> apneista anonimo's Content - Page 6 - AM FORUMS Jump to content

apneista anonimo

Members
  • Content Count

    202
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by apneista anonimo

  1. Sai,mi viene spontaneo il paragone con l'Aspirina,so che non serve a niente,ma solo il prenderla mi da un po' di conforto.....Ti auguro sinceramente di non trovarti mai a tentare di tagliare un monofilo da 160 in emergenza,palamiti e reti poi,credimi l'unica e' starne alla larga.
  2. Possono andar bene pure uno o due tappi in sughero,meglio se entrano un po' forzati,e del silicone per il tocco finale. Quanto al guida asta segui l'istinto,ma considera che potresti anche metterne solo qualche segmento,che so sui 5 o 10cm in posizione strategica e senza penalizzare piu' di tanto il brandeggio. Ricambio i saluti. A.A.
  3. Super sicuro. Hanno un carico di rottura attorno ai 25/30 Kg,piu' che sufficienti,mica ci devi fare sci nautico,e' facilmente riannodabile se disgraziatamente dovesse spezzarsi(uso questo sistema da piu' di vent'anni,a me sara' successo si e no 3 volte)e soprattutto se malauguratamente ti ci impigli hai buone possibilita' di liberarti strappandolo. Con il 160,che non succeda mai per carita',fiori alla vedova......
  4. Hai verificato che non entri acqua nel fusto? Se cosi' non e' la cosa meriterebbe un consulto con la casa madre,potresti si aggiungere un galleggiante in poliuretano o,che so,una guaina in neoprene ma il fatto che sia negativo senz'asta e' realmente anomalo. Quanto al guida asta se non ricordo male la Omer li mise in vendita giusto per migliorare la resa balistica dei T 20 con testata aperta. Auguri e saluti da A.A.
  5. Allora uso uno spezzone,diciamo anche sui 20 metri di tubicino trasparente e galleggiante,tanto con l'avvolgisagola la porzione in bando la decidi volta per volta. Come terminale un 6 o 7 metri di monofilo,ma molto sottile,0,35 0,40 non di piu',ha comunque una resistenza adeguata e il riuscire se necessario a strapparlo mi da sicurezza,mentre quelle rarissime occasioni nelle quali la cosa e' avvenuta accidentalmente sono sempre riuscito a rimediare annodandolo. L'ho reso galleggiante incollando nei primi metri 4 o 5 "castagnole" in neoprene,funzionano egregiamente. In alcuni casi e' molto megl
  6. Ma se vi lamentate voi che(quasi)tutti siete a due passi dal mare noi poveri terricoli che dovremmo fare......escludo in ogni caso lo strapparsi i capelli,ne son rimasti ormai troppo pochi.
  7. E non e' l'unica,molte sono le caratteristiche che apprezzo nel fucile. Ringrazio per i consigli e la tempestivita' nel rispondere,saluti da Antonio.
  8. Dovro' farmi insonorizzare il posteriore altrimenti il rischio sarebbe troppo grande.....
  9. Nell'ordine complimenti per l'apnea,notevole,il video,bello,quanto al pesce non prendertela,son bestie strane,a volte non c'e' proprio verso.
  10. Sto avendo qualche problema col mio Phantom Carbon 95. Complice probabilmente l'uso dei guanti in neoprene anche cercando di azionare il grilletto con la massima dolcezza mi capita con fastidiosa frequenza di veder partire l'asta accidentalmente,faccenda potenzialmente molto pericolosa. La cosa non credo si possa spiegare con l'usura,e' seminuovo,e capita con un po' tutti i diametri usati,6,6,25 e 6,5mm. C'e' modo di regolare la sensibilita' dello sgancio?
  11. Ricordo che un po' d'anni fa attaccavo al terminale del sagolone un profondimetro,uno a colonna d'aria pensa un po'.....per poi passare ad un Allemano a membrana,mi pare uno Shark o giu' di li. Non ti consiglio d'imitarmi,non era il meglio in fatto di praticita'. Se non vuoi il computer da polso,che senz'altro sarebbe la cosa migliore,potresti considerare uno di quegli orologi con profondimetro,Citizen ne ha in catalogo piu' di un modello,cosi' come altri,alcuni dei quali non costosissimi.
  12. Sembra davvero che la matematica rimanga un'opinione. Ajaccio e' senz'altro una citta' non priva d'interesse,Napoleone,rue Fesch,la bellissima pinacoteca omonima,le Sanguinarie,ma mi sfugge il motivo per il quale dovresti impiegare 5 ore su un percorso che ne richiede si e no 3.
  13. Non fa una piega.....giustissima osservazione.
  14. Parecchie volte sono andato da Calvi a Porto,Giugno o Settembre certo non in piena stagione ma non credo davvero che in inverno, se non ci si mette il meteo e allora son dolori,possa esser peggio e mai oltre un'ora e 45 max 2. Tieni conto che difficilmente potrai tenere un'andatura piu' prudente della mia . Da Porto a Cargese poi un'ora basta e avanza,vadrai che la strada migliora parecchio. Buon soggiorno. A.A.
  15. Siamo sinceri,molte volte la fortuna,il caso,il c....o o quel che preferite hanno una parte importante nei nostri incontri,bisogna poi riuscire a finalizzarli e non sempre per una somma di ragioni la faccenda e' cosi' scontata. Bisognerebbe poi sempre evitare inutili sofferenze,non e' mai un bello spettacolo e non credo davvero giovi alla nostra immagine,per mettersi in posa rimane tutto il tempo,dopo.
  16. Vedrei decisamente meglio un 16 o anche un 18 non esasperato e magari un'asta da 6,3,buoni pure per l'eventuale spigolona.
  17. La scelta della scarpetta per forza di cose e' una questione strettamente personale quindi solo provandole potrai trovare quella piu' adatta.
  18. So per certo che Sun Tsu non ha mai pescato in Liguria. Quanto alle riserve ero molto scettico sino a quando l'anno scorso,fine Agosto,un amico m'ha portato a fare un giretto tra S.Fruttuoso e punta Carega.....Vero,una sola sortita non fa testo,anche l'essere senza fucile conta,ma nemmeno in Corsica nelle migliori giornate avevo mai visto niente di paragonabile.
  19. Purtroppo la realta' e' questa,totalmente concorde con quanto affermi.
×
×
  • Create New...