Home » News » News Normative » ZTB Fuori Ravenna: possibile lieto fine in vista?

ZTB Fuori Ravenna: possibile lieto fine in vista?

| 25 agosto 2009 | 0 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Pare che si prospetti una schiarita per i pescatori in apnea di Ravenna, recentemente esclusi dalle uniche zone fruibili per effetto del combinato disposto di due decreti ministeriali (quello con cui si è spostato sino a terra il confine ovest della ZTB e quello del gennaio 2009 con cui si è vietata ogni forma di pesca in apnea all’interno della zona di tutela).

Le barriere frangiflutti precedentemente fruibili grazie a specifica ordinanza di alcuni anni or sono sollecitata da un circolo sportivo locale ed emessa dalla Capitaneria di Porto, dovrebbero quindi tornare presto ad essere fuibili. La notizia arriva direttamente dalla CP di Ravenna, che abbiamo interpellato per avere chiarimenti: ci è stato spiegato che è attualmente alla firma del Ministro un decreto di modifica dei confini occidentali della ZTB, che dovrebbero essere spostati sulla batimetrica dei 10 metri, con ciò riportando le barriere frangiflutti nella zona libera.

Ringraziamo la Capitaneria per l’esauriente risposta, che pubblichiamo di seguito:

Da: CAPITANERIA DI PORTO DI RAVENNA –
A: Giorgio Volpe
Prot. n. 19/ 13358 /Pesca

Argomento: Zona Tutela Biologica ‘ Area Fuori Ravenna’ ‘ Esercizio attività pesca sportiva/ricreativa . D.M. 22/01/2009.

Riferimento alla E-MAIL del 08/08/2009

In merito alla e-mail in riferimento, si rappresenta che è alla firma del Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali il Decreto con il quale viene modificato il confine ovest della Zona di Tutela Biologica in argomento, facendolo coincidere con la linea congiungente la batimetrica dei 10 metri di profondità.

Pertanto nella fascia di mare compresa tra la costa e tale linea di mare torneranno in vigore quelle normative (Leggi , Decreti. Ordinanze etc) che già vigevano in data anteriore all’emanazione del D.M. 22/01/2009.

Infine si rappresenta, che questa Capitaneria di Porto ha avanzato specifico quesito al Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali al fine di conoscere se, all’interno di tale ZTB, siano applicabili per analogia le definizioni di Pesca ‘Sportiva’ e ‘Ricreativa’ di cui al Regolamento (CE) 302/2009 specifico per la pesca del Tonno Rosso.

Non appena l’atto normativo prima citato sarà stato firmato e quando si avrà riscontro del predetto quesito, sarà cura della scrivente fornire, in maniera più capillare possibile, ogni chiarimento in merito.

firmato
IL COMANDANTE
C.V. (CP) Roberto RUFINI

Tags: ,

Category: News, News Normative

Leave a Reply