Home » News » News Pesca in Apnea » Tragedia in mare: Alberto Casu muore durante una battuta di pesca

Tragedia in mare: Alberto Casu muore durante una battuta di pesca

| 25 agosto 2006 | 0 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 1    Media Voto: 1/5]

foto Dopo molte ore di ricerche, continuate anche per tutta la notte, i soccorsi coordinati dalla Guardia Costiera hanno ritrovato il corpo di Alberto Casu, disperso da ieri pomeriggio nelle acque del Golfo di Oristano, dove era impegnato in una battura di pesca in apnea con un compagno.
Forte agonista di livello nazionale, in evidenza anche al recente campionato italiano di Bosa, Casu stava pescando su un fondale di circa 24 metri, nei pressi di una secca, quando il compagno lo ha perso di vista. Non riuscendo ad individuarlo, il compagno ha allertato la Guardia Costiera di Oristano, e subito sono iniziate le ricerche.
Il corpo dell’atleta è stato rinvenuto questa mattina su un fondale sabbioso a circa 28 metri di profondità, non lontano dalle propaggini rocciose della secca, dove probabilmente è stato trasportato dalla corrente.

Alla famiglia di Alberto Casu vanno le più sentite condoglianze da parte di tutta la comunità di Apnea Magazine.

Tragedia in mare: Alberto Casu muore durante una battuta di pesca scritto da Giorgio Volpe media voto 1/5 - 1 voti utenti

Category: News, News Pesca in Apnea

Leave a Reply