Home » News » News Pesca in Apnea » Mondiale 2016: Indiscrezioni dalla 2a Giornata

Mondiale 2016: Indiscrezioni dalla 2a Giornata

| 18 settembre 2016 | 0 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 38    Media Voto: 3/5]

Anche la seconda e ultima frazione del mondiale di Syros è andata in archivio e siamo in trepidante attesa della pesatura che decreterà il vincitore finale. È stata una giornata difficile, con quote di esercizio sempre molto elevate e a tratti perfino superiori di quelle di ieri. Profondità, affaticamento e stress emotivo sono un cocktail esplosivo difficile da tenere a bada, infatti si vocifera che un atleta spagnolo abbia avuto problemi già nelle prime fasi di questa seconda frazione, non è ancora chiaro se si sia arrangiato con le dotazioni di bordo (l’ossigeno, malgrado tutto, è diventato necessario) o se sia dovuto ricorrere alla camera iperbarica.

Giacomo De Mola (2° ieri) è partito bene con due pesci già nella prima ora di gara, entrambi catturati oltre i 50 metri. A metà frazione il cipriota Vasiliou (3° ieri) si era assicurato una bella cernia, a occhio un pesce di circa 5/6 kg, e una corvina. Per un certo tempo ha anche sommozzato spalla a spalla con De Mola, per allontanarsi poi piuttosto deluso, dopo che il primo ha arpionato una corvina. Chiuderà la giornata aggiungendo 2 cernie dorate. Non manca la solita voce sul pescione di giornata: si rumoreggia di un atleta che avrebbe sparato una grossa cernia bruna di circa 20 kg, e sarebbe poi ritornato qualche tempo dopo sul punto trovando il pesce morto e potendolo mettere finalmente a pagliolo. Gospic a 3 ore dall’inizio sommozzava sui 50 metri, rimediando però solo una cernia bianca al limite del peso minimo (2 kg). Ovviamente mondiale finito per il greco Giankos dopo la squalifica rimediata ieri per utilizzo della torcia, e quindi ulteriori difficoltà per i padroni di casa di fregiarsi del virtuale titolo onorifico di campioni a squadre, per il quale l’Italia era ieri in vantaggio.

Sideris, favorito e vincitore di ieri, resiste con una cernia bruna sui 5/6 kg, una cernia bianca e qualche sarago da pesare. Buona anche la prova dell’atro cipriota Yangou che ha una cernia bruna, una dorata e un paio di pesci bianchi di cui almeno uno da pesare. Purtroppo scarse le notizie dei due azzurri Maccioni e Roccaforte, sicura una cernia per il primo, alcune cernie del gruppo 1 e un paio di saraghi per il secondo. In generale è stata una giornata in salita per tutti, con meno catture e forse qualche exploit che potrebbe rimaneggiare non poco la classifica medio-bassa ma non sconvolgere la lotta per il vertice che rimane un testa a testa in cui Sideris e Vasiliou sembrano i pretendenti più probabili. Un atleta colombiano dovrebbe avere una discreta cernia, mentre lo statunitense Myers ha diverse cernie dorate e alcuni grossi saraghi. Gli australiani hanno alcuni pesci, tra cui una murena, ma tutti da pesare. Tra pesci scartati e cappotti sembra che saranno diversi i cavetti di giornata vuoti.

Non appena avremo un link, questa volta si spera funzionante con la diretta della pesatura, provvederemo a pubblicarlo. Si partirà intorno alle 17.00

Mondiale 2016: Indiscrezioni dalla 2a Giornata scritto da Redazione Apnea Magazine media voto 3/5 - 38 voti utenti

Tags: , , ,

Category: News, News Pesca in Apnea

Leave a Reply