Home » Altre discipline » Tiro al Bersaglio Subacqueo » Tiro Sub: 7° Trofeo Città di Vittorio Veneto

Tiro Sub: 7° Trofeo Città di Vittorio Veneto

| 6 marzo 2002 | 0 Comments

Podio Biathlon Femminile: 2° Carla Bettelli, 1° Paola Violi 3° Linda Vacondio

Podio Biathlon Femminile:
2° Carla Bettelli, 1° Paola Violi
3° Linda Vacondio

Erano sette anni che il Gruppo Sub vittoriese aspettava questo momento. In questi sette anni si è impegnato nel Tiro al Bersaglio Subacqueo gareggiando un po’ in tutt’Italia, vincendo tantissime gare e titoli individuali, ma non era mai riuscito ad imporsi nella staffetta a squadre.
Fino a Domenica 3 marzo 2002 quando, in occasione del “7° Trofeo Città di Vittorio Veneto”, organizzato dal GSVV nella piscina comunale di Belluno, la squadra vittoriese formata dai tiratori Aldo Merlo, Pierluigi Pasco e Marzio Da Ros ha sbaragliato il campo dei forti avversari, 8 società provenienti dal Veneto, Lombardia, Friuli VG ed Emilia Romagna.

Ma andiamo per ordine …

Alle 9,15 il Direttore di Gara Paolo Zanardo e il Giudice Internazionale Valerio Gozzoli davano il via alla competizione che vedeva sfidarsi ben 32 tiratori, tra cui tutti i campioni nazionali in carica e diversi componenti del Club Azzurro.
Si aprono le “danze” con il Tiro di Precisione – in apnea, 10 tiri in 10 minuti per colpire più centri possibile (dischi da 12 mm di Ø) con la punta dell’asta distante 4 metri dal bersaglio – suddiviso nelle classifiche di prima categoria, Promozione e Femminile. Fin dalle prime batterie si capisce che i punteggi saranno alti grazie alle ottimali condizioni ambientali: acqua ferma, limpida e buona illuminazione.

In prima categoria la spunta su tutti Oreste Vacondio del “Bruno Loschi ” di Modena con 3450 punti – il massimo totalizzabile è 4000 – seguito dal veterano compagno di squadra Flavio Mighali con 3400. Per il terzo posto serve lo spareggio, una sfida mozzafiato al meglio dei cinque tiri tra Aldo Merlo del G.S. Vittorio V.to e Roberto Singia del Sub Club Brescia, che in gara avevano ottenuto entrambi 3400 pt.: con 4 centri su 5 si conquista la sudata terza piazza il campione italiano in carica Aldo Merlo.

Mig_merlNella categoria promozione vince Erik Merson (Circolo Smz. Trieste) con 2400 pt., seguito da Alex Ori (Nuoto Sub Vignola MO) e Paolo Bersan (Circolo Smz. Trieste).
Il Precisione Femminile è dominato dalla sempre più brava Linda Vacondio (Sub “Bruno Loschi” MO) con 3200 pt., davanti a Paola Violi (Ocean Sub MO) ed Emanuela Damiotti (Sub Club Brescia).
Di seguito la sfida si sposta sul ritmo frenetico del Biathlon – 5 tiri per colpire, nel minor tempo possibile, i dischi da 120 mm di Ø, percorrendo un tragitto di 10 mt. andata e 10 mt. ritorno, in apnea – anch’esso suddiviso nelle classifiche di prima categoria, Promozione e Femminile.
Ancor prima del via i giochi sembrano già fatti perché è presente il pluricampione italiano Davide Mighali che, per la sua velocità, è nettamente superiore a tutti gli altri. Ma c’è sempre l’incognita della precisione: chi sbaglia passa dietro a tutti quelli che non sbagliano, anche se con un tempo nettamente migliore.
E così accade: Davide Mighali sbaglia un tiro (nel tempo di 1′ e 23″!!) e come lui molti altri.
Non sbagliano invece Flavio Mighali (Sub “Bruno Loschi” MO), Roberto Singia (Sub Club Brescia) e Vito Addamo (Ocean Sub MO) rispettivamente 1°, 2° e 3° nella classifica di prima categoria, con tempi superiori ai 2 minuti.

