Home » Altre discipline » Apnea » Pelizzari Umberto, ‘Profondamente’, II edizione

Pelizzari Umberto, ‘Profondamente’, II edizione

Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 8    Media Voto: 4/5]


La copertina del Libro

Cosa induce l’uomo a cercare di spingersi sempre più nelle profondità del mare trattenendo il respiro?
Che significato ha un record di immersione in apnea e come si è arrivati alle abissali profondità del giorno d’oggi?
Quali emozioni e sensazioni può regalare un rapporto diretto con il mare, vissuto in apnea?
Cosa pensa un uomo immerso in apnea quando una colonna d’acqua alta come un grattacielo di 35 piani lo separa dalla successiva, vitale boccata d’ossigeno?
Come funzionano i record di immersione in apnea?

Profondamente offre una risposta a tutti questi interessanti quesiti nel modo più semplice, con la narrazione diretta delle esperienze vissute dall’uomo che, forse, più di ogni altro ha saputo carpire i segreti di un modo nuovo ed antico di vivere il Sesto Continente. Antico, perché l’apnea è conosciuta e praticata da millenni ed affonda le proprie radici nel desiderio di evoluzione, scoperta e conquista proprio dell’umanità; nuovo, perché l’evoluzione delle attrezzature, delle tecniche di immersione e dello stesso approccio all’apnea ha subito una rapida accelerazione nel corso degli ultimi decenni, permettendo una notevole diffusione della disciplina ed un vertiginoso aumento delle prestazioni massime.

Profondamente è un’opera di Umberto Pelizzari edita da Mondadori, apparsa per la prima volta nelle librerie nell’ormai lontano 1997 e giunta quest’anno ad una seconda edizione molto succosa, completamente aggiornata ed integrata con gli avvenimenti che hanno caratterizzato gli ultimi anni di carriera del recordman e con il particolare periodo di evoluzione vissuto dall’apnea agonistica sul finire degli anni novanta e nei primi anni del nuovo millennio. Dalle 142 pagine della prima edizione si è passati alle 213 del nuovo volume, che presenta anche un’integrazione del già ottimo corredo fotografico.

Foto: Alberto Balbi

Con il suo stile narrativo fluido ed estremamente efficace, Umberto riesce a catturare l’attenzione del lettore sin dalle prime battute, in cui, attraverso l’accurata descrizione di un tuffo da record, chiarisce alcuni elementi caratterizzanti del suo approccio al mare e all’apnea. Dopo questo preambolo, ‘il Pelo’ inizia a raccontare la sua storia – e, conseguentemente, quella del profondismo – a partire dai primi difficili contatti con l’elemento liquido nella sua infanzia. Una storia vera, intensa, che proietta il lettore in un mondo nuovo e affascinante, per la prima volta svelato da colui che ha raccolto il testimone di Maiorca e Mayol per continuare la sfida con il limite umano.

In questa nuova edizione, disponibile già da alcuni mesi, la storia si è arricchita degli eventi posteriori al 1995, anno della fondazione di Apnea Academy, la scuola di formazione e ricerca per l’apnea voluta da Pelizzari. Questi sono infatti gli anni del primo corso istruttori Apnea Academy, datato 1996, durante il quale Umberto conosce alcuni dei suoi futuri collaboratori.
Sono gli anni dei record più impegnativi, come la storica discesa a 100 metri nel 1998, con cui Umberto ha voluto ripetere lo storico tuffo di Haggi Stathis con la tecnica degli antichi spugnari greci, che si immergevano senza maschera e pinne trascinati negli abissi da una grossa pietra collegata ad una cima che utilizzavano poi come mezzo per riemergere, tirandosi a forza di braccia. Sono gli anni delle tre vittorie consecutive alla coppa del mondo AIDA (International Association for the Development of Freediving) per nazioni , come quella, memorabile, organizzata da lui stesso a Santa Teresa di Gallura.
Ancora, sono gli anni del film Ocean Men, che narra la storia della sfida con lo storico rivale cubano Francisco Ferreras detto Pipin.

Foto: Alberto Balbi

Leggere Profondamente fa bene all’anima.
Il connubio di parole e immagini in armonica fusione accompagna il lettore in un viaggio da sogno, fatto di piccole grandi cose, come i rapporti forti e profondi con la squadra di assistenza che sempre ha accompagnato il profondista nella culla di Nettuno. Procedendo con la lettura dei vari capitoli l’appassionato impara a conoscere Umberto e alla fine dell’opera ha la sensazione di aver letto l’autobiografia di un amico, di un delfino che trasformato in uomo vive in una doppia dimensione.
Nella stesura di questa seconda edizione Umberto ha voluto anche offrire una panoramica sui nuovi talenti dell’apnea mondiale, come Carlos Coste, Guillame Nery ma anche Davide Carrera, Alessandro Rignani Lolli e le apneiste italiane, tra le migliori al mondo in tutte le specialità.
Un libro da leggere ‘tutto d’un fiato’, trasportati da un entusiasmo che a distanza di anni e di numerosi traguardi conquistati è rimasto immutato anche dopo l’abbandono del mondo dei record: lontano dall’essere pago dei traguardi raggiunti nel suo cammino di crescita personale e professionale, Umberto è attualmente impegnato nella realizzazione di programmi televisivi di successo.
Sulla sua slitta, durante l’ultimo record, c’era impressa una frase che ha fatto storia: ‘Nettuno ti saluta e ringrazia ‘ gli mancherai’!’.

Con questo libro Umberto Pelizzari ha aggiunto un tassello importante al suo legame con il Dio del Mare e con tutti gli appassionati, che attraverso questa sua opera potranno rivivere il suo straordinario rapporto con il Mare.
Una poesia conclude il testo, un’armonia di parole della sorella Stefania. Versi da leggere con il cuore in ascolto, versi che da soli colgono l’essenza di questo libro.

Dati dell’opera:

Autore: Umberto Pelizzari
Titolo: PROFONDAMENTE
Record, la vita, i pensieri di Umberto Pelizzari, protagonista assoluto della storia dell’apnea.

Editore: MONDADORI
Pubblicazione: 05-2005
ISBN: 8837035705
Numero di pagine: 212
Prezzo: ‘ 29,00

Pelizzari Umberto, ‘Profondamente’, II edizione scritto da Alberto Balbi e Giorgio Volpe media voto 4/5 - 8 voti utenti

Tags: , ,

Category: Altre discipline, Apnea

Leave a Reply