Home » News » News Apnea » Martin Stepanek – 108 metri in assetto costante, ma non solo

Martin Stepanek – 108 metri in assetto costante, ma non solo

| 8 aprile 2006 | 0 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Durante l’evento dedicato ai record di immersione in apnea in corso alle Isole Cayman, Stepanek ha conquistato due nuovi primati mondiali AIDA.
Il 3 Aprile ha spostato a ‘106 metri il limite dell’immersione libera (discesa e risalita sono effettuati senza pinne, tirandosi a forza di braccia lungo il cavo), mentre due giorni dopo con ‘108 metri ha riconquistato il primato nell’assetto costante con l’incredibile tempo di 3’ 50”.
Da notare che fino a pochi anni or sono le due specialità differivano in modo netto in quanto a prestazioni: il limite dell’immersione libera è sempre stato almeno quindici metri più profondo rispetto al costante, ma con l’utilizzo della monopinna le performance si sono equiparate ed a volte, come in questo caso, l’assetto costante risulta essere, fra le due, la specialità più “profonda”.
Martin Stepanek allunga il suo già nutrito palmares: questo è il suo 4° Record Mondiale Aida nell’assetto costante e 10° Record AIDA personale.

Stando alle prime indiscrezioni, Stepanek oggi avrebbe tentato di raggiungere i ‘110 metri in assetto costante, ma purtroppo un problema con la maschera durante la discesa ha determinato il fallimento del tentativo.

Ricordiamo che i record sono in corso di omologazione AIDA (si attendono gli esiti del test antidoping).

Complimenti a Stepanek da tutto lo staff di Apnea Magazine

Category: News, News Apnea

Leave a Reply