Home » News » News Apnea » “Narcose” il film con Guillaume Nery sulla narcosi da profondità

“Narcose” il film con Guillaume Nery sulla narcosi da profondità

| 14 maggio 2014 | 1 Comment

“Narcose” è il cortometraggio che vede come protagonista Guillaume Nery, campione del mondo di apnea nel 2011, che prova a trasferire su pellicola le allucinazioni sperimentate dal campione transalpino nelle sue immersioni profonde. Il video è stato presentato per un’anteprima pubblica nei giorni scorsi, presso la Cineteca di Nizza.

Praticare l’apnea a grande profondità espone al fenomeno della narcosi da accumulo di azoto, un evento chiamato in gergo rapimento del profondo. NARCOSE racconta l’esperienza e il viaggio interiore del campione del mondo di apnea, Guillaume Nery, durante un’immersione a quote oltre i 100 mt.

In bilico tra realtà e immaginazione

Il cortometraggio è stato ispirato dalla sua esperienza e dai racconti delle sue allucinazioni. Costruito intorno al continuo susseguirsi e accavallarsi di eventi reali e immaginari, il film raggiunge i limiti della comprensione umana e cerca di raccontare per immagini il rapporto essenziale che l’atleta ha con l’acqua, il suo mondo interiore e forse anche oltre.

Julie Gautier, regista e compagna di Guillaume commenta:

“Condivido la vita di Guillaume da 7 anni, abbiamo appena avuto una bambina. Pensavo di sapere tutto di lui, sul suo approccio all’apnea. Ma poi ha cominciato a raccontarmi delle sue allucinazioni, come un segreto, qualcosa di non detto, di estremamente intimo. Da qui è nata l’idea di raccontarle in un breve video come “NARCOSE”.

Tags:

Category: News, News Apnea

Commenti (1)

Trackback URL

  1. giuseppe scrive:

    É sempre una buona cosa sapere le esperienze di altri soprattutto di chi ha esperienza.

Leave a Reply