Home » News » News Pesca in Apnea » Mondiale di pesca in apnea, l’incertezza della Francia

Mondiale di pesca in apnea, l’incertezza della Francia

| 4 febbraio 2004 | 0 Comments

Il prossimo settembre il Cile ospiterà l’edizione 2004 del Campionato del mondo di pesca in apnea. Sarà l’ultima edizione del mondiale a svolgersi secondo il vecchio regolamento CMAS, e per questo motivo prevederà solo la competizione individuale e non anche quella a squadre. Il comitato organizzatore è stato messo in condizione di scegliere se aprire la manifestazione alla partecipazione di tutte le nazioni oppure limitare a 20 il loro numero, come da vecchio regolamento, ed ha scelto proprio la seconda opzione. Aprendo la partecipazione a tutti, infatti, il Comitato avrebbe dovuto allestire una macchina organizzativa di dimensioni difficilmente valutabili ex-ante, e così, stante le limitate risorse della federazione cilena, si è preferito non correre rischi ed andare sul sicuro. Riguardo i 20 posti disponibili, il regolamento prevede che, tolto quello per la nazione organizzatrice, gli altri vadano alle nazioni qualificate nei campionati continentali, che devono essere disputati l’anno precedente; i posti disponibili sono così ripartiti fra i vari continenti: 10 ad Europa e Africa, 5 alle Americhe e 4 al gruppo Oceania e Asia. Ebbene, i più attenti si saranno accorti che nel campionato europeo dello scorso anno mancava la Francia, una delle nazioni più forti di tutti i tempi che adesso potrebbe pagare lo scotto anche nel mondiale. Se tutti gli aventi diritto inoltreranno la domanda di iscrizione nei tempi previsti, infatti, non ci sarà posto per la rappresentativa francese: qualora ciò dovesse verificarsi, si tratterebbe di un duro colpo per l’agonismo francese, già messo a dura prova dalle vicende che portarono alla nascita di una federazione “alternativa” dei pescatori in apnea, la FNPSA (nello storico delle notizie, troverete tutte le informazioni nel periodo dicembre-gennaio 2002-2003).

Oltre alla Francia, c’è un’altra nazione europea che vorrebbe prendere parte al mondiale ma che, non avendo partecipato all’Europeo, si trova nelle stesse condizioni della Francia: la Danimarca. La cosa singolare è che -a quanto ci risulta- la federazione danese è una di quelle che fino a poco tempo fa non vedeva bene le gare di pesca in apnea.

Forse ti interessa anche...

Category: News, News Pesca in Apnea

Leave a Reply