Home » News » News Apnea » Primo collaudo al lago per la nuova slitta di Genoni

Primo collaudo al lago per la nuova slitta di Genoni

| 12 settembre 2006 | 0 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

foto Continuiamo a seguire con interesse l’amico Gianluca Genoni durante le fasi di avvicinamento alla performance dei prossimi giorni (ricordiamo che molto probabilmente tenterà di stabilire il nuovo primato in assetto variabile in Mar Rosso). Di seguito, il comunicato stampa pervenutoci con una chicca… in anteprima la foto della nuova zavorra!

Orta 11-09-2006

Sono terminate le prove della nuova zavorra fatte al lago d’Orta questa settimana, Gianluca è rimasto estremamente soddisfatto sia delle prestazioni sia delle profondità raggiunte.

I test di discesa si sono spinti ad una profondità vicina ai 100m.
La nuova slitta di discesa così ha potuto raggiungere la velocità stabile di punta che ha portato il campione di Busto Arsizio a completare le discese a 100 m in tempi di poco superiori ai 2 min., tempi enormemente inferiori rispetto a quelli realizzati con la zavorra precedente.
La forma ogivale quasi perfetta del nuovo sistema di discesa permette performance di gran lunga superiori alle precedenti, limitate solo dalla difficoltà di compensazione in discesa, che a queste velocità, risulta estremamente complicata e pericolosa per i timpani.
Al lago inoltre, a causa dell’acqua dolce, le difficoltà sono maggiori, anche a causa della scarsa visibilità e della temperatura glaciale dell’acqua che anche in questa stagione in profondità è di circa 6 gradi centigradi.
Nella prova comparata con la vecchia slitta i tempi sono risultati inferiori di parecchio e questo è un segnale estremamente incoraggiante, “credo di riuscire a risparmiare parecchi secondi nella discesa e questo mi consentirebbe di migliorarmi e di raggiungere forse un nuovo record”

Fatti gli ultimi ritocchi le attrezzature verranno spedite a Sharm-el-Sheik dove inizierà l’ultima fase di avvicinamento alle prove, sicuramente la più delicata ma sicuramente quella più emozionante ed avvinciente.

Foto: Omega fotocronache

info: Paola Savini resp. ufficio stampa
mobile 338-7974141
e mail savinipa@tin.it

Category: News, News Apnea

Leave a Reply