Home » News » News Pesca in Apnea » È Morto Jean Tapù, Vinse il Leggendario Mondiale di Pescasub del 1967

È Morto Jean Tapù, Vinse il Leggendario Mondiale di Pescasub del 1967

| 3 febbraio 2018 | 0 Comments

Jean Tapù è un nome che ai più giovani non dirà molto, ma è stato senza dubbio uno dei pionieri della pesca in apnea agonistica, uno di quei campioni che hanno fatto innamorare della pescasub tante generazioni di pescatori, uno dei primi a usare ad usare arbalete in legno, autocostruiti, dall’irresistibile fascino a cavallo fra passato e modernità, già nei lontani anni ’60.

jean tapùJean era nato nella Polinesia francese, e con il tricolore d’oltralpe gareggiò per diversi anni arrivando a vincere il titolo individuale di Campione del Mondo durante il leggendario e discusso campionato di Cayo Avalos (Cuba) nel 1967.

Jean Tapù vinse quella gara totalizzando 945.350 punti, portando al peso 250 pesci catturati nelle due giornate di gara (record mai superato, nemmeno prima della revisione dei regolamenti). Certo fu un campionato unico, in cui il vincitore pescò quasi 700 kg di pesce e i 90 partecipanti ne prelevarono circa 15 tonnellate, numeri che già all’epoca suscitarono molta discussione ma che, volenti o nolenti, rappresentano un pezzo di storia della nostra disciplina.

Jean, l’unico polinesiano a vincere il campionato del mondo, una vera e propria leggenda per i suoi conterranei, se n’è andato ieri, all’età di 88 anni. La notizia si è diffusa rapidamente, attraversando diversi continenti, e ha colpito i tanti appassionati che negli anni ’60, poco più che bambini, hanno iniziato ad appassionarsi al mare e alla pesca grazie anche ai racconti delle gare dell’epoca e guardando i primi documentari subacquei in bianco e nero.

Tags: , , ,

Category: News, News Pesca in Apnea

Leave a Reply