> Cuore Ed Ablazione - Sicurezza & Medicina - AM FORUMS Jump to content

Cuore Ed Ablazione


Recommended Posts

Ciao a tutta la comunita'di AM, ed a tutti i medici del mondo, la piu bella categoria esistente! :clover:

Mi sono ablato da un mese.... con esito positivo :D

Senza saperlo, sono sceso in acqua per un anno con una focus aritmogeno nella zona infundibulare del ventricolo dx......

in acqua me la sono vista brutta qualche tempo fa! :(

pensavo fosse un problema di vertigini alternobariche d'apprima, poi scavando scavando, con il poco tempo a disposizione e dopo 2 ricoveri in clinica, mi sono deciso a fare l'intervento, in quanto l'aritmia sopracitata e' mortale, la mia e' stata sempre ben tollerata (meno male) ma di sicuro restava una delle piu' serie indipendentemente dalla causa che l'ha generata; dopo aver fatto anche una coronorografia ,dopo ecocardio vari, Holter e Test ergonometrico (qui comparve l'aritmia) ,scongiurato ogni problema meccanico, il problema elettrico si e' ridotto ad un Focus aritmogeno isolato, scovato con lo studio elettrofisiologico endocavitario.... fulminato il corto circuito oggi e' ritornato tutto normale! :D

Ho appena superato il test da sforzo dopo un mese dall'intervento, senza nessuna comparsa di tachiaritmie ed ottimo risultato dell'Holter x 24....

sono pronto di nuovo a bagnarmi le pinne sono in astinenza da moltissimo...

La domanda al Prof. Malpieri ed a chi se la sente di rispondere: che ne pensi dei protocolli ufficiali relativi all'ttivita' sportiva ed al reintegro al livello agonistico di chi ha fatto ablazione transcatetere, come previsto oggi dal COCIS ??

 

 

saluti da Taranto

Gianni

:clover:

Edited by parcher
Link to post
Share on other sites

OK; scampato pericolo ( e ne hai corso te lo posso garantire) di comparsa di tachiaritmie ventricolari in corso d'immersione.

L'allontanamento transcatetere (ablazione) del Focus aritmogeno ti ha riportato alla normalità per poter così ritornare a fare le tue pescate.

Per quanto riguarda i protocolli di reitegro previsti dal Comitato Organizzativo Cardiologico per l'Idoneità allo Sport (COCIS) dopo ablazione transcatetere sono perfettamente d'accordo nei tempi e nei metodi (Riporto testualmente il paragrafo in questione:

 

La ripresa dell’attività sportiva dopo ablazione

 

Gli atleti sottoposti ad ablazione transcatetere efficace

possono essere considerati idonei all’attività sportiva agonistica,

dopo aver eseguito un ECO e un MH, purché:

 

- non presentino una cardiopatia causa di per sé di non idoneità;

 

- siano trascorsi almeno 3 mesi dall’intervento;

 

- l’ECG non mostri segni di preeccitazione ventricolare nel

caso del WPW;

 

- siano asintomatici, senza recidive cliniche di tachicardia.

 

Lo SETE/SEE di controllo può essere consigliato nei casi

in cui vi siano dubbi sull’efficacia dell’intervento.

Link to post
Share on other sites
Una bella pescatella nel sottocosta tarantino è quello che ci vuole per chiudere l'anno in bellezza.

La tua storia la dice lunga circa l'atteggiamento da tenere quando si decide di mette la testa sotto l'acqua...

Mi torna in mente la discussione  Sicurezza E Certificato Medico.

Parcher, tanti auguri  :clover:  :bye:

 

Grazie per gli Auguri!

 

Il mio vuole essere uno spunto di riflessione per tutti...

A volte non basta un semplice elettrocardiogramma, anche se e' gia qualcosa..

Io di mia iniziativa, feci l'Holter delle 24 ore, dove per la prima volta vennero messe in evidenza 2 run di tachicardia usciti sotto sforzo....

L'holter delle 24 ore, per chi non lo sapesse, e' la registrazione dell'attivita' elettrica con un apparecchietto che si porta a tracolla per tutta la giornata, poi sara' il cardiologo ha stampare e leggere la registrazione...

 

Auguri di Buon Natale a tutti!

 

Gianni

:clover:

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...
Una bella pescatella nel sottocosta tarantino è quello che ci vuole per chiudere l'anno in bellezza.

La tua storia la dice lunga circa l'atteggiamento da tenere quando si decide di mette la testa sotto l'acqua...

Mi torna in mente la discussione  Sicurezza E Certificato Medico.

Parcher, tanti auguri  :clover:  :bye:

 

Grazie per gli Auguri!

 

Il mio vuole essere uno spunto di riflessione per tutti...

A volte non basta un semplice elettrocardiogramma, anche se e' gia qualcosa..

Io di mia iniziativa, feci l'Holter delle 24 ore, dove per la prima volta vennero messe in evidenza 2 run di tachicardia usciti sotto sforzo....

L'holter delle 24 ore, per chi non lo sapesse, e' la registrazione dell'attivita' elettrica con un apparecchietto che si porta a tracolla per tutta la giornata, poi sara' il cardiologo ha stampare e leggere la registrazione...

 

Auguri di Buon Natale a tutti!

 

Gianni

:clover:

ciao parcher,

mi fa piacere risentire notizie tue e positive!

ma insomma che diavolo hai avuto?

lo potresti spiegare in termini non troppo scientifici?

io ero rimasto alla coronografia.......

buone pescate :king:

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...