Home » News » Mondiale 2018: 1a giornata a Xavi Blanco, 2° e 3° Andrè e Pedro Domingues. Italia Indietro

Mondiale 2018: 1a giornata a Xavi Blanco, 2° e 3° Andrè e Pedro Domingues. Italia Indietro

| 9 settembre 2018

Si è conclusa a tardissima sera la pesatura “fiume” della 1a giornata del Campionato del Mondo di Pesca in Apnea di Sagres, e a notte ormai fonda sono state pubblicate e classifiche provvisorie. Veramente abbondanti i carnieri, forse molto oltre quelle che erano le aspettative della vigilia. Conquista la prima giornata lo spagnolo Xavi Blanco portando alla bilancia ben 35 pezzi validi e totalizzando 63.744 punti. Alle sue spalle, di un soffio, si piazza il portoghese Andrè Domingues con 38 prede valide e 62.779 punti. Chiude il podio di giornata Pedro Domingues, altro atleta di casa, con 35 pesci validi che gli permettono di totalizzare 60.558 punti.

Le posizioni dalla 4a alla 7a sono occupate rispettivamente dal campione in carica Giorgus Vasiliou (35 prede valide e 59.286 punti), dal beniamino di casa Jody Lot (33 pezzi e 59.188 punti) e dai due spagnoli Sergio Dejulian e Angel Lopez Cid (39 prede valide e 57.758 punti il primo, 36 pesci e 56.164 punti il secondo). Primo degli azzurri si piazza Angelo Ascione (8°) con 30 pesci validi e 50.978 punti, segue Concetto Felice (9°) con 33 prede valide e 49.976 punti. Chiude la top ten il neozelandese Dwane Herbert che con 29 prede e 43.516 punti riesce a sopravanzare un deluso Cristian Corrias che deve accontentarsi dell’11a piazza provvisioria con 28 prede 41.672 punti.

Come si pensava alla vigilia, non si è rivelato fondamentale il numero di prede messe in carniere quanto la capacità di scegliere quelle più pesanti. La corazzata spagnola si dimostra ancora una volta l’avversario più temibile in ogni frangente e la vittoria di giornata ha forse finito per sorprendere i portoghesi che pensavano di aver occupato il podio di giornata. Il vantaggio di Xavi Blanco è comunque molto esiguo e la seconda giornata lascia profilare un testa a testa tra Spagna e Portogallo per la conquista del titolo finale. L’iniziale grande entusiasmo degli azzurri è stato fortemente ridimensionato dopo la pesatura, con oltre 30 pesci a testa le aspettative erano sicuramente maggiori. Il più deluso di tutti è sicuramente Cristian Corrias che ha dovuto pagare uno scotto molto alto vedendosi scartare, talvolta per soli 2 grammi, ben 8 pesci.

CLASSIFICA PROVVISORIA (fino alla 24a posizione)

La seconda frazione di gara si preannuncia molto combattuta, le condizioni del mare dovrebbero essere buone anche se è prevista una consistente maestralata in serata che, se anticipasse l’ingresso, potrebbe complicare le cose sul finale di gara. Il campo di gara odierno è quello ritenuto dagli atleti meno pescoso, si attendono quindi cavetti meno pesanti di quelli di ieri ma comunque ricchi.

Ieri, in concomitanza con la prova maschile, si è anche disputata la prima Coppa del Mondo CMAS di Pesca in Apnea Femminile. Nella classifica individuale ha stravinto la portoghese Teresa Duarte (17 prede valide, 32992 punti) , seguita dalle due statunitensi Rosibel Perurena (2a con 12 prede e 19.782 punti) e Kelsey Albert (3a con 13 prede e 17.578 punti).

Tags: , ,

Category: News, News Pesca in Apnea

I commenti sono chiusi.