Home » Rubriche » Rivista pesca in apnea » Pesca in Apnea n° 113 Luglio 2012

Pesca in Apnea n° 113 Luglio 2012

| 5 luglio 2012
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

La copertina del numero 113 di Pesca in Apnea

Bello e impossibile?
«Quando il sogno si fonde con l’emozione, nasce il blue fishing, la piu’ estrema delle tecniche di pesca in apnea, indubbiamente la piu’ affascinante e sicuramente quella che richiede la maggiore preparazione tecnica: come dire che armi e cervello devono essere ad alto livello e pronti a fronteggiare ogni imprevisto». Ecco come in poche righe, nel sommario che anticipa il suo servizio pubblicato su Pesca in Apnea  Stefano Navarrini racconta i segreti di questa nobile specializzazione della pesca in apnea.
Seguono ora le presentazioni dei servizi che appaiono sulla rivista di luglio 2012 ora in edicola. Buona lettura, dunque, agli amici di Apnea Magazine.

1) Pag. 10: TECNICA / LA PESCA PROFONDAdi Marco Bardi

Il fascino della pesca profonda e’ qualcosa che puo’ catturare l’interesse di ogni appassionato, ma per riuscire a praticarla serve un’accurata conoscenza tecnica.

… A livello tecnico, va anche specificato che concentrarsi troppo sulla profondita’ spesso porta a perdere la capacita’ di notare i dettagli, di vedere il pesce, di intuire come insidiarlo, ecco quindi un punto a sfavore della profondita’…
… Altri, invece, hanno fatto della profondita’ il loro punto di forza, ma in gara non hanno raccolto frutti. Infine, sono aumentati i pescatori amatoriali che, fuori dalle competizioni, hanno effettuato catture abissali…
… In genere, si raggiunge la profondita’ passo dopo passo, fino a quando non si sente il mare dentro se stessi e ci si sente in perfetta armonia.
Non e’ una questione di allenamenti maniacali, ma piu’ una consapevolezza del proprio essere, una capacita’ interiore di sentirsi acqua nell’acqua, di arrivare al punto che sembra di stare meglio sott’acqua che fuori…

2) Pag. 16: ESPERIENZE / RAZZOLARE BENEdi Marco Bardi

Un vecchio detto afferma:  c’e’ chi predica bene  e razzola male. Non e’ difficile intendere che per razzolare si intende mettere in pratica, conquistare, ma anche rovistare, esplorare, cercare. Da una simile lettura si comprende anche che ci si riferisce a qualcosa di dinamico, ovvero in perenne movimento. La pesca al razzolo, infatti, e’ chiamata anche pesca in movimento ed e’ stata messa in pratica, nei primi anni Ottanta, da alcuni agonisti toscani che avevano scoperto questo metodo, molto redditizio per alcune tipologie di competizione. Nello specifico, il fatto che in gara molte specie di pesci abbiano un punteggio utile, a prescindere dalla qualita’, rende  molto valida una pesca mista e rivolta a tutte le specie.

3) Pag. 20: TECNICHE / BLUE FISHING: BELLO E IMPOSSIBILE?di Stefano Navarrini

Il tonno rosso e’ la preda piu’ prestigiosa del blue fishing mediterraneo e, se si eccettuano specie meno accostabili, come lampughe, alalunghe e aguglie imperiali, e’ in effetti  l’unica. Quando le sue dimensioni non sono eccessive e se il tiro e’ ben mirato, la sua cattura puo’ essere gestita anche senza l’aiuto di galleggianti.

… Anche il mercato italiano offre, oggi, armi adatte al blue fishing: sia di tipo piu’ o meno tradizionale, come il Tornado della Seatec, di cui si vedono i dettagli della testata e dell’aggancio delle gomme, sia di tipo innovativo, come i Roller-gun della Alemanni, di cui esistono varie versioni in legno e in carbonio.…

4) Pag. 26: L’ANALISI / MEGLIO BRAVI O BENE ATTREZZATI?di Alessandro Martorana

Vale piu’ il fucile o chi gli sta dietro? L’esperienza e’ sufficiente a superare il gap di attrezzature obsolete e poco performanti? Partendo da questi storici interrogativi, proviamo ad analizzare come meglio adattare e variare il nostro stile di pesca ai fondali piu’ conosciuti, scoprendone lati “oscuri” e sorprendenti.

