Home » News » News Apnea » Mondiale individuale AIDA: vincono Coste e Molchanova

Mondiale individuale AIDA: vincono Coste e Molchanova

| 7 settembre 2005 | 0 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Nel corso del Campionato del Mondo AIDA individuale disputato in Francia al 29 agosto al 4 settembre sono stati stabiliti due nuovi primati mondiali AIDA di assetto costante. Il venezuelano Carlos Coste, già pluriprimatista mondiale, ha vinto l’individuale maschile con 105 metri, due in più rispetto ai 103 metri stabiliti dal ceco Stepanek in Grecia, il 10 settembre dello scorso anno; la russia Natalia Molchanova, da parte sua, si è imposta nella categoria femminile con 86 metri, superando di ben 8 metri il precedente primato stabilito dalla canadese Mandy Rae Cruickshank nel marzo dello scorso anno.

Nonostante la recente nascita di AIDA-ITALIA, in rappresentanza della sigla era presente solo Mattia Malara, che ha migliorato la sua performance dello scorso luglio strappando il cartellino dei ’64 metri, migliore prestazione italiana femminile non riconosciuta.

La grande attesa per il tuffo dell’austriaco Nitch si è conclusa ancora una volta con una sincope pochi metri dalla superficie, Herbert aveva dichiarato 107 metri, forse un limite anche per lui.
Anche per Stepanek e il francese Nery (entrambi con dichiarazioni oltre i 100 metri) prova non valida, il primo per problemi con l’attrezzatura ha abortito il tuffo tirandosi sul cavo, il secondo è uscito da ‘103 in evidente samba.

La gara ha evidenziato, come sempre, un grande gap fra i pochi campionissimi e il resto degli atleti. Prestazione assoluta per la Molchanova, che dopo aver perso senza troppo onore il mondiale CMAS è ritornata al suo vecchio amore l’assetto costante AIDA.

Le classifiche complete sono disponibili su questa pagina.

Category: News, News Apnea

Leave a Reply