Home » News » News Apnea » Stage medico scientifico per apneisti e pescatori in apnea.

Stage medico scientifico per apneisti e pescatori in apnea.

| 19 maggio 2011 | 0 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Alcuni agonisti di rilievo nazionale dell’apnea e della pesca in apnea sono stati convocati per i prossimi 20 e 21 maggio per alcuni test medico scientifici che si svolgeranno presso l’Istituto di Scienza dello Sport del CONI, diretto dal Dr. Marcello FAINA, situato all’interno del Centro di Preparazione Olimpico “Giulio Onesti” all’Acqua Acetosa – Roma.

Gli atleti selezionati costituiscono un campione eterogeneo per sesso, età ed esperienza sportiva; per la pesca in apnea sono stati convocati Bruno De Silvestri e Andrea Settimi mentre per l’apnea saranno presenti Monica Barbero, Ilaria Bonin, Samuele Fabbroni , Michele Fucarino, Michele Tomasi e Andrea Vitturini.
Tutti gli atleti saranno a disposizione del Direttore Tecnico della Nazionale di apnea, prof. Maurizio Bellodi.

Il dott. Chiesa e la dott.ssa Amaddii predispongono Monica Barbero per un test

Questo stage scaturisce dalla riunione della Commissione Medico – Scientifica del Settore A.S. avvenuta il 26 marzo scorso e vedrà tutti gli atleti impegnati in una serie di test che saranno effettuati utilizzando la vasca ergometrica studiata e realizzata dal Prof. Dal Monte per le attività natatorie olimpiche e dell’alto livello.

L’equipe medica che effettuerà i test e valuterà i risultati sarà composta dal dott. Franco Sardella, Referente del Laboratorio del CONI, dalla dott.ssa Maria Silvia Amaddii, Medico Federale FIPSAS e specialista in Medicina dello Sport e dal dott. Ferruccio Chiesa, Cardiologo e Medico Subacqueo.

Durante i testi, il dott. Chiesa riprenderà lo studio poliparametrico sull’impegno pressorio nell’apnea estendendolo, dopo quello sulla statica, alla dinamica del nuoto in immersione, in acqua corrente nella vasca ergometrica.

Sabato mattina presso la piscina olimpica del Centro di Preparazione Olimpico verranno invece eseguiti dal dott. Sardella dei test sul lattato ematico, avvalendosi delle stesse attrezzature utilizzate negli altri sport olimpici; queste attrezzature permettono infatti di analizzare un quantità maggiore di sangue per cui il margine di errore derivante da acqua/sudore viene pressoché annullato.

I test nel laboratorio dell’Istituto di Scienza dello Sport del CONI erano stati preceduti negli anni scorsi da due cicli di visite mediche presso l’Istituto di Medicina dello Sport del CONI diretto dal dott. Antonio Pelliccia, queste visite, condotte sempre su un gruppo molto eterogeneo di pescatori ed apneisti, servirono allora per inquadrare le caratteristiche bio-morfologiche “tipo” dei praticanti le discipline agonistiche che fanno riferimento al Settore Attività Subacquee FIPSAS.

Tags: , , , , , , , , , , , ,

Category: News, News Apnea

Leave a Reply