Home » Articoli » Pathos Laser Open: qualità, sostanza, semplicità

Pathos Laser Open: qualità, sostanza, semplicità

| 16 maggio 2012 | 0 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 4    Media Voto: 4.3/5]

L’azienda Pathos da sempre punta sulla qualità dei suoi prodotti e sulla loro semplicità.
Quest’anno presenta la nuova linea di fucili Laser: l’evoluzione dell’arbalete Pathos.

Il modello con fusto da 90 cm e asta da 120 con aletta rovesciata


Questi arbalete sono dotati di impugnatura ergonomica, studiata nei dettagli, che deriva da studi sulle pistole da tiro di precisione. Impugnandoli si ha già l’idea della sensazione di padronanza che l’arma ci offre.
Sono fucili destinati ai pescatori più esigenti: grilletto e meccanismo di sgancio rovesciato sono infatti realizzati interamente in acciaio lucidato, caratteristica che rende il rilascio dell’asta molto dolce.

L'impugnatura ergonomica del Laser Open con il mulinello verticale, opzionale

Grazie a questo meccanismo e alla testata open, il Laser può montare aste più corte rispetto a un fucile tradizionale, facendo si che a parità di lunghezza fuori tutto un Laser abbia un allungamento degli elastici pari a quello di un fucile con lunghezza di 10-14 centimetri superiore, rimanendo comunque un arma molto brandeggiabile e corta ma allo stesso tempo molto potente.

Lo sganciasagola è, come in tutti i Pathos a scomparsa, nel momento in cui parte la freccia scende nella sua sede.

Questo fucile è disponibile di serie con un asta da 6,5 mm di acciaio Sandvik e punta tricuspide, elastico circolare da 19mm e ogiva articolata corta, configurazione che rende il tiro bruciante e potente.

La testata della versione Pro, dotata di doppio elastico


Il fusto è in alluminio (diametro interno di 26 mm ed esterno di 28,5 mm) con guida asta integrale.
Al fusto viene fatto un trattamento speciale che lo irrigidisce e lo rende ruvido al tatto, come una pelle di squalo, per diminuire le turbolenze e agevolare il brandeggio. Il guida asta integrale rende invece impossibile l’imbarcamento del fusto anche nelle misure lunghe.

Le misure disponibili sono dal 50 al 140

Il prezzo del laser open 90 è 186 euro, escluso di mulinello che può essere acquistato separatamente scegliendo tra i quattro modelli Pathos disponibili, di cui 2 orizzontali e 2 verticali.

Del Laser è disponibile anche una versione, denominata Laser Open Pro, equipaggiata con 2 coppie di elastici circolari da 16mm con legature dyneema, asta da 6,75 mm con pinnette e punta tricuspide.

La versione Pro, nella foto la misura 110, è dotata di doppio elastico da 16mm e asta da 6,75

 

Pathos Laser Open: qualità, sostanza, semplicità scritto da Pathos media voto 4.3/5 - 4 voti utenti

Tags: , , , , ,

Category: Articoli, Pesca in Apnea, Pesca in apnea: Tecniche e attrezzature

Leave a Reply