Home » News » Mondiale 2018: la Nazionale parte per Sagres

Mondiale 2018: la Nazionale parte per Sagres

| 23 agosto 2018

Si svolgerà dal 6 al 10 Settembre (8 e 9 settembre i giorni di gara), nelle acque di Sagres, in Portogallo, la 31a edizione del Campionato Mondiale di Pesca in Apnea, organizzata dalla Federaçao Portuguesa de Actividades Subaquaticas (FPAS).

La Squadra azzurra sarà composta da Roberto Palazzo in qualità di Dirigente Accompagnatore, dal Direttore Tecnico, Marco Bardi, dai tre atleti titolari, Angelo Ascione, Cristian Corrias e Concetto Felice, dalla riserva ufficiale, Luigi Puretti, e dai tre assistenti, Rocco Cuccaro, Valerio Losito e Nicola Strambelli.

Quasi tutti gli atleti sono partiti alla volta di Sagres il 20 agosto da Civitavecchia con destinazione Barcellona. Una volta sbarcati hanno affrontato un viaggio di circa 1400 km per raggiungere la sede del campionato. Ha fatto eccezione Angelo Ascione che si trova in Portogallo già da una decina di giorni.

Sembra che possano esserci dei fastidiosi problemi organizzativi poichè non ci sarebbero boe di ormeggio a sufficienza per tutti i concorrenti, e poichè quelle presenti pare siano già state occupate da statunitensi e rappresentative sud americane arrivate da più di un mese, gli altri potrebbero essere costretti a varare e alare i mezzi ogni volta. Questo potrebbe essere un problema data l’ampia escursione di marea, circa 3 metri, e il fatto che non siano presenti degli scivoli basculanti, come quelli che invece erano presenti a Vigo.

L’acqua è piuttosto torbida, la visibilità media si aggira sui 5 metri e la presenza di pesce non sembra affatto essere un problema. Al contrario, bisognerà cercare di non avere il grilletto facile e riuscire a scegliere le prede più grosse, perchè il rischio di ritrovarsi a completare la categoria ma con prede appena in peso (500 g, 700 g e 5 kg a seconda del gruppo) è molto elevato e la presenza del commissario a bordo renderà difficili le sostituzioni (che per quanto vietate dal regolamento si sono spesso viste in passato). Sono già circolate le foto di alcuni carnieri fatti in campo gara durante la preparazione (il regolamento permette di pescare fino a 15 giorni prima della competizione), soprattutto i cileni sembrano essersi trovati perfettamente a loro agio, realizzando cavetti impressionanti soprattutto di cefali veramente ciclopici.

In contemporanea con la prima giornata (8 settembre), si svolgerà anche la 1a Coppa del Mondo FEMMINILE di Pesca in Apnea CMAS, ovviamente in un campo gara differente e appositamente tracciato dall’organizzazione.

Tags: , ,

Category: News, News Pesca in Apnea

I commenti sono chiusi.