> mytom's Content - AM FORUMS Jump to content

mytom

Members
  • Content Count

    435
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by mytom

  1. Segnalo che il nuovo utente luca76 aspetta di essere attivato.
  2. Questo punto mi interessa molto, ho notato anch'io che la guarnizione è piuttosto rigida, per eliminare il problema trafilamento io ho ingrassato la guarnizione con grasso al teflon, da quel momento ha smesso di allagarsi, però non so se è la procedura standard, ti ripeto sono un novizio di oleo, ho avuto solo un SL40, un medisten ed uno scorpion 96 ovviamente nessuno sottovuoto. Andrea Io ingrasso sempre la guarnizione con grasso di vaselina (il meno tossico a disposizione).
  3. Itio, non sono chiacchiere da forum. Ti posso assicurare che anch'io conosco molto bene il settore pesca sub, non soltanto da pescatore, e le mie riflessioni (giuste o sbagliate che siano) partono da una conoscenza diretta di certe dinamiche. Fatta questa precisazione, sostanzialmente concordo con quanto da te sostenuto nel tuo ultimo intervento.
  4. Non saprei. Io ho lo one air, e nelle volte che l'ho utilizzato non ho avuto problemi, anche se ho notato che la guarnizione è più rigida di quelle STC.
  5. Con asta nuda la canna allagata è quasi impossibile (mai capitato in quattro anni e mezzo).
  6. Non con i sottovuoto... ;-) (a meno che non intendi quella relativa alla pressione dell'acqua sulla guarnizione di tenuta).
  7. Aggiungo una caratteristica propria dei pneumatici che molti non considerano: una volta caricato, il tiro di un fucile pneumatico è lo stesso dopo ore di pesca nel nulla. Mi capita purtroppo di rimanere ore in acqua e non vedere nessuna preda. Con il pneumatico tuttavia ho la certezza che il tiro è identico a quello che avrei fatto subito dopo il caricamento.
  8. Usabilità è un termine mutuato dal mio lavoro (che ha a che fare con l'informatica), dove viene utilizzato spesso riguardo a software e sistemi operativi... In effetti in inglese suona meglio. Comunque, lo dico per sgomberare il campo da ogni dubbio, se non fosse per la mia scarsa media di uscite, avrei sicuramente investito tempo e denaro nei roller e derivati, che come armi reputo interessanti.
  9. ti ho risposto nell'alto thread ;-)
  10. La mia battuta sull'ernia era riferita ai pneumatici, mentre quella sulla gestione e usabilità ai roller derivati. Un oleo canna 11 ben settato ha buon prestazioni con 24/25 atm, a crescere fino a 30 (c'è chi lo usa a 22 e dice di trovarsi bene). Ora, io sono alto 1,70, peso 70 chili, faccio un lavoro d'ufficio e l'unica attività fisica "sportiva" (evitiamo battute ;-) ) è la pesca subacquea. Tra l'altro, per vari motivi, la mia media di uscite è di 1 ogni 2 o 3 settimane, quando va bene. La mia forza fisica è moooolto nella media. Detto questo, un pneumatico a 24 atm lo carico senza pensarci,
  11. Ecco fatto: http://www.apneamagazine.com/ibf/index.php?showtopic=86379
  12. ...limitatamente alle prestazioni. Il futuro è dei fucili che ti fanno prendere più pesce, senza farti venire l'ernia per caricarli e senza dover perdere tempo per gestirne l'utilizzo (ed è per questo motivo che gli arbalete monoelastico, tutto sommato, dettano ancora legge). Mi rendo conto che parlare di prestazioni pure può essere molto più interessante, ma partendo da questa mia risposta a una considerazione di ORVAC, mi piacerebbe leggere le opinioni dei pescatori circa l'importanza di ottenere le massime prestazioni o la massima usabilità del fucile.
  13. Quindi in un pneumatico la v.media è data dallo spazio / il tempo che intercorre tra impatto del pistone sulla boccola a impatto asta su bersaglio. Giusto?
  14. Basta ananlizzare tutte le tracce del video..quel picco a 0,17 sec è presente in tutti i video, sia a 5 metri come a 5,5 metri,( potrebbe essere un ritorno dato dalla piscina o semplicemente lo sgancio che torna a posto) andando avanti con il grafico c'è il corretto rumore di impatto (tagliato.....) 0,232 sec. per i tiri a 5,5 metri e circa 0,215 sec per quello a 5 metri. Anche questi tempi (almeno sulle distanze superiori ai 3 metri), comunque sono ottimistici a causa dell'assenza della sagola, basta analizzare un tiro con sagola per rendersi conto della differenza. Andrea P.s. sto anco
