Home » Rubriche » Rivista pesca in apnea » Pesca in Apnea n° 110 Aprile 2012

Pesca in Apnea n° 110 Aprile 2012

Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

La copertina del numero 110 di Pesca in Apnea

Ecco il sommario di PESCA IN APNEA di APRILE 2012 ora in edicola!

1) Pag. 10: TECNICA / ARMI DA SFRUTTARE di Marco Bardi

Troppo spesso, pensando ai mezzi a nostra disposizione per insidiare una preda, ci si sofferma solo sul fucile. Ma ne esistono anche di piu’ efficaci.

2) Pag. 16: CONSIGLI / PER QUALCHE PESCE IN PIU’ di Stefano Navarrini

Una ricerca tattica e tecnologica sempre piu’ avanzata, a volte esasperata, porta spesso a non considerare aspetti semplici, ma fondamentali, della pesca in apnea. Trascurarli, soprattutto per un principiante, vuol dire perdere le basi costruttive del proprio stile di pesca.

3) Pag. 20: ESPERIENZE / CHI PRIMA ARRIVA di Marco Bardi

Tutta la notte a pensare al momento magico dell’alba in mare, e poi l’agitazione di partire per arrivare sul posto il prima possibile. L’attesa e’ quasi sempre il momento piu’ intenso, un misto di frenesia, di adrenalina e di speranza. L’alba a pochi metri dal mare e’ sempre un momento unico, davvero irripetibile. Guardava lontano il pescatore e solo lui sapeva che il suo sguardo era calibrato oltre la punta, dove c’e’ un rimonto roccioso a formare una secca. L’ultima volta lo aveva scoperto in modo del tutto casuale, e non vedeva l’ora di tornarci. Aveva previsto di arrivare alle prime luci del mattino per sfruttare al meglio le opportunita’. Dopo circa mezz’ora di spostamento a pinne era davanti alla punta, quando inizio’ a seguire il fondale per rintracciare la secca.

4) Pag. 25: CHI SIAMO / ENRICO VOLPICELLI di Alberto Balbi

Di pure origini laziali, Enrico Volpicelli si presenta come un atleta eclettico e sempre motivato. I suoi risultati sono il frutto della costanza e dell’esperienza maturate in oltre quindici anni di pesca.

5) Pag. 30: IN MARE / PESCANDO TRA LE ONDE di Alberto Balbi

Quando capita, e purtroppo capita, si puo’ scegliere: cappuccino al bar o tuffarsi in un mare di onde formate e spesso scoraggianti. Prima di fare i capitani coraggiosi e rinunciare al cappuccino, meglio pero’ cercare di capire bene cosa vuol dire pescare con il mare grosso.

6) Pag. 34: TATTICA / UN ASPETTO DA CAPIRE di Roberto Tiveron

L’aspetto e’ oggi una delle tecniche piu’ seguite, ma e’ anche molto complessa, potendo variare da preda a preda. Per raggiungere risultati soddisfacenti e’ importante conoscerne a fondo le caratteristiche e seguire con attenzione una serie di dettagli tecnici.

7) Pag. 40: LE DOMANDE E LE RISPOSTE / LA RICERCA DEL RISULTATO di Stefano Navarrini

Non e’ apnea pura e non e’ certo ricerca biologica, per un pescatore in apnea lo scopo principale e’ quello di mettere qualcosa nel portapesci: resta da capire come, perche’ mai come in questo caso fra il dire e il fare… c’e’ di mezzo il mare. Una serie di considerazioni  potrebbe pero’ aiutarci ad evitare cappotti e raggiungere un risultato a livello delle nostre possibilita’. Pochi sport, come la pesca in apnea, richiedono che, ai fini del risultato, concorra una serie tanto ampia di elementi. Fisico e attrezzature, tecnica e tattica, esperienza e conoscenza ambientale, sono forse le piu’ macroscopiche, ma ognuna di esse potrebbe poi suddividersi in una miriade di sottocategorie. Una breve panoramica ci portera’ ad esaminare alcuni aspetti di questo caleidoscopio, dove tutto deve fondersi nella perfezione dell’azione di pesca, un’utopia per lo piu’ irrealizzabile, almeno senza la collaborazione di uno degli elementi di cui nessun serio pescatore potrebbe fare a meno: la fortuna.

8) Pag. 43: INTERVISTA / AHMET TEKIN di Giorgio Volpe

In occasione dell’EuroAfricano di Peniche, abbiamo potuto conoscere Ahmet Tekin e parlare con lui della sua carriera, della nazionale e della pesca in apnea nel suo Paese.

