> LU CRU' - AM FORUMS Jump to content

LU CRU'

Members
  • Content Count

    20
  • Joined

  • Last visited

About LU CRU'

  • Rank
    Nuovo Member
  1. ANCHE QUI' NELLE MARCHE (TRA PORTO RECANATI E SAN BENEDETTO DEL TRONTO)LA SITUZIONE ALGHE E' ALLARMANTE.
  2. GRAZIE RAGAZZI SEGUIRO' I VOSTRI CONSIGLI
  3. NON VOGLIO DELUDERTI MA CERTAMENTE NON VAI IN UN POSTO CON AMPIA VARIETA', DI PESCI PESCABILI, SONO STATO PROPRIO L'ALTRO IERI IN ACQUA SULLE SCOGLIERE FLANGIFLUTTI SITE DAVANTI AI CAMPEGGI DI MARINA PALMENSE, E HO PESCATO 4 CEFALI ED UNA MORMORA ,NIENTE SPIGOLE. LA SETTIMANA SCORSA NE HO VISTA UNA STIMATA INTORNO AL CHILO.LA VISIBILITA' IN ACQUA E' SPESSO SCARSA VISTO CHE SIAMO VICINO LA FOCE DEL FIUME (2 O 3 mt). COMUNQUE IN C..O ALLA BALENA
  4. MAMIZ HO TENTATO ANCHE A RISVOLTARE LA GIACCA IN ACQUA FACENDO IN MODO DI LASCIARE NELLA PIEGA DELL'ACQUA PER AIUTARE A SCIVOLARE MEGLIO, MA NIENTE DA FARE. MI SA' TANTO CHE DOVRO' FARGLI APPLICARE UNA CERNIERA, OPPURE FARLA ALLARGARE SOTTO LE BRACCIA . QUANTO NE PERDERA' LA MUTA CON L'APPLICAZIONE DELLA CERNIERA? HO PAURA DI ROVINARLA VISTO CHE COME TERMICITA' ANDAVA BENISSIMO.
  5. A FEBBRAIO MI SONO FATTO FARE LA MIA PRIMA MUTA DA 7 mm SU MISURA PER POTER AFFRONTARE IL MARE D'INVERNO. LA MUTA SI PRESENTA ESTERNAMENTE LISCIA ED INTERNAMENTE IN SPACCATO.MI SUCCEDE CHE NELL'INDOSSARLA NON HO PROBLEMI, MA NEL TOGLIERLA (PRINCIPALMENTE LA GIACCA) E' UNA VERA TORTURA TANT'E' CHE L'ULTIMA VOLTA PRESO DAL PANICO STAVO PER INTERVENIRE CON IL COLTELLO. PREMETTO CHE SEGUO LA PRASSI, CIOE' EFFETTUO LA SVESTIZIONE A MUTA BAGNATA, TIRO SU LA GIACCA SUI LATI FINO A POTER PRENDERE LA CODA DI CASTORO, UNA VOLTA AFFERRATA LA CODA TIRO QUEST'ULTIMA MA SENZA RISULTATI.ADDIRITTURA UN DEL
  6. HO COMPRATO IERI L'OROLOGIO AD UNA SVENDITA 260 EURO INVECE CHE 385. IN DOTAZIONE HO IL MANUALE IN ITALIANO MA IL SOFTWARE E' IN INGLESE, CHE CAPISCO POCO E PER DI PIU' SONO ANCHE POCO PRATICO AL COMPUTER.
  7. SALVE RAGAZZI QUALCUNO MI SA' DIRE SE ESISTE E DOVE POTERLO TROVARE IL SOFTWARE IN ITALIANO DEL SUUNTO D3?
  8. FRANCO E LEONARDO DOVE LA TROVO LA VITE DI REGOLAZIONE NELL'EVENTUALITA' CI FOSSE? POI COME FACCIO A SAPERE SE VERAMENTE PARTO DA UNA PRECARICA DI 20 ATM? VISTO CHE IL FUCILE E' STATO DIVERSO TEMPO FERMO NEI MAGAZZINI MI CONVIENE SCARICARLO DEL TUTTO E RICARICARLO? GRAZIE
  9. Al posto dell'archetto in dyneema, io ho usato un pezzo di cavetto inox in aisi 316 da 2 mm di spessore composto mi sembra dall'intreccio di 58 fili (ne esiste in commercio anche da oltre 100 fili che rendono più flessibile il cavo) gli ho saldato all'estremità due dadi inox cechi a testa tonda. Funziona perfettamente e non ho avuto problemi di rottura del cavetto nelle varie uscite fatte (cosa che mi succedeva prime con il dyneema).dimenticavo di dirti che il cavetto lo trovi in vendita nei negozi di nautica.
  10. BUON GIORNO A TUTTO IL FORUM. VI CHIEDO INFORMAZIONI RIGUARDANTI LO SCORPION 71 APPENA ACQUISTATO AD UNA SVENDITA. E' IL MIO PRIMO OLEOPNEUMATICO E' HO TROVATO IL GRILLETTO POCO SENSIBILE (IO DI SOLITO USO L'EXCALIBUR), CHIEDO A VOI SE C'E' IL MODO DI REGOLARE QUESTA SENSIBILITA'. INOLTRE A CHE PRESSIONE MI CONSIGLIATE DI PORTARLO VISTO CHE PRATICO LA PESCA AL" RAZZOLO" IN BASSO FONDALE? I 30 BAR MAX CONSIGLIATI DALLA CASA NON SONO POCHI? VI RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE
  11. Mariano scusa la domanda ,se ho capito bene dalle due estremita dell'elastico (sul mio fucile ne monto uno) devono uscire due asole per legarci poi il pezzo di spectra che và nella tacca? Dove posso trovare lo spectra? Perchè MARCELLO questo sistema lo consiglia solo per il doppio elastico? Rocco quello che tu dici è vero molte ditte ricorrono all'uso dell'ogiva snodata, ma una volta venduto il fucile se si ammacca o si graffia non sò se ti riconoscono la garanzia (mi dispiace per gli incidenti che hai avuto spero non capitino anche a me). Scusate se vi tempesto di domande.
  12. Simone sai dove posso acquistare (magari on-line) l'archetto snodato della seatec?
  13. Ciao ROY devo adottare questo sistema sul mio fucile in legno che mi crea i problemi da te citati. Nel momento in cui partono gli elastici le due boccole dell'ogiva sfregano leggermente il fusto, in più penso che l'elastico circolare nella fase di ritorno faccia urtare l'ogiva di acciaio sulla punta del fusto causando piccole intaccature nel legno. Non sò se questo problema si riscontra anche nei fucili di legno in commercio.
  14. Salve ragazzi, leggendo la rivista "PESCA IN APNEA" di agosto mi è capitato l'articolo di Pietro Milano sulla scelta del pneumatico o l'arbalete. Riguardo l'arbalete spiega che alcuni perfezionisti eliminano l'ogiva sostituendola con sagolino di SPECTRE, conclude dicendo che è più semplice a farsi che a descriverlo. Qualcuno che l'ha fatto può descrivermi come si fà? Che materiale è lo SPECTRE? Dove lo trovo oppure con cosa si può sostituire? Questo sagolino non si taglia a contatto dei bordi della tacca dell'asta? Vi ringrazio anticipatamente.
  15. LU CRU'

    apnea

    RAGAZZI BEATI VOI. MA CHE AVETE LE BOMBOLE AL POSTO DEI POLMONI ? PEPU NON TI PREOCCUPARE C'E' CHI STA' PEGGIO
×
×
  • Create New...