Home » News » News Pesca in Apnea » Record Pescasub: una Mostella da Primato Catturata alle Azzorre

Record Pescasub: una Mostella da Primato Catturata alle Azzorre

| 11 febbraio 2018 | 0 Comments

L’arcipelago delle isole Azzorre ha un fascino particolare per tutti i pescatori subacquei ed è sicuramente una delle mete che in tanti sognano per una vacanza venatoria di quelle indimenticabili. In particolare i pescatori mediterranei hanno la possibilità di trovare, oltre alle specie atlantiche, molte di quelle tipiche del nostro mare di casa, ma che si distinguono per avere delle taglie medie piuttosto fuori dal normale.

mostella record 1Come assolutamente fuori dal comune è la taglia della mostella (Phycis phycis) catturata da João Paulo Rocha, al largo dell’isola di Terceira, il 13 gennaio 2018, e che con i 4 chili e 830 grammi fatti registrare sul piatto della bilancia, è stata omologata dalla ESRA (European Spearfishing Record Association) come nuovo primato mondiale per la specie. La cattura è stata effettuata alla profondità di 13 metri, in una zona ricca di anfratti, precisamente all’interno di una ampia galleria passante, spesso dimora di grossi gronghi.

João Paulo ha impostato un agguato che lo ha portato ad incontrare la grossa mostella vicino all’uscita dell’anfratto, in una zona di penombra. Quando ha avvistato il pesce, aveva il fucile puntato nella direzione opposta, e per evitare di spaventarlo ha atteso che si avvicinasse e che si voltasse disinteressandosi del subacqueo.

Un colpo preciso ha poi permesso al pescatore di fulminare la mostella e di non rovinare le sue delicate carni. Dopo le misurazioni necessarie all’omologazione del nuovo record mondiale, il pesce ha deliziato i palati di amici e familiari durante un pranzo in cui le sue saporite e delicate carni sono state l’ingrediente principale di numerose ricette.

Tags: , , ,

Category: News, News Pesca in Apnea

Leave a Reply