> orso's Content - AM FORUMS Jump to content

orso

Socio ASD AM
  • Content Count

    331
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by orso

  1. E' sempre la solita storia buttare fumo negli occhi, proibire i palamiti ai dilettanti e non toccare per niente sistemi di pesca molto più dannosi tipo i cianciolli. Per anni ho usato i palamiti nello specifico per i dentici col vivo (catturare, mantenere vive ed innescare 180-200 castagnole non è uno scherzo), orate, naselli in profondità. L'impegno richiesto dalla gestione di questo attrezzo da pesca è parecchio, prendiamo ad esempio una calata ad orate effettuata nel periodo del montone (novembre-dicembre). 1° step: reperire l'esca. Personalmente mi recavo al mercato del pesce di Genova p
  2. Imperdibile, grandissimo lavoro grazie. Massimo
  3. Ma .....vieni spesso a Recco? Magari ci siamo anche incontrati.
  4. Ieri, con mare in scaduta ho fatto una scappata a Nervi, pesci zero. Oggi, con l'ausilio del gommone ho fatto tutti i miei punti stesso risultato di ieri. Visibilità 2-2,5mt ma acqua verde.
  5. C'è chi comunque i pesci li ha presi ( non sono io): usando il fucile adeguato e posizionandosi nei punti e nella maniera giusta; sapersi adattare è sempre la regola principale.... Ciao Flavio, chi ha preso i pesci lo conosco molto molto bene . L' uscita (sua) di domenica mattina l'avevamo studiata a tavolino il giorno prima .
  6. Sono pienamente d'accordo, aggiungerei che, specialmente in questa stagione, la perfetta conoscenza delle zone che "fanno pesce" risulta determinante.
  7. OOOni no ma............... pesciotti si
  8. Ieri ho girato 1/2 ora per trovare un posto da dove poter entrare in quel di Nervi. In un paio d'ore 2 saraghi belli e un negrotto li ho messi a carniere. Per quanto riguarda le orate, anche su Genova il cianciollo ha picchiato duro, tanto che con i palamiti sulla "crena" tra Sori e Bogliasco non ne stanno prendendo. Oltre al danno, sono tutti pesci in fase riproduttiva, anche la beffa visto che con il mercato saturo, il prezzo cala. Al mercato di Genova, la settimana scorsa, andavano a 18 euro al kg. al dettaglio.
  9. Complimenti sinceri bellissimi racconti, leggerei le tue cronache per ore, grazie per aver condiviso le tue esperienze con noi.
  10. Ciao a tutti Sono riuscito a fare giusto un paio d'ore sabato. Entrato in acqua alle 07.10 e "scappato" alle 09.30 a causa del mare montante. In carniere avevo un discreto luccio e 2 negrotti.
  11. Ciao Robby, sabato e domenica ero nella zona di Nervi, il pesce l'ho trovato che mangiava in mezzo alla "sospensione". No in effetti male non è andata anche se, viste le condizioni, ero convinto di trovare un branzino e comunque sono stati tutti pesci sudati, considerato quanta forza aveva l'onda e le pause obbligate per reprimere quel senso di nausea che spesso viene pescando nella sospensione.
  12. Ciao a tutti, a me è andata meglio, sabato avevo sei bei saraghi per un totale vicino ai 4 kg presi all'agguato in poca acqua, pesci guadagnati viste le condizioni di corrente, forza dell'onda e visibilità. Sparavo sempre all'ultimo, sperando nella comparsa di qualche bel branzino, se non l'avessi fatto avrei potuto avere un paio di pesci in più. Visti tanti pesciotti da 2-3 etti e 2 bonitti. Domenica stessa ora stesso posto, meno onda e poca corrente con la visibilità leggermente migliorata, sono usciti 4 pezzi (sempre saraghi) ed ho faticato a farli visto che, al contrario del giorno prima,
  13. Per carità il mio non voleva essere un intervento polemico, semplicemente ho delle convinzioni differenti rispetto alle tue. Mia figlia insegna Karate in una ASD, e ci sono 2 diverse tipologie di atleti, a cui si chiedono 2 tipi di certificati medici differenti, gli agonisti ed i non agonisti. Sono tutti atleti, praticano lo stesso sport con le stesse regole generali, ma gareggia solo chi se la sente. Tu fai un distinguo tra amatore e sportivo, ma non è proprio così. Nel ciclismo, per esempio, c'è l'amatore (che può essere un agonista) è c'è il professionista (colui che con lo sport ci campa)
  14. Vado in piscina 3 volte alla settimana, mi posso permettere regolarmente un paio di uscite a pesca (abito sul mare) alla settimana inverno compreso e.......scopro di non potermi considerare uno "sportivo". Va beh vedrò di farmene una ragione, continuando ad andare a pescare ed a guardare i video di un altro "non sportivo" (ciconat) sul tubo.
  15. Non riuscirò mai a capire il perchè si ha voglia di rischiare la pelle, mah!!!
