Home » News » Comunicati Stampa » Pesca Ricreativa: FIPSAS invita i suoi tesserati a NON aderire alla FIOPS

Pesca Ricreativa: FIPSAS invita i suoi tesserati a NON aderire alla FIOPS


intfipsas

Roma, 9 maggio 2017

COMUNICATO STAMPA – Sono pervenute alla Federazione tantissime segnalazioni, con richieste di spiegazioni, da parte di singoli tesserati e società affiliate, su contatti “pressanti” ricevuti da rappresentanti della FIOPS, telefonicamente e/o verbalmente, per aderire al tesseramento singolo/società con la motivazione che finalmente è nata “La FIOPS che vuole dare voce a tutto il variegato mondo degli operatori della pesca sportiva per salvaguardare, tutelare, promuovere e difendere la pesca sportiva in Italia”.

A questo proposito, la Federazione chiarisce che non ha nulla in contrario con gli obiettivi che tale nuova associazione si propone, essendo gli stessi perseguiti quotidianamente anche dalla FIPSAS, ma ritiene non in linea con le aspettative ed i presupposti inizialmente concordati, alcuni comportamenti posti in essere in queste prime settimane di operatività della suddetta associazione.

Infatti, in principio, si era valutata la possibilità di addivenire a un accordo di collaborazione congiunta da perfezionare con la firma di una Convenzione FIPSAS/FIOPS. La comparsa di questa associazione, nel mondo della pesca sportiva e ricreativa, avrebbe dovuto supplire alla carenza di peso politico-economico del mondo imprenditoriale e commerciale legato alla pesca sportiva fino ad ora verificatasi.

Ad oggi, nessun accordo è stato sottoscritto dalla Federazione con la FIOPS, poiché la preannunciata collaborazione congiunta non è stata da noi riscontrata nei primi atti pubblici messi in opera da chi, operativamente, gestisce la associazione.

In attesa di verifiche più approfondite e, si auspica, di un chiarimento con le aziende costituenti la stessa, si invitano le nostre Organizzazioni territoriali, le nostre Società e i nostri tesserati ad astenersi dall’aderire a questa nuova associazione.

Un doppio tesseramento sarebbe, infatti, non solo inutile (dato che non farebbe aumentare i numeri totali), ma anche controproducente dato che, ad un eventuale controllo del Ministero, i numeri presentati risulterebbero falsati e non reali.

La Segreteria Generale FIPSAS

Tags: , ,

Category: Comunicati Stampa, News

Leave a Reply