Home » News » News Pesca in Apnea » Sergio Caccamo domina il II Trofeo Memorial

Sergio Caccamo domina il II Trofeo Memorial

Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Di fronte allo splendido scenario della spiaggia della Tonnara di Palmi si è svolto domenica, 29 giugno 2008, la seconda edizione del memorial intitolato al compianto Demetrio Rosmini, amico apneista 23enne venuto a mancare il 28 giugno del 2006, durante una battuta di pesca nello specchio acqueo antistante la Marinella di Palmi, mentre esercitava quella che amava definire una delle passioni più grandi della sua vita.

La manifestazione, di carattere provinciale, ha visto la presenza del Presidente Regionale FIPSAS Tonino Maccarrone, del coordinatore Regionale, l’inossidabile Ninni De Bruno, e del nuovo Presidente della Sezione Provinciale di Reggio Calabria, Mimmo Frattima; a garantire la sicurezza degli atleti impegnati i vigili del fuoco di Reggio Calabria e le unita di primo intervento.

La gara ha riunito, per la prima volta, in una sorta di gemellaggio i componenti dei circoli APS Mimmo Arena di Palmi e del Demetrio Rosmini di Reggio Calabria; si è capito subito quale fosse lo spirito che lega i veri appassionati di questo magnifico ma estremamente pericoloso sport, con i consueti sfotto’ e le battute che precedono la partenza.

Dopo aver espletato le operazione di iscrizione ed aver accompagnato tutti gli atleti a centro campo gara, con i potenti mezzi messi a disposizione dalla famiglia Rosmini, è stato dato il segnale di partenza intorno alle ore 9.00.

Al termine della giornata, povera di prede condizionata da una corrente oltre i 2 nodi e da acqua fredda, si è imposto su tutti il reggino Sergio Caccamo con un bel carniere di sei prede di diverse specie, tra cui un bel dentice di oltre un 1 kg, seguito da Roberto Salmeri con due cefali e da Saverio Saffioti con un sarago di circa 800gr.
La giornata ha avuto la giusta conclusione con la cena di gala e la premiazione tenutesi presso il ristorante ‘Alicante’ sito a Piale Cannitello, nella magnifica e romantica cornice dello stretto di Messina.

Ai primi tre classificati sono andati un motore Suzuki da 2,5 cavalli, un fucile in legno e una muta messi a disposizione dagli sponsor, Reggio sas e Marino sport, e dalla famiglia Rosmini.
Da elogiare la forza d’animo, lo spirito e la positività trasmessi dalla signora Aurora, madre di Demetrio, che a fine serata ha regalato una perla di saggezza dicendo: ‘Non muore mai solo chi riesce a vivere nel ricordo, è questo lo spirito del memorial, ricordare Demetrio così come sarebbe piaciuto a lui, nel suo elemento, nella sua passione.’

Si ringraziano i medici, gli infermieri e gli amici intervenuti alla manifestazione

Tags: ,

Category: News, News Pesca in Apnea

Leave a Reply