9) Pag. 47: FUCILI: LA PROVA IN MARE / OMERSUB ARBALETE CAYMAN GI 75 di Alessandro Martorana

Ecco una versione del Cayman realizzata specificatamente per incontrare il favore di gran parte dei pescatori in apnea: e’ adatta a tutte le tipologie di pesca e tutti i suoi elementi sono di altissima qualita’.

10) Pag. 52: MUTE: LA PROVA IN MARE / SALVIMAR MUTA TWINPIX 5.5 di Alessandro Martorana

La caratteristica principale di questa muta? L’utilizzo di un particolare neoprene composito ottenuto accoppiando due differenti strati di neoprene con un’intercapedine in tessuto. E’ ben calda e confortevole.

11) Pag. 55: BLOCK NOTES SUB

IL BRAVO PESCATORE IN APNEA di Marco Bardi

Sorprese in tana – L’imprevedibilita’ fa parte del fascino di questo tipo di pesca; Tecniche diverse; Quale gomma? Meglio in due; La punta in acqua; Gestiamo le energie.

LE MIE ATTREZZATURE PER LA PESCA IN APNEA di Alessandro Martorana

La nuova torcia Sunrise Omer – Tanta luce bianca e dimensioni contenute; Da LGSub il fucile ad aria compressa LGManilu; Novita’ Mares: i mulinelli Vertical Spiro 65 e 87; Il coltello Rip Fish Seac Sub; Vintair, l’oleopneumatico Salvimar; Si chiama Manta il nuovo orologio Cressi.

STAR BENE ANDANDO SOTT’ACQUA di Roberto Tiveron

La preparazione fisica corretta; Il fabbisogno energetico dello sportivo; Allenare gli arti inferiori in casa.

SICUREZZA E PROTEZIONE di Antonio Mancuso

Il pesce azzurro fa bene al Dna; Il pericolo dei tappi auricolari; Suddividiamo la zavorra; L’aria aperta allevia lo stress; Anemia mediterranea e apnea; Leggere la carta nautica.

12) Pag. 68: CAMPIONI&CAMPIONATI: ESPERIENZE CON I CAMPIONI

Per la formazione di chiunque voglia affrontare la pesca in apnea, e’ molto importante capire attraverso l’esperienza, positiva e negativa, degli altri il modo migliore per stare in acqua. Se poi a parlare sono dei campioni, ancora meglio.

13) Pag. 66/73: GUIDA TECNICA

CRESSI / PINNE GARA MODULAR: apprezzata da un pubblico professionale ed esigente, ma adatta a tutti gli appassionati dell’apnea, e’ la prima pinna Cressi che calcola il volume del calzare nella numerazione della scarpetta.

SPORASUB / PINNE SPITFIRE: “Il massimo risultato con il minimo sforzo” e’ lo slogan Sporasub per questo modello di pinne.

MAREMOTION / FUCILE TRITON INVERT-ROLLER 110: un fucile per tonni e ricciole caratterizzato da prestazioni di qualita’ e una buona facilita’ di caricamento.

OMER / MUTA BLACK MOON: la mimetizzazione in bianco e nero e’ la nuova proposta di quest’anno.

SEAC SUB / TORCIA Q3: una torcia robusta, che eroga luce bianca e concentrata. Possibilita’ di utilizzare quattro od otto batterie.

STC ITALIA / NUOVE GUARNIZIONI E TERMINALE: Guarnizioni che “abbracciano” altri diametri di asta e un terminale che supporta qualsiasi asta.

14) Pag. 74: A COLPO SICURO PUGLIA 1 / LA SECCA DELLA MISSIPEZZA di Antonio Mancuso

Una montagna sommersa paradiso per la pesca in apnea.

15) Pag. 75: A COLPO SICURO CALABRIA 2 / PALMI: PUNTA DELLA MOTTA di Antonio Mancuso

Nello Jonio della Costa Viola.

16) Pag. 76: INSIEME / FRANK SELLERI

Frank Selleri, classe 1956, vive a Bologna con la sua dolce meta’ Patty. Musicista, pianista e compositore, laureato in Musica Multimediale, si divide tra il funky-jazz (gli amici lo chiamano Funky-Franky) e le spigole.

Tags: , ,

Category: Rivista pesca in apnea, Rubriche

Leave a Reply