Home » News » Un progetto estremo per valutare le reazioni di alpinisti e sub in ambienti estremi

Un progetto estremo per valutare le reazioni di alpinisti e sub in ambienti estremi

| 15 febbraio 2016 | 0 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

COMUNICATO STAMPA

Cosa succede quando ci troviamo di fronte a situazioni nuove, soprattutto ad ambienti estremi dove tutto il nostro corpo e le nostre risorse mentali e psichiche vengono sollecitate e messe alla prova per mantenere il nostro equilibrio? La domanda non è di poco conto, e sono numerosi gli studi che cercano di dare una risposta a questo quesito attraverso ricerche sempre più approfondite sulla fisiologia e la psicologia dell’uomo.

CS_15_imageIn questo importante filone si va ad inserire il nuovo e progetto nato dalla collaborazione tra DAN Europe Foundation e Apnea Academy Research dal titolo “Human Response to Physical Performance in Extreme Enironments”.
Il progetto di ricerca, così come è stato concepito, si propone di studiare le modificazioni del corpo in ambienti estremi coinvolgendo i partecipanti in attività quasi antitetiche quali le immersioni sotto i ghiacci e le discese estreme sugli sci per arrivare all’esposizione nello spazio in assenza di gravità.

Si tratta, come è facile intuire, di un progetto ambizioso, destinato a svilupparsi nell’arco di tre anni più un ulteriore anno zero di training preliminare, in cui un gruppo di atleti si alleneranno per raggiungere un’altitudine sempre maggiore a cui eseguire le performance che per ora prevedono, sul versante sciistico, salita e discesa del Monte Rosa (4634 mt), del Monte Elbrus (5642 mt) e del vulcano Ojos de Salado (6891 mt) e sul settore immersioni tuffi nel Lago Santo (1500 mt), nel lago Pinter (2700 mt) e nel lago Dongozorun (3100 mt). Si tratta di un progetto ancora all’inizio, che ha bisogno di una messa a punto accurata e di piani dettagliati, ma di sicuro si può già dire che sarà un’impresa destinata a fare storia non solo dal punto di vista scientifico, ma anche sul piano puramente spettacolare tanto da aver suscitato il possibile interesse di alcune emittenti grazie alle quali sarà forse possibile seguire da casa questa affascinante impresa.

Per scoprire altri dettagli, domande e informazioni invitiamo tutti a seguire la presentazione di questo progetto che si terrà domenica 6 alle 10.30 aul Palco Oceano. Relatori saranno il Dott. Danilo Cialoni, il Dott. Massimo Pieri ed il prof. Alessandro Maroni

Tags:

Category: News, The Box

Leave a Reply