> ulderigo's Content - AM FORUMS Jump to content

ulderigo

Members
  • Content Count

    26
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by ulderigo

  1. Ciao a tutti! Io e un amico compagno di pesca stavamo pensando di organizzare per il ponte dell'immacolata 8-12 dicembre qualche giorno a nord della corsica..qualcuno è mai andato a dicembre? Che condizioni potrei trovare? È una pazzia?
  2. Ciao a tutti! Sabato durante una battuta di pesca all'Isola del Giglio mi è capitata una bella sfiga!Ho perso L'alemanni da 1300 euro in mare. Dopo aver sparato ad un bel dentice che si è intanato fondo ed ha cominciato a girare su stesso, si è spezzato il filo di nylon dell'asta, non so come, forse in un punto dove era già usurato. Sta di fatto che mentre lavoravo sul pesce non mi sono accorto della rottura e in un attimo il fucile si è volatilizzato. Così sono rimasto con solo l'asta e il dentice!Ho passato due ore in acqua a cercarlo ma niente, c'era molta corrente e mare mosso.. Il fucile
  3. Dopo i primi giorni di preparazione pare ci siano molte lamentele per la location di questo Euroafricano: guardate cos'ha scritto il capitano della squadra spagnola: Notícias del Euro-Africano 2013 desde Helsinki. El capitán de la selección Andreu Sureda hace unas declaraciones respecto el campeonato: "La verdad es que no sé a quien se le ha ocurrido hacer un campeonato en Finlandia, es una barbaridad deportiva, no tiene sentido. Aquí por mucho trabajo que se haga, como es nuestro caso, la recompensa puede ser nula. Sólo jugará la suerte. Puede ganar cualquier... competidor sin ser el m
  4. L'ingordigia dell'uomo è qualcosa di spaventoso! Allora, vogliamo che la PIA sia uno sport condiviso e apprezzato da tutti come una volta o vogliamo farci passare per assasini?? Non capico perchè io per legge posso prendere max 5 kg di pesce al giorno e invece in gara può essere tutto valido. Se non si da un limite in gara di catture a testa per specie con bonus che premiano l'abilità e la tecnica si passa da sportivi a sterminatori.La cattura della cernia in gara dovrebbe essere non vietata ma limitata..Ad esempio a 2 esemplari a testa..Invece si è passati da un estremo all'altro per colpa de
  5. Credo che fare confronti tra l'agonismo di allora e quello di oggi sia inutile..è come chiedere ai nostri genitori perchè non si faceva la raccolta differenziata negli anni 60..Epoce diverse, culture diverse e problemi diversi. Ad oggi l'atteggiamento che avevano quei campioni di pesca in apnea non è neanche pensabile! Eppure alcuni capioni hanno capito che per far sopravvivere questo sport bisgona stare al passo con i tempi. Voglio ricordare Massimo Scarpati che ha introdotto il regolamento ecologico che prevede che la sera prima della gara, durante il briefing, siano gli atleti stessi a sta
  6. Complimenti!!! Gran cuore!! Quanti gradi l'acqua?
  7. Qui c'è il video racconto della giornata di ieri: http://www.pescasubmarinatelevision.com/index.php/noticias-informacion/56-trofeo-de-las-cinco-naciones-en-palma-de-mallorca. C'è da dire che è stato cambiato campo gara per le condizioni meteo all'ultimo momento..Gli spagnoli sono stati troppo avvantaggiati!
  8. Vi segnalo questa pagina di facebook che segue in diretta la competizione, la gara è finita da poco : http://www.facebook.com/pages/PescaSubmarinaTelevision/261413840637779
  9. Ciao a tutti. Qualcuno è andato in sti giorni nella zona di Ravenna? Vorrei andare domani... che visibilità c'è?? Grazie
  10. Confermo che anche al Giglio la situazione non si sblocca...Giusto con il mare un pò mosso si riescono a avvistare bei saraghi e cefali, del resto sembra tutto com'era ad agosto! Deserto e pesce nervosissimo! Cernie su misura poi non ne parliamo proprio...
  11. Gare in questo modo no! Per come vengono svolte non vince il migliore tecnicamente ma chi ha migliore conoscenza del campo gare e quindi chi ha più tempo e denaro da investire in questo.. Dovrebbero improvvisare il campo gara dicendolo il giorno prima e vietare la preparazione!