 

Podio Precisione Femminile Paola Violi, Linda Vacondio, Emanuela Damiotti

Podio Precisione Femminile
Paola Violi, Linda Vacondio, Emanuela Damiotti

Il Biathlon Promozione è vinto ancora dal triestino Erik Merson davanti al compagno di squadra Paolo Bersan.
Nella categoria Femminile Paola Violi si prende la rivincita superando Carla Bettelli (Nuoto Sub Vignola MO) e la velocissima (2′ e 21″!!) ma imprecisa (2 tiri sbagliati) Linda Vacondio (Sub “Bruno Loschi”).
Concluse queste due gare il computer è in grado di stilare anche la classifica della Combinata – la somma del punteggio ottenuto nel Precisione e del tempo ottenuto nel Biathlon trasformato in punti – per la prima categoria e il Femminile.
La Combinata di prima categoria è dominata dagli atleti del Nuoto Sub “Bruno Loschi” di Modena con Flavio Mighali al 1° posto, seguito dal figlio Davide e da Oreste Vacondio.

Quella femminile è vinta da Linda Vacondio, ancora “Bruno Loschi”, seguita da Paola Violi (Ocean Sub) e Carla Bettelli (Nuoto Sub Vignola).
La Manifestazione si conclude con la Staffetta a Squadre – 3 o 2 tiratori per squadra/società devono ottenere il miglior punteggio con 6 tiri (2 o 3 a testa) al bersaglio percorrendo in apnea lo stesso tragitto del biathlon; il tempo impiegato viene trasformato in punti e sottratto al totale dei tiri.
Ben 8 sono le squadre che si sfidano nella staffetta che assegna il “7° Trofeo Città di Vittorio Veneto” e tra queste sono presenti le prime tre del Campionato Nazionale 2001.

I vincitori della Staffetta Maschile:  Pierluigi Pasco, Aldo Merlo e Marzio Da Ros

I vincitori della Staffetta Maschile:
Pierluigi Pasco, Aldo Merlo e Marzio Da Ros

Ma la squadra locale del GSVV – formata da Aldo Merlo, Pierluigi Pasco e Marzio Da Ros – per la prima volta in questa stagione agonistica insieme, è motivatissima e vuole dare filo da torcere agli avversari.
Scende in acqua nella prima batteria: è un po’ lenta ma al termine della prova tutti notano la soddisfazione nel clan vittoriese: 3 centri e un totale di 2050 punti!
Si susseguono le altre due batterie ma nessuna squadra riesce a fare meglio!
Il “Gruppo Subacqueo Vittorio Veneto” vince il “7° Trofeo Città di Vittorio V.to” (1963 pt.) davanti ai campioni Italiani del Club Sub Brescia – Tino De Luca, Roberto Singia, Pierluigi Robolini – (distanziati di un solo centro! 1876 pt.) e ai sorprendenti due tiratori del Circolo Sub Mantovano – Umberto Pavesi e Paolo Cavicchioli – (1751 pt.).

Il podio della Staffetta Maschile: Club Sub Brescia, Gruppo Subacqueo Vittorio Veneto, Circolo Sub Mantovano

Il podio della Staffetta Maschile:
Club Sub Brescia, Gruppo Subacqueo Vittorio Veneto, Circolo Sub Mantovano

Un risultato veramente esaltante per la Società organizzatrice che conclude una Manifestazione avvincente e ben gestita grazie soprattutto all’ottimo lavoro del Direttore di Gara Paolo Zanardo e di tutti i ragazzi dell’assistenza, del GSVV e del GS Belluno.
Abbondante buffet, premiazioni e lotteria per assegnare i premi dei numerosi sponsor, a cui va un altro doveroso ringraziamento, salutano i tanti concorrenti prima del loro lungo viaggio di ritorno a casa.

Tags:

Category: Altre discipline, Tiro al Bersaglio Subacqueo

Leave a Reply