Home » News » News Apnea » Mondiali Apnea 2015: Alessia Zecchini domina anche nel Jump Blue, con suspense!

Mondiali Apnea 2015: Alessia Zecchini domina anche nel Jump Blue, con suspense!

Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 8    Media Voto: 3.9/5]

Giornata conclusiva di gare del Campionato del Mondo CMAS di Apnea Outdoor 2015, in corso a Ischia. Chiusura con la prova maschile e femminile del Jump Blue, anticipata ad oggi a causa delle condizioni meteo pessime previste per domani, e che non ha deluso le aspettative regalando due nuovi primati mondiali e più di qualche momento di suspense.

zecchinijbL’ennesimo oro, con contorno di record mondiale, arriva ancora dall’inarrestabile Alessia Zecchini che fa segnare 190, 48 metri, al termine di una prova che in molti pensavano compromessa. A circa 50 secondi dalla partenza Alessia si è accorta di aver scordato il collarino di zavorra, ne è stato recuperato uno al volo dagli assistenti e l’atleta è potuta partire a circa 4 secondi dallo scadere del tempo di rilassamento concesso. Un simile episodio avrebbe innervosito chiunque, ma non lei, che ha concluso una prova perfetta, con un’uscita estremamente rilassata e a oltre 20 metri dal primato stabilito qualche minuto prima dalla croata Luic Vulic, seconda finale con 170 metri. Bronzo per la turca Erken Birgul che si ferma a 137 metri.

Buona la prova dell’azzurra Tatiana Di Poi che si classifica 5a con la misura di 128 metri. Estremamente sfortunate invece sia Cristina Rodda che la campionessa mondiale uscente Ilaria Bonin. La prima è andata in samba e non ha completato correttamente il protocollo all’uscita dei 170 metri che aveva raggiunto, alla seconda invece si è incastrato tra i piedi (aveva la monopinna) il “cilindro” galleggiante che durante il rilassamento in superficie teneva tra le gambe. Durante la capovolta non si è sfilato, l’azzurra ha percorso 70 metri scarsi prima di accorgersi dell’intoppo, ha tentato di liberarsi dell’impedimento ma la prestazione era ormai compromessa e ha deciso di risalire.

Nella prova maschile il francese Guerin Boeri stampa 201,61 metri e si porta a casa l’oro e il nuovo record del mondo. Piazza d’onore per l’ecuadoregno Rosado Estrada che si ferma a 194,27 metri, misura da record panamericano, e medaglia di bronzo per l’atro francese, Delpit, che chiude a 176,95 metri. e primo degli italiani Andrea Vitturini con 175, 20 metri, 5° Vincenzo Ferri con 173, 11 metri. Chiude un Michele Giurgola visibilmente sottotono che non raggiunge i metri dichiarati, risale a 95, 55 metri e chiude il ranking finale 14° con 91,10 metri.

Nel tardo pomeriggio si svolgerà la premiazione e stasera, tempo permettendo, ci sarà un party di commiato a conclusione di questa prima edizione di un mondiale CMAS di apnea in cui lo squadrone italiano l’ha indubbiamente fatta da padrone. Peccato per un pizzico di sfortuna di troppo nelle varie prove, senza la quale il medagliere azzurro sarebbe potuto essere ancora più pesante.

CLASSIFICA UFFICIALE JUMP BLUE (JB) MASCHILE

CLASSIFICA UFFICIALE JUMP BLUE (JB) FEMMINILE

 

 

Mondiali Apnea 2015: Alessia Zecchini domina anche nel Jump Blue, con suspense! scritto da Redazione Apnea Magazine media voto 3.9/5 - 8 voti utenti

Tags: ,

Category: News, News Apnea

Leave a Reply