Home » News » Qualificazione 2018: Vince La Mantia, 2° Croselli e 3° De Mola

Qualificazione 2018: Vince La Mantia, 2° Croselli e 3° De Mola

| 17 settembre 2018

FIPSAS – Grazie ai due successi conseguiti in altrettante giornate di gara (8.935 punti nella prima e 7.955 punti nella seconda), Roberto La Mantia, della Società Spearfishing Marine Team, si è aggiudicato l’edizione 2018 del Campionato Italiano di Qualificazione di Pesca in Apnea, andata in scena a Santa Marinella (RM), il 14 e 15 Settembre.

Per il quarantaquattrenne atleta santamarinellese si è trattato del primo titolo italiano conquistato in carriera. Lo hanno seguito in classifica David Croselli, della Società Tangaroa Pesca Sportiva, medaglia d’argento con un secondo e un ottavo posto di giornata, e Giacomo De Mola, della Società Komaros Sub Ancona, medaglia di bronzo grazie al sesto e al terzo posto, ottenuti, rispettivamente, nella prima e nella seconda giornata.

In quarta posizione si è attestato Stefano Claut, della Società Nautica Grignano, autore di due frazioni di gara estremamente regolari: settimo nella prima giornata e quinto nella seconda. Alle sue spalle, Roberto Deiana, della Società Spearfishing Marine Team, il quale, dopo una seconda giornata di gara non all’altezza della prima, dove era arrivato terzo, ha chiuso in quinta posizione.

Di segno contrario a quella di Deiana è stata invece la gara di Vincenzo Valenti, della Società Agonistica Subacquea Atlantide, che, grazie a una grande rimonta, è riuscito a passare dalla ventitreesima posizione della prima giornata al sesto posto finale, davanti a Giulio Cavaliere, della Società Apnea Team Roma, che, con un undicesimo e un settimo posto di giornata, è andato a posizionarsi in settima posizione.
Si è reso protagonista di una clamorosa rimonta anche Gaetano La Pera, della Società Agonistica Subacquea Atlantide, il quale è passato dalla trentaseiesima posizione della prima giornata all’ottavo posto finale.

Nonostante il diciannovesimo posto della seconda giornata, Vittorio Lai, della Società Circolo Pescatori Dilettanti Rapallesi, in virtù della quarta posizione conseguita nella prima giornata, è riuscito ad agguantare il nono posto finale, davanti a Roberto Praiola, della Società Apnea Team Roma, decimo e protagonista di una bella rimonta.

Oltre a quelli appena citati, hanno guadagnato il diritto di partecipare all’edizione 2019 del Campionato Italiano Assoluto di Pesca in Apnea anche Cono Corrado, di Apnea Magazine, undicesimo, Gaio Trambusti, del Teseo Tesei, dodicesimo, Adriano Riggio, dell’Agonistica Subacquea Atlantide, tredicesimo, Carlo Inserra, della Libertas Sicilia Mare, quattordicesimo, Salvatore Natoli, della Società Acquatica, quindicesimo, Giuseppe Giufré, del Sub Murena Talsano, sedicesimo, Sergio Oggiano, del Circolo Sub La Tana, diciassettesimo, Fabio Amico, del Ci. Ca. Sub Trapani, diciottesimo, Simone Cristiano, dell’Arco Muto Sub Anzio, diciannovesimo, e Cristiano Novel, del Circolo Subacqueo A. Ghisleri, ventesimo.

CLASSIFICA UFFICIALE

Il Campionato, ottimamente organizzato dalla Società Spearfishing Marine Team, è stato diretto da Guido Quaglia (Direttore di Gara) e Cristian Faraglia (Giudice di Gara). Ha presenziato all’evento e officiato la relativa cerimonia di premiazione il Presidente del Settore Attività Subacquee e Nuoto Pinnato, Carlo Allegrini. Hanno collaborato nel garantire la sicurezza degli atleti durante le due giornate di gara il Nucleo Sommozzatori della Protezione Civile di Santa Marinella, la Misericordia con il servizio ambulanza e il Nucleo Subacqueo dei Sommozzatori di Roma dell’Arma dei Carabinieri.

Da segnalare che il 14 e 15 Settembre sono state sì due giornate all’insegna dello sport, ma anche della solidarietà. La Società organizzatrice dell’evento, la ASD Spearfishing Marine Team, ha infatti devoluto in beneficenza il pescato catturato dagli atleti. Ciò è stato reso possibile grazie alla sinergia che ha coinvolto più enti e soggetti locali.

In particolare, si è svolta un’asta pubblica presso il Porto di Santa Marinella, organizzata dalla Associazione Stella Polare Onlus, la quale, grazie all’ausilio della Cooperativa dei Pescatori Professionali e sotto la supervisione del Comandante Vitale della Capitaneria di Porto di Santa Marinella, ha potuto ricavare una discreta somma, che è stata in parte devoluta alla Associazione Stella Polare Onlus stessa e in parte è stata impiegata per l’acquisto di prodotti alimentari da devolvere alla mensa della Parrocchia di San Giuseppe per i più bisognosi. I ragazzi speciali della Stella Polare hanno potuto così vedere e toccare con mano pesci di cui non conoscevano nemmeno l’esistenza, trascorrendo una giornata diversa in un clima di festa e all’insegna della integrazione tra i vari soggetti e associazioni coinvolte e avventori dell’asta.

Tags: , , ,

Category: Agonismo, News, News Pesca in Apnea

I commenti sono chiusi.