Home » News » News Apnea » Primato raggiunto già in prova per Gianluca Genoni

Primato raggiunto già in prova per Gianluca Genoni

| 30 settembre 2010 | 0 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

L'uscita di Genoni dopo aver raggiunto i 150 metri (foto A. Balbi)

Dopo i preparativi degli ultimi giorni si è svolta stamattina nelle acque antistanti il Comune di Zoagli (GE) la prova ufficiale per il tentativo che Gianluca Genoni dovrebbe effettuare sabato 2 ottobre prossimo.

Durante la misurazione del cavo, effettuata ieri nella piazza principale di Zoagli alla presenza del notaio Assunta Di Gennaro, erano stati posti due sigilli: il primo a 150 mt, quota già di valore assoluto, necessario per la prova di stamattina; il secondo sigillo è stato posto a 152 metri per il tentativo ufficiale di sabato.
“Vedere il cavo disteso fuori dall’acqua, che oltrepassava abbondantemente i confini della piazza faceva un certo effetto” – aveva commentato ieri Genoni assistendo alla misurazione – “Le sensazioni sono buone, ho provato emozioni veramente molto intense, sono proprio soddisfatto di questo lungo periodo di allenamento e del clima che si è creato all’interno di tutto lo staff, ora ci concentriamo per gli ultimi 2 tuffi i più impegnativi ma anche i più emozionanti”.

La prova ufficiale, a cui hanno assistito alcuni giornalisti di testate di settore incuriositi da questa nuova tecnica, si è quindi svolta regolarmente stamattina: alle 9.45 Genoni si è immerso lungo il cavo facendosi trainare da uno scooter subacqueo SUEX per una prova solo all’apparenza semplice e che invece nasconde un contenuto tecnico importante.
All’atleta infatti è richiesta la massima lucidità durante tutte le fasi dell’immersione che comporta l’utilizzo dell’acceleratore, il controllo della traiettoria, la compensazione, la virata
sul piattello e l’utilizzo del jacket di sollevamento.

Il tentativo è pienamente riuscito e Genoni, che ha raggiunto i 150 metri, è riemerso dopo 3’45” esultante in vista del prossimo tentativo di sabato.
La prestazione ottenuta costituisce già la quota massima mai raggiunta in queste condizioni ma l’obiettivo è quello di superare sia fisicamente che psicologicamente; l’appuntamento per tutti gli appassionati è quindi rinnovato a sabato alle ore 8.00 sul moletto di Zoagli da dove si partirà per assistere al nuovo tentativo questa volta a quota –152.

Genoni durante la discesa (foto A. Balbi)

Tags: , , , ,

Category: News, News Apnea

Leave a Reply