Home » Pesca in Apnea » Agonismo » Palazzetti vince il 32° Trofeo Komaros Sub – Memorial Fabio Bolli

Palazzetti vince il 32° Trofeo Komaros Sub – Memorial Fabio Bolli

| 7 ottobre 2014 | 0 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 1    Media Voto: 3/5]

COMUNICATO STAMPA

Domenica 5 ottobre si è svolta ad Ancona la trentaduesima edizione del Trofeo KOMAROS Sub e 15° Memorial “Fabio Bolli” di pesca in apnea, in ricordo di Fabio Bolli ex agonista e cofondatore del club anconetano.
Fino alla giornata di venerdì i forti venti da nord avevano agitato il mare e sporcato le acque, poi sabato mattina il tempo migliorava il vento da nord-ovest calava, la corrente settentrionale ripuliva le acque del campo di gara, consentendo lo svolgimento della manifestazione.

Quarantacinque gli atleti iscritti, appartenenti a sei società di Marche e Romagna, di questi quarantatre si presentavano alla partenza ed alle 8,35 prendevano il mare dal porto turistico di “Marina Dorica”.

Il vincitore impegnato durante la gara

Il vincitore impegnato durante la gara (foto U. Mancinelli)

Ottima come sempre l’organizzazione del Kòmaros Sub di Ancona che disponeva lungo il campo di gara quattro mezzi veloci per la direzione di gara e l’assistenza, con a bordo un medico, il direttore di gara, il giudice ed i sub di soccorso, mentre una quindicina di gommoni trasportavano ed assistevano gli atleti.

Una mezz’ora di ritardo sul programma era provocata da una avaria ad uno dei mezzi che trasportavano dei concorrenti, sostituita l’imbarcazione e raggiunto il centro del campo di gara il giudice di gara dava il via alla manifestazione alle 9,50.
La maggior parte dei concorrenti si buttava sotto costa alla ricerca di qualche preda nel basso fondo, ove l’acqua era più limpida e dove erano presenti vari branchi di cefali.

Lucesoli, secondo classificato, al momento delle premiazione

Lucesoli, secondo classificato, al momento delle premiazione (foto U. Mancinelli)

Oltre ai cefali, presenti in gran numero ma di scarse dimensioni, venivano avvistate alcune orate e qualche tordo, completamente assenti i saraghi, le mormore e le spigole.
Per tutta la prima ora si segnalavano alcune catture nella zona centrale del campo di gara, un paio di cefali nei carnieri di Lucesoli del MonSub di Jesi, di Pasqualini del Komaros Sub e di Rossi del Sub Tridente di Pesaro.
Sei cefali validi per Rossi, terzo classificato

Sei cefali validi per Rossi, terzo classificato (foto U. Mancinelli)

Alcuni degli atleti risentivano dell’onda lunga ancora presente e dovevano interrompere la gara, tra questi il campione regionale in carica Lorenzo Cioffi che doveva ritirarsi dopo un’ora circa, mentre vari atleti sostavano sugli scogli per riprendersi dal malessere.

Alcuni atleti come Francesco Fiori e Tarsetti del Komaros Sub si dirigevano velocemente nella zona sud del campo di gara pescando per le prime due ore indisturbati e catturando in tana alcuni cefali al limite del peso.
Il pesarese Trebbi e l’anconetano Palazzetti risalivano invece il campo di gara verso nord per pescare sulla “secca dell’ospedale” ove catturavano alcune orate in tana ed un paio di cefali a testa.

Carniere di cefali anche per Galli, quarto classificato

Carniere di cefali anche per Galli, quarto classificato (foto U. Mancinelli)

L’ultimo scorcio della competizione vedeva alcune catture di cefali in peso da parte dei pesaresi Galli e Giunta, mentre Palazzetti aggiungeva una corvina al carniere.
La pesatura veniva svolta al rientro al Porto Turistico MARINA DORICA, molti pesci sotto peso venivano scartati, il giudice di gara Diego Fiori, stilava la classifica che vedeva ventitre atleti classificati con punteggio positivo, un penalizzato e 19 cappotti.
Palazzetti la spuntava di poco su Lucesoli che a sua volta precedeva Rossi per pochi grammi.
Nella classifica per società il primo posto è andato al Sub Tridente Pesaro davanti al Komaros Sub Ancona e al Monsub Jesi.

La premiazione si svolta nella sede della LEGA NAVALE ITALIANA di Ancona con un ricco montepremi.
Consegnato a Danio Palazzetti il Trofeo del 15° Memorial “Fabio Bolli”, destinato al miglior atleta anconetano.
Il pescato della gara è stato donato alla MENSA DEL POVERO di Ancona.

Nella classifica per società ha vinto il Sub Tridente Pesaro

Nella classifica per società ha vinto il Sub Tridente Pesaro (foto U. Mancinelli)

Classifica individuale

1 Danio Palazzetti (Kòmaros Sub Ancona) con due orate, una corvina e due cefali – punti 4.172
2 Giorgio Lucesoli (MonSub Jesi) con cinque cefali – punti 4.080
3 Fabrizio Rossi (Sub Tridente Pesaro) con sei cefali – punti 4.038
4 Fabio Galli (Sub Tridente Pesaro) con un sarago e tre cefali – punti 3.076
5 Francesco Giunta (Sub Tridente Pesaro) con quattro cefali – punti 3.012
6 Camillo Pasqualini (Kòmaros Sub Ancona) con cinque cefali – punti 2.872
7 Ettore Trebbi (Sub Tridente Pesaro) con due orate ed un cefalo – punti 2.830
8 Giacomo Tarsetti (Kòmaros Sub Ancona) con quattro cefali – punti 2.682
9 Samuele Brualdi (Sub Tridente Pesaro) con tre cefali – punti 2.318
10 Francesco Lagari (Sub Rimini Gian Neri) con due prede – punti 2.072

Classifica per società

1 SUB TRIDENTE PESARO – 51 punti
2 KOMAROS SUB ANCONA – 48 punti
3 MONSUB JESI – 21 punti
4 CENTRO SUBACQUEO PESARO – 19 punti
5 SUB RIMINI GIAN NERI – 11 punti
6 SUB RICCIONE GIAN NERI – 6 punti

Palazzetti vince il 32° Trofeo Komaros Sub – Memorial Fabio Bolli scritto da Fabio Fiori media voto 3/5 - 1 voti utenti

Tags: , ,

Category: Agonismo, Articoli, Pesca in Apnea

Leave a Reply