Home » News » News Pesca in Apnea » Pescasub Illegale: Fermato nel Porto, 10 kg sequestrati e 1000 euro di Multa

Pescasub Illegale: Fermato nel Porto, 10 kg sequestrati e 1000 euro di Multa

| 4 febbraio 2017 | 0 Comments

interventoCPNella serata di giovedì scorso, il personale di un servizio tecnico nautico-portuale all’interno del porto industriale di Augusta (SR), ha segnalato alla locale Capitaneria di Porto la presenza di un subacqueo intento in attività illecita di pesca in prossimità di uno dei pontili industriali. L’intervento immediato delle autorità ha permesso di individuare e fermare il soggetto segnalato, tra l’altro già noto e recidivo. Gli sono stati sequestrati 10 kg di polpi, destinati alla vendita nei ristoranti della zona, e il raffio con il quale erano stati prelevati. A causa dell’oscurità non è stato possibile rinvenire il resto dell’attrezzatura sicuramente occultata alla vista dei militari. È stato anche elavato un verbale amministrativo di 1000 euro.

Nonostante l’impegno della Guardia Costiera contro la pesca abusiva e, come in questo caso, nella tutela della salute del consumatore finale che potrebbe trovarsi nel piatto prodotti pericolosi, provenienti da ambienti estremamente inquinati, è una lotta impari. Il fenomeno della pesca di frodo nell’area portuale di Augusta sembra essere una piaga dilagante, chiaro sintomo del fatto che controlli insufficienti e sanzioni spesso inesigibili, fanno si che il gioco continui a valere la candela.

Tags: ,

Category: News, News Pesca in Apnea

Leave a Reply