Home » Pesca in Apnea » Acqua dolce » Marco Migliorati Campione Italiano di Pesca in Apnea acque interne

Marco Migliorati Campione Italiano di Pesca in Apnea acque interne

| 18 ottobre 2004 | 0 Comments
Trovi questo articolo informativo?
[Voti: 1    Media Voto: 2/5]

foto Si è disputato ieri presso la località Punta Vò sul Lago di Garda il Campionato Italiano di Pesca in Apnea in Acque Interne, organizzato dall’ottimo circolo Sub Club Brescia.
La giornata è stata caratterizzata da aria fredda nelle prime ore della giornata, nonostante un bel sole che nelle ore successive ha comunque fatto salire decisamente la temperatura.

Lo splendido persico di Nicola Gioffré

Le mutevoli condizioni meteo dei giorni precedenti la gara hanno determinato una migrazione di molte specie, complicando la vita ai concorrenti che, da pareri più o meno diffusi, hanno stentato a ritrovare le prede viste durante la preparazione, fatta eccezione per le anguille, che stazionavano nei buchi sul fondale di fango compatto a profondità molto impegnative.

Dopo un avvio abbastanza scoppiettante, con molte “marcature a uomo” sugli atleti considerati più abili nell’avere scovato i “posti buoni” in preparazione, in molti hanno dovuto improvvisare le tecniche di pesca, cambiando spesso quote d’esercizio e posti.

Alla fine della gara, solo chi ha dimostrato di possedere ottime capacità di interpretare la particolare giornata è riuscito a portare al peso un certo numero di prede.

Bisogna considerare che la gara non ha prodotto in ogni caso carnieri ricchissimi, proprio per le difficoltà già accennate.

Al responso della bilancia è risultato vincitore Marco Migliorati del Tritone Sub Desenzano, davanti ad un grandissimo Roberto Palazzo del Sub Club Brescia, battuto solo per la differenza di peso delle prede catturate (sedici ciascuno).
Terzo classificato il bravo Daniele Filippi dell’Apnea Club Verona.

Roberto Palazzo merita un cenno particolare in quanto ha ottenuto un risultato davvero straordinario, considerato il fatto che, nonostante le considerevoli “primavere” (ben 57!!!), risulta ancora uno dei più forti agonisti in Acque Interne, in barba anche ad un infortunio occorsogli nei primi mesi di quest’anno, che ha comportato la ricostruzione chirurgica di un timpano e che ha rischiato seriamente di compromettere definitivamente ogni tipo di attività subacquea.

Lorenzi consegna il Tapiro d’Oro a Roberto Palazzo

Ebbene, questo “vecchietto terribile” si è permesso il lusso di effettuare diverse catture di anguille che in questo periodo stazionano nei buchi scavati nel fango compatto, a profondità variabili, oltre i venti metri.
Non dimentichiamo che si tratta di profondità da lago, in condizioni climatiche e di visibilità davvero proibitive.

Il bravo Stefano Marenco si è dovuto accontentare della quinta piazza, seppure con la delusione per qualche cattura sfumata per un pizzico di sfortuna, che gli avrebbe consentito di ambire al podio.

Dopo la pesatura ed il pranzo offerto dal Sub Club Brescia a tutti gli atleti e barcaioli, c’è stata una ricchissima premiazione, dove non è mancato un momento di sano umorismo da vero e proprio “cabaret”, quando Lorenzo Lorenzi ha premiato Palazzo con un “Tapiro d’oro” rinvenuto casualmente nel ristorante, per il fatto che ben tre volte si è piazzato secondo ad un Campionato Italiano, risultando così molto…”attapirato”.

Classifica

1) Migliorati Marco AS Tritone Sub Brescia – 16 prede – 24019 pt
2) Palazzo Roberto Sub Club Brescia – 16 prede – 19246 pt
3) Filippi Daniele Apnea Club Verona – 15 prede – 16050 pt
4) Albertini Giuseppe AS Tritone Sub Desenzano – 7 prede – 15370
5) Marenco Stefano – Sub Club Vrescia – 10 prede – 14688
6) Donatelli Fiorenzo – Apnea Club Verona – 11 prede – 11470
7) Villani Franco – Apnea Club Brescia – 9 prede – 9522
8) Manera Mario – Sub Club Brescia – 8 prede – 9436
9) Gioffré Antonino – Quercia Sub Rovereto – 9 prede – 9226 pt
10) Lorenzi Lorenzo – Apnea Club Brescia – 6 prede – 8970 pt
11) Iori Claudio – AS Tritone Sub Desenzano – 8 prede – 8716 pt
12) Govi Stefano – Apnea Club Brescia – 8 prede – 8434 pt
13) Gioffré Nicola – Quercia Sub rovereto – 6 prede – 6834 pt
14) Abrami Armando – Apnea Club Brescia – 6 prede – 6474 pt
15) Colombo Luciano – AS Tritone Sub Desenzano – 7 prede – 6290 pt
16) Gallina Gino – AS Tritone Sub Desenzano – 4 prede – 4592 pt
17) Pedersoli Matteo – Sub Club Brescia – 1 preda – 1149 pt
18) Pavesi Umberto – Sub Mantova – 0 – NC

Marco Migliorati Campione Italiano di Pesca in Apnea acque interne scritto da Giuseppe Meduri media voto 2/5 - 1 voti utenti

Category: Acqua dolce, Articoli, Pesca in Apnea

Leave a Reply