… Da quando esiste la pesca in apnea, i pescatori piu’ bravi riescono sempre a realizzare dei bei carnieri con costanza e, talvolta, con attrezzature tutt’altro che nuove e sofisticate…
… All’inizio non arriva nulla, ma, dopo un’infruttuosa serie di aspetti, finalmente vengo premiato e un gruppetto di corpulente orate decide di avvicinarsi alla mia postazione…

5) Pag. 31: IN PRATICA / UN POLPO PER TUTTIdi Giorgio Volpe

Preda del neofita per eccellenza, il polpo gli offre le prime facili soddisfazioni, mentre al pescatore esperto da’ la possibilita’ di arricchire la propria tavola di un gustoso piatto. Conoscendo meglio le abitudini di questo mollusco e le tecniche per catturarlo, avremo di certo risultati migliori.

… Vorrei provare a prendere in considerazione una preda specifica per far capire come le informazioni che possiamo assumere nel corso delle nostre battute possano permetterci, nel tempo, di ottenere risultati sempre migliori…
… Chiaramente, se avremo cura di notare e memorizzare queste informazioni, potremo mappare nel tempo il nostro areale di pesca anche sotto questo particolare punto di vista, fatto che, ovviamente, ci agevolera’ nelle catture…
… Di conseguenza, quando il polpo non vuole uscire, conviene senz’altro spingere con forza l’asta all’interno della tana e mollare tutto li’, magari assicurando il fucile alla boa, per poi dedicarci all’ispezione dei paraggi…

6) Pag. 36: LE DOMANDE E LE RISPOSTE / PESCATORI D’ESTATEdi Stefano Navarrini

Per molti appassionati, volenti o nolenti, non c’e’ che il sacro mese di agosto per mettere in campo la propria fame di pesca in apnea. Un mese forse benedetto dal meteo, ma tutt’altro che consigliabile per praticare un’attivita’ che richiederebbe acque tranquille e poco frequentate, perfetta forma fisica e pesci disponibili a farsi fiocinare fin dai primi metri. La realta’, purtroppo, e’ assai diversa. La vacanza e’ la vacanza, e per noi italiani non c’e’ niente di piu’ sacro.  Parlando dei pescatori in apnea, se mettiamo da parte gli appassionati piu’ seri che non mollano mai, vediamo che, in agosto, a scendere sott’acqua e’ soprattutto un piccolo popolo di forzati del lavoro, a cui i ristretti tempi di liberta’ non concedono che qualche  week-end e l’alienante surrogato della piscina. Ma il mare e’ un’altra cosa e i problemi che piu’ e meno esperti si trovano a fronteggiare non sono secondari.

7) Pag. 40: INTERVISTA / MASSIMO QUATTRONE: IL MARE DENTRO

Pescatore professionista, ma anche product manager della Salvimar. Qui parla del suo rapporto con il mare e della sua passione per la ricerca.

8) Pag. 46: ALIMENTAZIONE / MA CHE PESCE MANGIAMO?di Stefano Navarrini

Prima ti conosco, poi ti tutelo, pero’ alla fine ti mangio! Nella piu’ logica, anzi biologica, sequenza naturale, il rapporto preda-predatore unisce nella pesca in apnea la soddisfazione istintuale a quella gastronomica. Il pesce e’ pero’ una risorsa delicata, che va gestita e sfruttata (ma anche consumata) con attenzione.

9) Pag. 43: FUCILI: LA PROVA IN MARE / SEATEC: TORNADO GEKO 100

«Il Tornado Geko non e’ un’arma per principianti, in quanto, per le sue caratteristiche strutturali e balistiche, e’ indirizzato preferibilmente a coloro che siano in possesso di buona esperienza in fatto di armi subacquee, soprattutto arbale’te…».