  16. Buongiorno a tutti Leggendo il Secolo XIX di oggi, trovo la sorpresa, tutti i pescatori dilettanti liguri (canna, palamiti, sub ....tutte le categorie) dovranno dotarsi di tesserino e cito: "senza il quale non potranno svolgere la loro passione, così ha deciso la Regione Liguria" . Nell'articolo si spiega che la norma è in dirittura d'arrivo con un disegno di legge ad hoc che sarà discusso e varato dalla giunta Burlando nelle prossime settimane. Inoltre il decreto introduce l'obbligo di rendere riconoscibili le proprie catture attraverso il taglio della parte inferiore della pinna caudale (p
  17. Fine Dicembre 1° settimana di Gennaio 8 uscite consecutive 9 pesci presi e 2 sbagliati. Pesci non grossi dai 900 gr. al kg 1.300. Uscita all'alba più o meno nello stesso posto, un tiro un pesce e tornavo a casa. I due pesci, piuttosto grossi, li ho sbagliati a causa dell'onda formata che mi rendeva difficile l'appostamento. Nello stesso periodo il mio compagno di pesca, in un altro spot, alla prima uscita ne portava a cavetto uno di circa 1,800 kg. L'ultima mia uscita risale ad un paio di settimane fà, nonostante la buona presenza di bianchetti e pignolini di luassi neanche l'ombra. Come d
  18. Sono arrivate e.... se ne sono pure andate.
  19. Buongiorno a tutti. Quoto in toto Corrado. A tal proposito, mi ricordo che un pò di anni fà, trovandomi con un amico a studiare il mare per programmare l'uscita del giorno dopo, avendo valutato la marea, la visibilità, la luna etc. alla domanda "Massi che dici per domani?". Io risposi: " Un pesce lo vedi di sicuro. Anzi ti dirò di più, se mi sbaglio lo prendo dal freezer e te ne dò uno dei miei". Il giorno dopo un pesciotto "fresco" il mio amico riuscì a portarlo a casa. Oggi non è più così, sono cambiati i presupposti e fondamentalmente le abitudini dei pesci. Solo le uscite costanti ti per
  20. Stamane all'alba in quel di Nervi, il mare picchiava con onda lunga e parecchio potente, visibilità scarsissima molta la sospensione. In uno dei pochi punti in cui si poteva pescare ho strappato un bel dentice (stavo per mettergli le mani sopra quando s'è strappato, mi girano non poco le balle), ho portato a casa un sarago ed un oratella. Devo dire che dopo quasi tre ore di "lavatrice" sono uscito con lo stomaco sottosopra. Saluti Massimo
  21. Non faccio molte foto al pescato, però qualcuna (non recente) la potete trovare su questo sito, gestito da un amico che aveva insistito parecchio per averle, allo scopo d'arricchire il sito stesso. www.letrepunterecco.it Saluti Massimo
  22. Ciao Zefiro, quella delle taglie in effetti è una domanda interessante. Per quello che riguarda i branzini, negli ultimi 3 anni mi è capitato spesso di catturare e di avere notizie (certe non gonfiate) di catture di pesci oversize (oltre i 4 kg), il primo di questa stagione segnava 6,5kg . Ho notato invece, una diminuzione dei pesci che vanno dai 2 ai 3 Kg. Per quello che riguarda i saraghi, con acqua calma ma in orari precisi oppure con mare formato nella schiuma ho notato un aumento di quelli "belli" oltre i 500gr. Le orate: in aumento gli sciami di piccole, costante presenza di pesci
  23. Per Rick CT75: diciamo che da Camogli a Genova è quasi tutto buono (non ti offendere se non sono più preciso), i branzini "vogliono" le condizioni di mare giuste. I primi li ho presi una 3 settimane fà seguendo gli sciami di acciughine che si erano accostati a seguito di una scaduta. Per Ziguela: Sai cosa mi preoccupa? che nonostante la chiusura della pesca al bianchetto (pasto principe dei branzini nel periodo invernale), non ho notato nessun incremento nella presenza di branzini nel sottocosta. P.S. Ormai sono molto vicino ai 50. Saluti Massimo
  24. Per onestà devo dire che uscire di casa, attraversare la strada ed essere in acqua od in gommone aiuta parecchio. Saluti Massimo
  25. Buongiorno a tutti, E' vero la Liguria negli ultimi anni si è impoverita di pesce. Premetto che pesco da più di 30'anni in questo mare con una media di uscite che varia da 1 a 4 alla settimana per tutto l'arco dell'anno, (ho la fortuna d'abitare a 300mt in linea d'aria dal mare) ed ho notato come, negli ultimi anni sia variata la presenza di pesce. Ho appositamente utilizzato il termine variata in quanto, per quello che ho potuto constatare certe specie sono effetivamente diminuite, mentre altre si trovano sempre numerose. Porto alcuni esempi: Il branzino, pesce fantastico a cui mi dedico
×
×
  • Create New...