Home » Pesca in Apnea » Agonismo » Mondiale 2016: Riolo attacca Bardi e Azzali, e si annunciano querele…Tu Cosa Pensi?

Mondiale 2016: Riolo attacca Bardi e Azzali, e si annunciano querele…Tu Cosa Pensi?

Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 22    Media Voto: 4/5]

rioloquerelleLe già da tempo previste polemiche riguardanti la selezione degli atleti che andranno a formare la squadra che disputerà il mondiale in Grecia hanno iniziato a fare capolino sui social network, e sembrano anche aver preso le sembianze di uno scontro acceso e ormai difficilmente sanabile. Protagonisti di questa prima querelle sono il vulcanico Nicola Riolo, l’attuale DT della nazionale Marco Bardi e il presidente del settore AS Alberto Azzali. In maniera netta il pluricampione siciliano denuncia tramite il suo profilo Facebook le pesanti ingerenze del presidente (confessategli dallo stesso DT a suo dire) che avrebbe imposto una lista di atleti convocabili e posto il veto su alcuni personaggi sgraditi, lui in primis. Bardi dal canto suo non evita il confronto e cerca di placare il malcontento imputando il tutto a un fraintendimento ma Riolo sembra addirittura risentirsi, facendo riferimento ad una lunga telefonata intercorsa tra loro e riportando alcuni stralci di una conversazione scritta, a sostegno delle sue rimostranze. Il dichiarato intento del campione siciliano è quello di costringere l’intera dirigenza alle dimissioni al fine di dare finalmente inizio ad una vera ricostruzione.

La situazione appare complessa e risulta difficile farsi un’idea precisa dei fatti; si deve però riconoscere che uno stratega come Riolo difficilmente andrebbe ad impelagarsi in accuse così pesanti che non potranno non avere conseguenze, così come è pur vero che Marco Bardi non è mai stato un ingenuo o uno sprovveduto, ed è strano che sia lasciato andare ad ammissioni così castranti per l’autonomia del ruolo che ricopre. A qualche giorno di distanza arriva la risposta, tramite comunicato stampa, del presidente Azzali che, oltre ad anticipare il ricorso agli organi di giustizia sportiva e ordinaria per tutelarsi nei confronti di tutti coloro che si sono resi protagonisti di un “vile ed ingiustificato linciaggio mediatico”, si ritiene estraneo ad ogni addebito, in particolare citando una lettera in cui il DT Bardi “dichiara di avere fatto una dichiarazione del tutto gratuita ed inventata.”

Naturale domandarsi se sia credibile che un DT che ha fatto della ricerca dello spirito squadra e della coesione i suoi obiettivi principali, si lasci andare a dichiarazioni così deflagranti e per di più del tutto infondate, a quanto dice il comunicato federale. In ogni caso, al netto delle inevitabili partigianerie, un comodo elemento di valutazione è stato fornito a tutti gli appassionati, ed è la rosa dei 5 atleti che si ritiene siano già stati designati per il mondiale greco, ovvero: Giacomo De Mola, Gabriele Delbene, Salvatore Roccaforte, Dario Maccioni e Stefano Claut. Starà ai lettori verificare, all’indomani dell’ufficializzazione delle convocazioni, l’eventuale corrispondenza o meno di queste “voci”.

Nel frattempo ci piacerebbe sapere che idea vi siete fatti di questa vicenda proponendovi il sondaggio qui in calce, ricordandovi che quello riguardante quale atleta vorreste al mondiale che è ancora aperto!

Mondiale 2016: Riolo attacca Bardi e Azzali, e si annunciano querele…Tu Cosa Pensi? scritto da Redazione Apnea Magazine media voto 4/5 - 22 voti utenti

Tags: , , , ,

Category: Agonismo, Articoli, Pesca in Apnea

Leave a Reply