10) Pag. 48: MUTE: LA PROVA IN MARE / OMER: MUTA BLACK MOON 5 MM

Con la Black Moon, la Omer e’ riuscita a rimettere in discussione il concetto di mimetismo applicato alle mute da pesca, realizzando contemporaneamente un capo caldo e confortevole e anche molto elegante.

11) Pag. 51: BLOCK NOTES SUB

IL BRAVO PESCATORE IN APNEAdi Marco Bardi

Il richiamo – Valido piu’ che altro per l’aspetto, incuriosisce il pesce e lo avvicina; Istinto e ragione; L’essenza dell’aspetto; Aggressivi senza accorgersene; Attratti da un relitto; Tane e alghe.

LE MIE ATTREZZATURE PER LA PESCA IN APNEA di Alessandro Martorana

Iceberg M, la borsa frigo Salvimar; Nuovi colori per la maschera Tana Mares; Pinne Eagleray Omer; Dalla seac Sub la muta Race Flex; Pale in carbonio dalla Sigal Sub; Maschera Marea Cressi.

STAR BENE ANDANDO SOTT’ACQUAdi Roberto Tiveron

I benefici di un’ottima condizione fisica; Utilizzare la massoterapia per rilassarsi e decontrarsi; Un’alimentazione corretta per pescare tranquilli in apnea; Estate: facciamo una visita medica adeguata.

SICUREZZA E PROTEZIONEdi Antonio Mancuso

Anisakis simplex; Sicurezza ne diporto; Popcorn: snack perfetto e salutare; Consigli per rafforzare il sistema immunitario

12) Pag. 62: CAMPIONI&CAMPIONATI: ESPERIENZE CON I CAMPIONI

Impariamo a conoscere meglio gli esperti e le loro storie e, attraverso il racconto di esperienze vissute, potremo forse migliorare il nostro modo di affrontare le situazioni piu’ impegnative che ci si presentano.

13) Pag. 64: AGONISMO / CAMPIONATO ITALIANO DI QUALIFICAZIONE 2012:
LA FIPSAS RIFA’ IL LOOK ALLE GARE

Venerdi’ 14 e sabato 16 giugno, nelle acque antistanti la cittadina pugliese di Mola di Bari, si sono svolte le due prove che hanno consentito a 15 atleti, su 45 partecipanti, di accedere al Campionato Italiano di Prima Categoria 2013.

14) Pag. 66/73: GUIDA TECNICA

SEAC SUB / FUCILE ASSO 135: uno “storico” prodotto, da molti anni considerato punto di riferimento da tutti gli appassionati  di fucili ad aria compressa. Esaminiamo in queste pagine il piu’ lungo della “famiglia” Asso.

SPORASUB / FUCILE ONE AIR: un nuovo fucile ad aria compressa che Sporasub definisce rivoluzionario.

CRESSI / BORSA APNEA TEAM: Molto resistente, ecco un accessorio essenziale per trasportare tutta l’attrezzatura per la pesca in apnea.

OMER / POLO E COSTUME: due prodotti sia per il tempo libero sia per lo svolgimento della propria attivita’ di pesca in apnea.

SALVIMAR / COLTELLO ST BLADE: una vera “officina da pesca”: due tagli, punta a stiletto, scoccia-aste, raddrizza-aste e lacciolo Dragona.

STC ITALIA / TERMINALE UNIVERSALE GIGA POWER: un accessorio che consente l’utilizzo del sistema Giga Press sul fucile ad aria compressa.

15) Pag. 74: A COLPO SICURO LIGURIA 1 / SAN LORENZO AL MARE di Antonio Mancuso

A due passi da Imperia, nella Riviera di Ponente.

Pag. 75: A COLPO SICURO SARDEGNA 2 / CAPO SPARTIVENTOdi Antonio Mancuso

Nelle acque del Promontorio del Vento.

16) Pag. 80: IL MEDICO / TUTTI AL MARE / 1di Massimo Malpieri

Tags: , , , ,

Category: Rivista pesca in apnea, Rubriche

I commenti sono chiusi.