Home » News » News Pesca in Apnea » Toto si aggiudica il II Memorial PierFrancesco Ciglio

Toto si aggiudica il II Memorial PierFrancesco Ciglio

| 17 giugno 2014 | 0 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

megna

Megna, secondo classificato, con i due saraghi, uno dei quali è risultato la preda più bella della manifestazione.

Il 25 maggio scorso le acque di Crotone hanno fatto da teatro alla seconda edizione del Memorial PierFrancesco Ciglio, atleta della Kroton Apnea deceduto quattro anni fa nel corso di una battuta di pesca. Si trattava dell’ultima gara di selezione della zona 9, comprendente le regioni Calabria e Basilicata, ed il suo esito era fondamentale per stabilire chi avrebbe staccato il biglietto per il campionato di qualificazione in programma a Siracusa insieme all’atleta Raffaele Loprete dell’ASD Isola Ambiente Apnea, già qualificato.

Organizzata dall’associazione Kroton Apnea guidata dal presidente Rino Ruperti in collaborazione con la Presidenza Regionale della FIPSAS, il Responsabile Regionale della subacquea Andrea Scimone, lo Yachting Club di Crotone, l’ASD Isola Ambiente Apnea ed il Gruppo Sportivo della Lega Navale di Le Castella, la manifestazione ha visto l’adesione di ventisei atleti partecipanti in rappresentanza di otto società provenienti da Calabria e Basilicata.

Dopo il raduno gli atleti sono saliti a bordo dei mezzi predisposti dall’organizzazione per essere condotti al centro campo di gara, compreso fra Lido S. Leonardo e Lido Casa Rossa, a ridosso del confine settentrionale dell’AMP di Capo Rizzuto. Dopo le formalità di rito, alle 9:30 circa i giudici di gara Antonio De Simone e Franco Liberti hanno dato inizio alla competizione, conclusa dopo quattro ore. Gli atleti si sono confrontati con condizioni segnate da sole e mare calmo, con leggera brezza da libeccio. Le condizioni cambiavano radicalmente sotto i 6-7 metri di profondità, soglia oltre la quale l’acqua calda e con buona visibilità veniva sostituita da un mix di freddo e torbido che ha messo alla prova la tenuta di coloro che hanno impostato la gara più in profondità. Chi ha ripiegato in basso fondo, in ogni caso, si è trovato nelle migliori condizioni di avvistare prede e fare carniere.

I qualificati per il campionato di qualificazione.

I primi tre classificati: Megna, Toto e Mannaioli

L’esperto Francesco Megna, ad esempio, in un’ora e mezzo è riuscito a mettere a pagliolo due saraghi, di cui uno di quasi un chilogrammo di peso, che lo hanno proiettato al secondo posto in classifica ex aequo con Vincenzo Mannaioli del Chico Sub e alle spalle di Roberto Toto, sempre del Chico Sub, primo con tre prede. La classifica finale ha decretato gli altri tre qualificati al campionato di Porto Palo, che sono risultati Pino Piccoli del Chico Sub di Catanzaro e la coppia Saverio Saffioti e Claudio Marconcini del Mimmo Arena di Palmi. Al netto delle rinunce, al posto di Piccoli si è qualificato Antonio Macrillò dell’Isola Ambiente Pesca in Apnea. Per quanto riguarda la classifica a squadre, il team Isola Ambiente Apnea ha conquistato un onorevole 3° posto, grazie all’atleta più giovane in gara, Benedetto Biondi, che si è classificato 12°; al primo posto si è classificata La Chico Sub ed al secondo la Jonio sub di Catanzaro.

Classifica II Memorial PierFrancesco Ciglio

Class – Atleta – Punteggio
1 Toto Roberto 1795
2 Megna Francesco 1735
2 Mannaioli Vincenzo 1735
4 Palaia Giuseppe 1655
5 Marconcini Claudio 1635
6 Calabrese Francesco 1395
7 Imbroce’ Fabio 1390
8 Piccoli Giuseppe 1080
9 Saffioti Saverio 980
10 Madia Luigi 905

 

 

 

Tags: ,

Category: News, News Pesca in Apnea

Leave a Reply