Home » News » News Nuoto Pinnato » Mondiali Nuoto Pinnato 2009 Day 3: Fumarola argento, Rampazzo bronzo

Mondiali Nuoto Pinnato 2009 Day 3: Fumarola argento, Rampazzo bronzo

| 24 agosto 2009 | 0 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

foto Le nubi e la pioggia si affacciano per la prima volta nel cielo di San Pietroburgo, ma di certo non offuscano i Campionati Mondiali che hanno vissuto oggi il terzo giorno di gare.
Si è cominciato al mattino con le batterie degli 800 maschili che hanno visto Stefano Figini qualificarsi agevolmente con il secondo tempo dietro al tedesco Lutzkendorf, forse favorito alla luce del sensazionale record dei 1500 di ieri e di cui ancora rimane l’eco nella piscina!
Nel pomeriggio invece la prima finale è stata sempre quella degli 800, ma al femminile dove, è caduto il primo record del mondo della giornata grazie alla grande performance di Jiao Liu (Cina) che fissa il nuovo limite a 6’52″27. La accompagnano sul podio l’ucraina Olga Godovana, già argento nei 1500 (7’01″14 per lei) e la russa Elena Bakanova (7’02″54). Splendida quarta e in gara per le medaglie per buona parte della gara Giorgia Viero, che stabilisce anche il nuovo record italiano assoluto in 7’06″23.
Immediatamente dopo cade anche il record dei 100 vs femminili sempre per merito della Cina. Baozhen Zhu è la nuova campionessa del mondo con l’impressionante tempo di 34″46. Podio tutto asiatico con l’altra cinese Huanshan Xu (34″84) e la coreana Hyeon Jin prima delle nuotatrici “umane” in 36″64.
Non c’è il record ma è bellissima la finale dei 100 np maschili. Pavel Kabanov arriva al tris in questo campionato imponendosi in 35″09. Argento è l’azzurro Cesare Fumarola in 35″58 che deve cedere lo scettro di re della distanza ma può ritenersi comunque molto soddisfatto. Terzo il cinese Haifeng Yuan in 35″62. Sesto l’altro azzurro in gara, Andrea Nava (36″13) che punterà soprattutto ai 200 dopodomani.
Stessa distanza ma con le bipinne e altro oro russo. Kostantin Zotov è per la prima volta campione mondiale in 43″15, eguagliando pertanto il record mondiale di Andrea Rampazzo che si deve accontentare del bronzo in 43″45 dietro anche all’altro russo Alexander Ivanetc (43″33). Primo degli esclusi dalla finale l’altro italiano Riccardo D’Acquisto.
Ultima finale del programma quella dei 400 vs dove la spunta il coreano Haeyoung Lee ad un soffio dal record mondiale. 2’44″93 per lui contro i 2’45″83 del russo Igor Saprykine che deve però fare i conti con un problema alla bombola nei primi 50 metri di gara. Terzo posto a sorpresa per il tedesco Sebastien Lassak (2’46″27).

Tags: , , , , , , , , , , , , , ,

Category: News, News Nuoto Pinnato

Leave a Reply