non allaghi l'appoggio e non cambi il tubo posteriore, diffcilmente otterrai dei benefici sul bilanciamento.

Edited by Leonardo
Link to post
Share on other sites

Sì Leonardo, parlo sempre dell'Hunter (non Hunter II). :)

Sin da allora ho fatto le modifiche principali, cioe' quelle necessarie materialmente per usarlo: testata moderna leggera e aste da 6 e 6,5 mm modificate nel codolo secondo le tue istruzioni. Direi che, balisticamente, funziona bene.

Dopodiche' ho tolto il cuscinetto di plastica posteriore, ho dimezzato la lunghezza dell'asse dell'appoggio (che portava il cuscinetto) e ho costruito un piccolo appoggio sternale con il legno avanzato (piu' tardi da casa posto una foto). Non ho pero' sostituito l'asse dell'appoggio con un tubo di alluminio, anche perche' non saprei come applicargli un nuovo appoggio... Esistono appoggi sternali in commercio?

--Carlo

Link to post
Share on other sites
  • 13 years later...

se il problema è contrario?...il 105 Hero della Salvimar è maledettamente troppo pesante all'impugnatura.... messo anche 60 grammi di peso in punta ma affonda sempre di coda !!!!...che altro posso fare x non mettere un asta piu lunga ? ( monta la sua 140 cm di serie )

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...