Home » News » News Pesca in Apnea » Mondiale 2014: prima frazione a Spagna e Croazia ma l’Italia c’è!

Mondiale 2014: prima frazione a Spagna e Croazia ma l’Italia c’è!

| 2 novembre 2014 | 7 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 1    Media Voto: 5/5]

feliceprk

Concetto Felice e Salvatore Natoli (foto V.Prokic)

La tanto attesa prima giornata del Campionato Mondiale 2014 di Pesca in Apnea si è conclusa con più di qualche sorpresa. Come da previsione, risultati e classifiche, peraltro ancora provvisori, sono giunti in Italia a notte ormai fonda per cui pubblichiamo in attesa che la federazione peruviana ne decreti l’ufficialità.

Giornata indubbiamente difficile e con pesce molto scarso: conquista il primo posto di giornata lo spagnolo, già pluricampione nazionale, Santi Lopez Cid con 14 prede valide e 16.695 punti. Piazza d’onore per il suo compagno di squadra Xavier Blanco che, pur con 3 prede in meno, lo tallona da vicinissimo con 16.011 punti (95,9%). Gradino più basso di questo podio virtuale il croato Stjepko Kesic con 8 prede valide e 14.242 punti (85,03%). Si conferma quindi una potenza lo squadrone spagnolo che piazza 3 atleti nelle prime 5 posizioni (Samuel Tomas 5°).

Quarto e primo degli italiani un grandissimo Concetto Felice che, con 9 prede valide e 12.370 punti (74%), conquista un piazzamento lodevole che è una grandissima iniezione di fiducia dopo una preparazione costellata di intoppi che aveva finito per demoralizzare un po’ tutti gli azzurri. Christian Mortellaro, riserva ufficiale e sceso in acqua all’ultimo a seguito del forfait obbligato di Andrea Settimi si piazza 15esimo e secondo azzurro in classifica con 4 pezzi e 5.849 punti (35%). Staccato di poco Bruno Desilvestri in 18esima piazza con altrettanti pesci validi e 5.057 punti (30,2%).

mortellaroprk

Christian Mortellaro (foto V.Prokic)

Tutto sommato modesta la prestazione dei cileni che, dati alla vigilia tra i favoriti sia per conoscenza di queste acque che per allenamento a pescare perfino nella fortissima risacca oceanica, piazzano Franco Bosquez, temuto pluticampione panamericano, all’11esimo posto, Jorge Galanaquis Barrios al 17esimo e Miguel Soto ad un deludentissimo 44esimo posto.

Sorprende vedere attardati anche i portoghesi capitanati dal campione del mondo in carica di Vigo 2012, Jody Lot (12esimo), dati anch’essi come avvantaggiati nella pesca estrema nella schiuma ocanica. I suoi compagni di nazionale chiudono in 16esima e 20esima piazza.

Oggi si disputerà la seconda frazione che contribuirà ad assegnare i titoli mondiali, anche in questo caso è prevedibile che le prime indiscrezioni arriveranno nella tarda nottata tra domenica e lunedì.

VAI ALLE NEWS della 2a GIORNATA >>——–>

m_IMG_6253 copia

La scheda del pescato di Concetto Felice (foto V.Prokic)

m_IMG_6252 copia

La scheda del pescato di Christian Mortellaro (foto V.Prokic)

CLASSIFICA UFFICIALE

clf1a1 wt clf1a2 wtcla1a3 wt

 

Mondiale 2014: prima frazione a Spagna e Croazia ma l’Italia c’è! scritto da Davide Serra media voto 5/5 - 1 voti utenti

Tags:

Category: News, News Pesca in Apnea

Commenti (7)

Trackback URL

  1. Antonello grosso scrive:

    Come volevasi dimostrare il campione e ‘ lui felice concetto…..

  2. spider scrive:

    Felice concetto si sapeva gia che fosse uno dei migliori (PESCATORI ) non preparatori, che ci sia, lo ha dimostrato piu volte , anche se non e un profondista, ma ******** [editato dal moderatore: il riferimento è a De Silvestri] che e sucesso?? si e rotto l’incantesimo?? non ha avuto tempo di preparare abbastanza??? ecco in questi mari si vede dove uno e veramamente capace di addattarsi alle varie situazioni, come faceva Mazzarri, e Felice lo sta dimostrando da un po di tempo, se fosse anche un proffondista non c’e ne sarebbe per nessuno!

  3. Giorgio Volpe scrive:

    Se non vado errato, De Silvestri ha fatto 4 mondiali, terminando sempre in top ten (terzo a Lussino, quarto in Cile, ottavo in Spagna e nono in Brasile). Si può pensare quello che si vuole, ma i titoli sportivi sono dati oggettivi.

  4. Luk scrive:

    De Silvestri ha dimostrato il suo valore atletico a livello mondiale. Il fatto che Felice sia bravo, perché deve mettere in cattiva luce gli altri atleti?! Dove è finito lo spirito “sportivo” di voi alcuni? Attenzione.. La calunnia ha il sapore di alcuni vostri commenti

  5. Francesco Occhipinti scrive:

    De Silvestri, uno degli ultimi dell’era dei fasti azzurri, mi pare abbia detto che quest’anno lascerà l’agonismo.
    Così invidiosi e rosiconi, tra una schizzata di fango e l’altra, magari ci arrivano a farsi largo.

  6. Piercarlo Bacchi scrive:

    Buongiorno,
    consiglierei a tutti i fantomatici e ANONIMI detrattori di Bruno De Silvestri di andare a leggersi, con molta attenzione e serenità, il suo straordinario curriculum sportivo (impressionante per quantità e regolarità di piazzamenti lungo un periodo di più di vent’anni) e nello stesso tempo, di astenersi dal pubblicare commenti deliranti caratterizzati inoltre da vergognosi errori di grammatica e sintassi che neanche farebbe un bambino che frequenta regolarmente la terza elementare.
    Ma in rete possono scrivere tutti, anche i semi-analfabeti e chi è affetto purtroppo, da disturbi specifici di comportamento.

    Forza Azzurri e forza Bruno.

  7. Simone Trudu scrive:

    Complimenti a tutti i ragazzi Azzurri, “ATLETI E SECONDI” che con sacrificio, forza di volontà e impegno provano a tenere alta la bandiera italiana nel nostro magnifico sport, ogni tanto reso triste da certe persone.
    Non mi piace fare POLEMICA, specialmente nei social, ma permettimi, non hai nessun diritto di scrivere certi commenti,, che oltre all’offesa non sono per niente costruttivi………. Mi vergogno.
    Simone Trudu

Leave a Reply