Home » News » News Pesca in Apnea » Viaggi di Pescasub: tre amici in Martinica e un Marlin da 183 kg

Viaggi di Pescasub: tre amici in Martinica e un Marlin da 183 kg

Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 4    Media Voto: 4/5]

Negli ultimi anni ha preso piede, sia in italia che in Europa, l’abitudine di organizzare dei viaggi verso mete tropicali, espressamente dedicati alla pesca in apnea, a caccia di grossi calibri. Molto gettonate sono le località dell’America centrale del versante atlantico: Messico, Panama, Yucatan e Antille. E proprio queste ultime (precisamente l’isola di  Martinica) sono state teatro, la settimana scorsa, della eccezionale cattura di un colossale Marlin Nero del peso di 183 ghilogrammi.

marlinminiTre amici francesi, Sebastien Fighiera, Mike Corquin e Bernard Morin (il primo in trasferta “venatoria” dalla Francia e gli altri due ormai residenti da tempo), hanno incontrato il pesce della vita sul Banco delle Americhe, su un fondale di circa 35 metri.

La cattura è stata effettuata con degli arbalete monogomma in alluminio e ha richiesto oltre due ore. Il pescione, pur ben colpito, ha srotolato due grossi mulinelli a cui i tre hanno dovuto aggiungere altri 50 metri di corda e un grosso galleggiante.

Nonostante tutto il marlin ha trascinato tutto per 8/10 chilometri prima di cedere stremato ed essere faticosamente issato sul gommone. Una cattura che lascerà nei tre un ricordo indelebile, anche perchè si tratta di uno dei marlin neri più grossi mai catturati con un fucile subacqueo nella zona, a breve distanza dall’attuale record del mondo IUSA, di 211,9 chilogrammi, stabilito nel 2007 dal compianto ex campione del mondo di pesca in apnea Joseba Kerejeta, scomparso proprio venerdì scorso in un tragico incidente di pesca.

Viaggi di Pescasub: tre amici in Martinica e un Marlin da 183 kg scritto da Redazione Apnea Magazine media voto 4/5 - 4 voti utenti

Tags: ,

Category: News, News Pesca in Apnea

Leave a Reply