  15. Basta ananlizzare tutte le tracce del video..quel picco a 0,17 sec è presente in tutti i video, sia a 5 metri come a 5,5 metri,( potrebbe essere un ritorno dato dalla piscina o semplicemente lo sgancio che torna a posto) andando avanti con il grafico c'è il corretto rumore di impatto (tagliato.....) 0,232 sec. per i tiri a 5,5 metri e circa 0,215 sec per quello a 5 metri. Anche questi tempi (almeno sulle distanze superiori ai 3 metri), comunque sono ottimistici a causa dell'assenza della sagola, basta analizzare un tiro con sagola per rendersi conto della differenza. Andrea P.s. sto anco
  16. Perché dici "voi"? Io, ripeto, ho fatto qualche analisi di "scostamento", e basta. Ammetto di non essere un esperto, ma soltanto un principiante. Semplicemente non mi ci sono mai cimentato. Però le formule di Gigi mi sembrano logiche. Se non lo sono mi piacerebbe capire il perché. Non ho detto che gli altri metodi siano sbagliati. Semplicemente non li conosco.
  17. Non mi sono mai interessato all'interpretazione della traccia audio, a parte qualche piccolo test di raffronto (dove analizzavo gli scostamenti, più che la misurazione delle velocità massime o medie). Però devo dire che il mio approccio, nel caso, sarebbe lo stesso di Gigi. Pertanto, non trattandosi di meccanica quantistica, sapreste dirmi con poche e semplici parole perché il dato ricavato da Gigi è errato? Grazie.
  18. Ad esempio nelle geometrie dei travasi e nella corretta volumetria del serbatoio. O nell'affinamento delle tecniche produttive. Non esiste infatti una canna uguale all'altra, per via di diametri sempre differenti dovuti alla trafilatura. O nel corretto accoppiamento tra lubrificante, guarnizione e superficie della parete interna della canna (che può essere micro porosa o lucidata a specchio). O ancora, nella riscoperta dell'idropneumatico o nell'uso di precariche elevate ma con strumenti ti che semplificano il caricamento. Ecc. Ma tanto se per te il roller rimarrà sempre superiore al pneumatic
  19. Verissimo, la stessa cosa l'ho detta nel mio primo intervento.
  20. Però... ribadisco: non volevo parlare di prestazioni, altrimenti è una gara a tirare l'acqua al proprio mulino. Il pneumatico per me può crescere, e pure tanto. Poi si vedrà. Chiudo.
  21. Il titanio è leggero (5 a 8 in fatto di peso specifico), ma non è alluminio. Ed è molto rigido... Forse hai esagerato, non credi?
  22. Non sono un esperto di oleo, ma, visto che mi pare tutti siano d'accordo sul fatto che con aste grosse fanno fatica, suppongo che il limite sia questo. Un altro problema potrebbe essere quello del rinculo. I roller e derivati (soprattutto questi ultimi) non hanno di questi problemi. Un'impugnatura in linea, una massa adeguata, il sottovuoto e uno scatto decente risolverebbero il problema del rinculo. Per quanto riguarda la potenza in se, a qualsiasi macchina puoi fargli raggiungere le prestazioni più alte aumentando i cavalli. Il bello consiste nello fruttare al meglio quelli che si hanno ;
  23. Si ma qui stiamo ancora a fare la conta dei difetti e dei pregi. L'abbiamo già detto che ogni tipo d'arma hai i suoi, di pregi e difetti. E poi stavamo parlando di prestazioni, non di affidabilità. Potrei risponderti che se entro in acqua alle sei del mattino e non vedo neanche un pesce per quattro ore, poi mi passa davanti la preda della vita, un pneumatico ha le stesse prestazioni di quattro ore prima, un fucile ad elastici cala di una percentuale variabile a seconda del modello, del diametro dell'elastico, del fattore di allungamento e di mille altre variabili. Ti potrei rispondere che c'è
  24. Si ma qui stiamo ancora a fare la conta dei difetti e dei pregi. L'abbiamo già detto che ogni tipo d'arma hai i suoi, di pregi e difetti. E poi stavamo parlando di prestazioni, non di affidabilità. Potrei risponderti che se entro in acqua alle sei del mattino e non vedo neanche un pesce per quattro ore, poi mi passa davanti la preda della vita, un pneumatico ha le stesse prestazioni di quattro ore prima, un fucile ad elastici cala di una percentuale variabile a seconda del modello, del diametro dell'elastico, del fattore di allungamento e di mille altre variabili. Ti potrei rispondere che c'è
×
×
  • Create New...