  12. Grazie per la risposta... I trasduttori in bronzo non sono per forza con montatura di tipo passante quindi? Se ho capito bene dovrei cercare un trasduttore con montatura di tipo interna allo scafo,possibilmente di bronzo, con una frequenza alta per approfondire il dettaglio (tipo 200 khz). E poi devo cercare di combinarlo con un ecoscandaglio di medio/alta definizione.. Mmh.. Non sarà facile..
  13. Avevo già sentito dire che i trasduttori di serie erano di scarso livello, Ti chiedo un consiglio: per acquistare separatamente il monitor e il trasduttore come mi devo muovere sul mercato? Come faccio a sapere se sono compatibili i due strumenti? Scusami ma per chi è non è esperto nel settore è facile prendere delle fregature.. Se hai qualche dritta da darmi te ne sono grato. Grazie a tutti per le risposte!! Comunque con la profondità di 50 metri intendevo un'ottima risoluzione fino a 50 metri.. Magari arrivare a quella profondità!!
  14. Qualcuno di voi possiede un ecoscandaglio con questa teconolgia?? Cosa ne pensate?? Io possiedo una barca di 5 metri, ho sempre usato un ecoscandaglio humminbird in bianco e nero con funzioni di base (Piranha di vecchia data) che non mi permette di capire bene il tipo di fondale presente..Quest'anno ho deciso che è arrivato il momento di cambiarlo. L'offerta nel mercato è vastissima, ce ne sono di ogni genere,con tecnologie avanzattissime. Le mie esigenze sono quelle di riuscire a distinguere la conformazione del fondale per poter cercare nuove zone per fare pesca in apnea nei primi 50 metri e
  15. Non ha sbattuto sulla croce. La nave aveva come programma di passare vicino all'isola del giglio per farla salutare ai passeggeri ad una distanza comunque sopra le 3 miglia, succede spesso durante l'estate che navi della costa crociera fanno questo tipo di tragitto.. purtroppo.. Per un errore secondo me di strumentazioni, sono andati fuori rotta e hanno travolto il gruppo di scogli vicino a Giglio Porto chiamato le scole..Nelle foto dello squarcio si vede addiritttura un pezzo di scoglio incastrato nella nave! Dopo questo incidente la nave si è diretta il più vicino possibile a riva per facili
  16. Speriamo che ora non fuoriesca il gasolio o altre sostanze tossiche! Povero Giglio! Adesso chi deve pagare paghi!!!
  17. Leggendo la discussione mi pare di aver capito che molti di voi cercano posti nuovi con l'aiuto dell'ecoscandaglio e del gps..Vorrei capire meglio come si fa, navigando sul web ho visto ecoscandagli a colori di altissima teconologia, per la pesca in apnea queste tecnologie sono utili?? Sono affidabili??é possibile dalla barca trovare in un fondale di alghe o di sabbia delle piccole zone di roccia??
  18. I problemi principali del drastico calo di pesce sono sicuramente quelli che tutti conosciamo ( pressione della pesca professionale, inquinamento, temperatura in crescita..). Detto questo, secondo me ci sono dei posti in cui il pesce c'è e ci sarà sempre! Per esempio, alcune secche che un tempo erano frequentate sempre da grossi dentici,ricciole,cernie,ecc.. oro sono luoghi dove solo in certe condizioni del mare si ritrovano gli setessi scenari, per esempio con forte corrente! Oppure in certi litorali con il mare calmo si incontra il più totale deserto, nello stesso posto poi, con un pò di ond
  19. Sappi che al giglio non ci sono ne spigole ne orate, quindi il pesce che puoi pescare di sto periodo è veramente poco.Principalmente saraghi,cefali,barracuda e tordi. Inoltre l'isola è molto battuta tutto l'anno percui avrai a che fare con pesci nervosissimi! Non ti voglio smontare,ti può andare bene come ti può andare male però pescando abitualmente al Giglio e ti dico che è molto difficile fare bei carnieri! Detto questo, se non hai la barca e di sto periodo ti consiglio di cercare il lato dell'isola dove infrange un pò l'onda e fare pesca in basso fondo. Altrimenti puoi raggiungere a nuoto
  20. Secondo me non cambierà niente al Giglio. Se sono le autorità italiane a definire le modalità e i controlli siamo di fronte a tanti bei discorsi e belle parole che rimarranno tali..
×
×
  • Create New...