Home » News » News Apnea » Molchanova e Nery campioni AIDA 2011 di assetto costante

Molchanova e Nery campioni AIDA 2011 di assetto costante

| 24 settembre 2011 | 0 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Ieri nella seconda giornata di gara del Mondiale Aida 2011 in corso a Kalamata, Grecia, Guillame Nery (FRA) e Natalia Molchanova (RUS) hanno vinto le prove di assetto costante, aggiudicandosi il titolo mondiale AIDA per la disciplina. La giornata è stata segnata da condizioni meteomarine molto difficili, che hanno procurato varie squalifiche e risalite anticipate rispetto alle profondità dichiarate.

In campo femminile la russa Natalia Molchanova ha comunque migliorato il proprio record di un metro, raggiungendo 101 metri di profondità. A dispetto del mare mosso e della scarsa visibilità, la Molchanova ha completato il tuffo con una buona uscita. Al secondo posto si è classificata la ceca Jarmilla Slovencikova con 86 metri, seguita dalla giapponese Misuzu Hirai con 82.

Nella categoria maschile, il francese Guillame Nery ha raggiunto quota 117 metri, superando di un solo metro il fuoriclasse venezuelano Carlos Coste, che ha comunque migliorato il proprio record personale (e panamericano) con 116 metri. Al terzo posto, ex-aequo, si sono piazzati il francese Christian Maldame ed il greco Giorgios Panagiotakis con 101 metri.

Il forte neozelandese William Trubridge ed il russo Alexey Molchanov, certamente tra i favoriti alla vigilia, avevano dichiarato 118 metri, ma sono stati entrambi squalificati per mancato rispetto del protocollo di emersione.

CLASSIFICA ASSETTO COSTANTE MASCHILE

1. NERY Guillaume (FRA) 117m.

2. COSTE Carlos (VEN) 116m.

3. MALDAME Christian (FRA) 101m.

PANAGIOTAKIS Giorgos (GRE)

4. JOKI Antero (FIN) 100m.

5. SHINOMIYA Ryuzo (JPN) 97m.

 

CLASSIFICA ASSETTO COSTANTE FEMMINILE

1. MOLCHANOVA Natalia (RUS) 101m

2. SLOVENCIKOVA Jarmila (CZE) 86m

3. HIRAI Misuzu (JPN) 82m

4. VON BOETTICHER Anna (GER) 76m

5. ASSO Aurore (FRA) 75m

Tags: , , , , , , ,

Category: News, News Apnea

Leave a Reply